La gastrite nei bambini

bambina, ,al di pancia, gastrite

E’  facile che arrivi la gastrite nei bambini, magari per un colpo di freddo con un rialzo di febbre se hanno il sistema immunitario debole

Per la Medicina Tradizionale Cinese viene appunto considerata un eccesso di freddo allo stomaco e la sua causa può essere sia di origine esterna che interna, come vedremo più avanti, creata da cibi che tendono a rallentare il processo digestivo.

Diagnosi

Il dolore in zona stomaco è molto forte accompagnato spesso  da  diarrea come tentativo dell’organismo di eliminare l’agente patogeno, i bimbi non ve lo dicono, piangono, si arrossano il viso, gli si alza la febbre,  non mangiano e se guardate le loro orecchie, all’interno del padiglione auricolare troverete che la parte centrale è arrossata.

Dietoterapia per la gastrite nei bambini

Il freddo che causa la gastrite nei bambini  puo’ venire dall’ esterno oppure dalla alimentazione perché state usando  degli alimenti troppo Yin cioè freddi come verdura e frutta cruda e latticini, basta solo diminuirli, oppure date troppo zucchero al piccolo e si rallenta la digestione

Basta allora preparare una pappetta con scorza di limone, 1 cucchiaio di riso e 2 fette di zenzero fresco, il tutto cotto al fuoco con poca acqua fino a che il riso e’ morbido, e poi si fa mangiare durante il giorno.

Se invece e’ un ghiottone ed ha mangiato troppo possiamo fare un tè con acqua e fettine di zenzero fresco che lo aiuta a digerire e tenerlo un po’ a stecchetto. Infine è importante capire cosa c’è che assume e che non gli fa bene: prima di diagnosticare col medico di cosa si tratta possiamo cominciare a osservare le sue reazioni ai cibi e poi aggiungere a fine pasto un decotto di zucchero di canna e zenzero da bere, per togliere il dolore addominale.

Massaggio

Possiamo anche massaggiarlo delicatamente, proprio perché siamo le uniche che lo avviciniamo facilmente: massaggiamo facendo dei cerchi in senso orario col nostro indice attorno al suo ombelico e  ripetiamo circa 30 volte.

Sul palmo della  manina massaggiamo dalla linea di inizio del polso spingendoci verso il pollice in quella zona un po’ polposa, che rimane tra pollice e polso. Ripetiamo per circa 20 volte.

Mi raccomando pero’  fatelo tutti i giorni, anche piu’ di una volta al di’ e poi comunque telefonate per un consulto. Nel frattempo, grazie a queste tecniche di massaggio, lui e voi starete già un po’ meglio.

Altri suggerimenti

Berberis (Crespino) per bocca dopo la fase acuta, per sistemare il pancino, e per i liquidi almeno una bustina di Potassio al dì. Se non piace, 2 litri di tè leggero da bersi durante la giornata.

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.