Importanza della depurazione e intolleranze alimentari

importanza della depurazione, intolleranze alimentari, carciofo, depurazione, detox

Importanza della depurazione: un argomento di cui abbiamo parlato più volte, ma in questo articolo puntiamo la nostra attenzione sulle intolleranze alimentari.

Abbiamo già affrontato da vari punti di vista il tema delle intolleranze alimentari. Si tratta di un problema subdolo perché le intolleranze a certi cibi, nella maggior parte dei casi, non si manifestano in modo evidente, inoltre, a lungo andare, provocano stati infiammatori che generalmente portano a un graduale accumulo di tossine coinvolgendo diversi organi.

Tra i numerosi sintomi correlati alle intolleranze alimentari, più frequenti sono:

  • disturbi gastrointestinali,
  • mal di testa frequenti,
  • problemi della pelle, 
  • stanchezza cronica.

Se soffri di intolleranze alimentari considera l’ importanza della depurazione

Dei momenti di depurazione nel corso dell’anno sono di beneficio per tutti ma, se soffrite di intolleranze alimentari, vi consiglio vivamente di non sottovalutare questa importate pratica.

Ci sono tanti modi per affrontare una depurazione, è necessario prendersi cura di molti aspetti del proprio stile di vita a partire dall’alimentazione e, se possibile, farsi supportare da un rimedio naturale a base di erbe.

Un consiglio pratico

Se vi siete convinti dell’ importanza della depurazione potete, ad esempio, prendere in considerazione il nuovo prodotto proposto da Ecosalute. Parliamo di un’azienda dei colli Piacentini che da oltre 10 anni si dedica al benessere delle persone offrendo un’ampia gamma di integratori alimentari e rimedi naturali di altissima qualità.

Depur Complex è stato concepito in funzione delle proprietà dei suoi ingredienti, che favoriscono la funzione digestiva, proteggono il fegato e ne agevolano la funzionalità, svolgono un’azione antiossidante, di sostegno del micro-circolo e del drenaggio dei liquidi corporei. In sintesi, favoriscono la depurazione dell’organismo.

Depur Complex è consigliato a chi desidera effettuare una depurazione del proprio organismo, per chi vuole favorire l’attività del fegato e dell’apparato digerente, in particolare a chi soffre di intolleranze alimentari. 

Gli ingredienti di base sono estratto di Carciofo e Cardo Mariano, Curcuma, Centella Asiatica, semi di Pompelmo, semi di Verga d’Oro e Maltodestrine fermentate da Riso.

Le proprietà degli ingredienti

Carciofo

Prezioso per la depurazione e la disintossicazione dell’organismo, favorisce la digestione, l’eliminazione dei gas intestinali e promuove il metabolismo dei lipidi. Gli viene riconosciuta un’importante azione epatoprotettiva. Di questa nota pianta conosciamo principalmente il fiore che mangiamo, mentre in fitoterapia se ne utilizzano le foglie.

Cardo Mariano

sostiene e potenzia l’azione del carciofo, grazie alle sue proprietà depurative e alla sua capacità di migliorare le funzioni epatiche e digestive.

Ti può interessare anche: Cardo Mariano, ottimo depurativo e…

Estratti di Semi di Pompelmo e Verga d’oro

Aostengono la funzionalità del microcircolo, il drenaggio dei liquidi corporei e la funzionalità delle vie urinarie. Risultano, quindi, utili per l’eliminazione di tossine accumulate. Le proprietà antiossidanti di entrambi proteggono le cellule dell’organismo dai danni dei radicali liberi.

Curcuma

Favorisce la digestione, sostiene l’attività del fegato e la funzionalità articolare. Ha un’elevata capacità antiossidante.

Approfondisci qui e scopri la curcuma integrata.

Centella Asiatica

E’ una pianta esotica dotata di proprietà cicatrizzanti, influisce sulla sintesi del collagene migliorandone la qualità. Utilizzata anche in caso di ulcere gastroduodenali provocate da stress. Importante la sua azione che supporta il ripristino delle mucose che compromesse a seguito di disturbi alimentari. La Centella Asiatica inoltre favorisce la funzionalità del micro-circolo donando leggerezza alle gambe, contrasta gli inestetismi della cellulite, rinforza la memoria e le funzioni cognitive. Una curiosità: la pianta veniva utilizzata nell’antichità in Madagascar nel trattamento delle piaghe causate dalla lebbra, alcune fonti riportano che “compare nella Farmacopea Indiana nel 1913 ed è indicata contro piaghe ulcere e dermatosi in genere”(*).

Maltodestrine fermentate da Riso

Sono un valido sostegno del normale funzionamento fisiologico del processo digestivo, contribuendo alla riduzione delle funzioni tipiche di situazioni quali intolleranze alimentari, alitosi, stipsi, diarrea.

Si tratta di una miscela di enzimi ottenuti tramite la fermentazione di maltodestrine attraverso organismi fungali non tossici. In particolare, viene utilizzato come starter della fermentazione un ceppo non tossico di Aspergillus Oryzae, che viene completamente rimosso al termine del processo di fermentazione.

Consigli d’uso e avvertenze*

  • Assumere 2 compresse al giorno prima dei pasti principali (una confezione dura 1 mese circa).
  • Se ne sconsiglia l’uso nei casi di ipersensibilità accertata verso uno o più ingredienti riportati. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
  • Il prodotto è indicato per i vegani. Non contiene lattosio ne altri derivati del latte.
  • Prodotto in uno stabilimento che utilizza anche frutta a guscio e materie prime contenenti glutine.
  • Non superare le dosi giornaliere consigliate. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata ed uno stile di vita sano.

*dal sito Ecosalute.it

Controindicazioni

Non assumere in gravidanza o durante l’allattamento, in caso di restringimento delle vie biliari o di diabete. Non assumere contemporaneamente a farmaci anticoagulanti, benzodiazepine, antidepressivi e chemioterapici. Evitare il fai da te.

Ti può interessare anche  Carciofo, l’amico del fegato

(*) Bibliografia:

Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Enrica Campanini.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.