Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

La storia dell’ Effetto Farfalla

farfalla

Si dice che il minimo battito d’ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo”.

Effetto farfalla

Il fisico Edward Lorenz si accorse che il nostro sistema meteorologico non è casuale e ad ogni azione corrisponde una reazione: anche piccoli cambiamenti come il battito d’ali di una farfalla.

Il piccolo vortice lasciato dal battere d’ali della farfalla, in un caldo pomeriggio, può consentire ad una bolla d’aria calda di staccarsi dal suolo surriscaldato, trasformarsi in una corrente calda ascendente e poi in una nube temporalesca.

Energia in natura e correlazione tra eventi anche distanti tra loro

Il vortice d’aria che alimenta la cellula temporalesca può avere abbastanza energia per deviare i venti alle quote superiori e provocare una perturbazione che spinta dalle correnti d’alta quota fornisce all’atmosfera, in un luogo diametralmente opposto, dopo alcuni giorni, quella energia in più per provocare il ciclone.

Questo ci fa capire come tutto quanto in natura sia concatenato e che i comportamenti individuali di ciascuno di noi incidono sull’ambiente che ci circonda. Leggi anche l’articolo La teoria del CAOS e il battito d’ali

Ricorda che ogni tuo gesto…

A volte ci comportiamo come se vivessimo da soli sul pianeta e come se fossimo responsabili solo di noi stessi. Invece ogni tuo gesto è importante, così come ogni tua scelta e che questi possono influire sul prossimo, sull’ambiente e su tutto il mondo.

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche