Labbra gonfie o edema labiale: possibili cause, rimedi naturali e non

Labbra gonfie, herpes simplex, labbra, labbra rosse, problemi alle labbra

Labbra gonfie: nel linguaggio comune ci si riferisce all’edema labiale, ossia il gonfiore a carico delle labbra, generalmente dovuto all’accumulo di fluidi o ad un’infiammazione del tessuto labiale.

Le labbra gonfie possono essere generate da diverse cause, ad esempio da:

  • lesioni, come una scottatura solare,
  • infezioni,
  • punture di insetti,
  • traumi.

Ma il problema può essere dovuto anche a

  • allergie alimentari,
  • farmaci,
  • contatto con cosmetici,
  • contatto con prodotti per l’igiene orale.

Potrebbero essere anche sintomo di anafilassi e questa condizione richiede subito l’intervento di cure mediche, in particolare se si è in presenza di

  • nausea,
  • vomito,
  • prurito,
  • orticaria,
  • aumento del battito cardiaco e cianosi dovuta a difficoltà respiratorie.

Ci possono essere labbra gonfie anche a causa di insufficienza cardiaca e patologie renali.

Il gonfiore esprime un meccanismo di difesa che include gonfiore dei tessuti per un maggiore apporto di sangue e plasma nella zona interessata, necessario per combattere l’infiammazione e riparare il danno.

Cause nello specifico

Insetti e animali

Infiammazione in atto dovuta a puntura di insetto, quali vespe, api e calabroni, contatto con un allergene o un’ustione che possono innescare meccanismi di difesa visibili appunto nel gonfiore.

Contatto con peli di animale: cane, gatto, coniglio o altri.

Allergie

Anche allergia da contatto o alimentare possono scatenare l’edema labiale; entrare in contatto anche molto leggero, con un alimento o un materiale a cui si è particolarmente sensibili, scatena il gonfiore.

Polline di graminacei, così come il lattice possono scatenare reazioni edematose.

La reazione allergica dovuta ad alimenti che si manifesta con edema labiale può essere causata anche da carne e pesce in scatola, crauti, pomodori e formaggi.

Alimenti

Tra gli alimenti più gettonati a produrre questa reazione ci sono: noci, crostacei, semi di sesamo, soia, uova, fragole e molluschi.

Prodotti cosmetici

Come materiali cosmetici si possono rilevare: rossetti e burri cacao.

Farmaci e altre cause

Anche alcuni farmaci come i FANS, alcuni antibiotici e farmaci per l’ipertensione possono essere dannosi.

Herpes simplex e scottature solari potrebbero essere altre cause di gonfiore labiale; meglio, infatti, sarebbe utilizzare uno stick idratante per le labbra con fattore protettivo, prima di esporsi al sole.

Un’altra forma allergica grave è quella sistematica, cioè che si espande a tutto l’organismo con gravi sintomi e shock anafilattico. I sintomi in questi casi sono: prurito ed orticaria accompagnate da vampate di calore improvviso, gonfiore labiale fino alla lingua e alla gola, lacrimazione oculare e gonfiore, naso che cola, abbassamento improvviso della pressione arteriosa, alterazione del battito cardiaco, difficoltà respiratoria, tosse.

In presenza di shock anafilattico occorre intervenire tempestivamente chiamando il soccorso medico, invece nei casi non gravi per curare l’allergia sono sufficienti corticosteroidi o antistaminici semplici.

Quali rimedi usare?

Le cause che possono scatenare edema labiale sono molte, pertanto non è possibile avere un trattamento universale per curarle. Innanzitutto, si consiglia di consultare il medico per capire il fattore scatenante e avere così, di conseguenza, una cura mirata.

Farmaci antinfiammatori non steroidei o antistaminici curano l’edema provocato da allergeni. Il medico valuterà l’opportunità di prescriverli.

Se si tratta, invece, di prurito o pizzicore associati a gonfiore si possono utilizzare rimedi casalinghi quali: impacchi freddi con acqua o ghiaccio, applicazione di olio di cocco molto efficace nelle lesioni cutanee. Impacchi con bicarbonato di sodio e acqua sono ottimi se l’edema è dovuto a punture di insetto. Anche acqua salata e miele sono validi: la prima serve per l’eventuale lesione al labbro, il secondo come antibatterico.

Tea tree oil da utilizzare diluito ad un altro olio vettore naturale, altrimenti può bruciare la pelle se puro, è un rimedio valido per questo problema.

Labbra gonfie: curiosità

Le labbra gonfie possono essere causate da un’infiammazione che prende il nome di Cheilite e a scatenare ciò possono essere spesso abitudini errate come mordersi le labbra continuamente, oppure il troppo caldo o il troppo freddo, il vento, le scottature da cibo, lo stafilococco o lo streptococco, candida, papilloma virus, l’apparecchio ai denti, la dentiera, la carenza di vitamina B e la malnutrizione.

Le infezioni batteriche che provocano edema labiale si riconoscono dalla comparsa di ascessi o croste localizzate dalle quali esce pus, mentre se è candida, compare il mughetto. Il papilloma presenta verruche localizzate sulla lingua, nelle gengive e sulle labbra.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.