La nostra età: un tempo che possiamo decidere solo noi stessi

coppia felice, la nostra età

Possiamo decidere noi la nostra età? Non sempre, ma forse possiamo fare qualcosa per scegliere il nostro bioritmo e raggiungere l’età della vecchiaia in salute e giovinezza. Gli studi sulla salute evolvono di anno in anno ed è possibile ora attraverso degli esami del sangue stabilire un’età biologica dell’essere umano che può essere molto diversa dalla nostra età anagrafica. Dipende dallo stato di salute del nostro corpo e della nostra mente.

Lo stile di vita

Fondamentale risulta essere lo stile di vita: un corretto stile alimentare, la giusta attività fisica, l’attenzione verso i campanelli d’allarme dello stress. Fondamentale è anche un atteggiamento positivo verso la vita, un buon ascolto e gestione delle emozioni, tanto amore verso noi stessi. In questo modo possiamo far sì che l’età biologica sia molto inferiore a quella anagrafica.

Le finte scadenze

Ciò che a mio parere fa invecchiare maggiormente perché ci allontana dal nostro bioritmo personale sono le finte scadenze. Ovvero i traguardi decisi dalla società e non da noi stessi: “devo laurearmi entro tale data, sposarmi e avere dei figli, comprare il mattone altrimenti casca il mondo e perdo tutte le opportunità di sicurezza”. Queste scadenze che chiamo “finte” perché potrebbe essere che per qualcuno la vita debba andare in modo completamente diverso, creano ansia e fretta portandoci ad agire e scegliere con uno stress ingiustificato. Molto spesso facendoci anche sbagliare strada…

Seguire il proprio tempo

Avere la forza di scegliere ciò che sentiamo veramente e profondamente, anche se va contro il parere e i tempi comuni, ci porta entusiasmo e gioia di vivere. Accettarci nella nostra diversità è un atto di amore verso noi stessi. Ed ecco che le cellule si mantengono vive, non invecchiano ma si rinnovano.

Lasciar vivere il bambino che è in noi

Permettere a noi stessi di far esprimere la nostra parte bambina, quella che ha voglia di giocare, di essere spensierata, di cambiare e sperimentare favorisce la giovinezza. In fondo è sufficiente scambiare due parole con quelle persone che dimostrano 10 o 20 anni di meno di quelli che hanno: trasmettono subito atteggiamento gioioso e positivo e traspare l’amore che hanno per loro stessi e per la vita.

Nella mia casa ho riunito giocattoli grandi e piccoli, senza i quali non potrei vivere. Il bimbo che non gioca non è un bambino, ma l’adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che era dentro di sé e che gli mancherà molto.

Pablo Neruda

La nostra età dipende dal modo in cui viviamo. Possiamo diventare come una città fantasma. Oppure come un albero che continua ad essere importante anche quando non riesce più a stare dritto.

Paulo Coelho

Guerriero della Luce Vita di Paulo Coelho

Voto medio su 2 recensioni: Buono

 

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.