Il tuo corpo ti dice chi sei

0
2686
il tuo corpo, essere se stessi.. corpo, rabbia, coach, benessere

Il tuo corpo.
È lì, a portata di mano.
È la rappresentazione materiale di ciò che di te non puoi vedere.
Pensieri, emozioni, spirito sono rappresentati fisicamente dal tuo corpo e dai tuoi comportamenti. Andare in palestra per modellare il tuo corpo è riduttivo ed indelicato rispetto a ciò che c’è dietro a quella che tu, inconsciamente o meno, consideri come un’imperfezione.

Sei perfezione

Sei, in realtà, la perfezione fatta ad ingranaggio.
Le curve, le punte, le pieghe, le morbidezze, le solidità, rappresentano alla perfezione ciò che vivi interiormente.
Uomo ! Hai difficoltà a “metter su i pettorali” ?
Sei stato nutrito poco d’amore nell’infanzia, è probabile che la tua mamma non ti abbia curato abbastanza o per lo meno quanto serviva a te.
Donna! Hai difficoltà a buttar giù i kg di gambe, addome e glutei?
È probabile che in te sia presente e ben radicato un profondo giudizio nei confronti della sfera sessuale, il che ne blocca l’espressività e ti impedisce di vivere liberamente il sesso, giudicandolo, talvolta, qualcosa di superfluo o di sporco.
Non a caso il corpo aggiunge del superfluo, alla sua forma naturale.

Mente, emozioni, spirito e.. il tuo corpo

Se vuoi avere una postura eretta, un peso forma, delle curve piacevoli ed uno sguardo attraente, a qualsiasi età, ricorda di esplorare sempre i 4 corpi, quando ti metti nella direzione del cambiamento [nota della redazione, Fiore di Bach consigliato: Walnut].

L’età e la bellezza canonica non hanno valore reale, la luce che hai dentro non ha età ed è coinvolgente in ogni corpo. Non crederti se pensi che sia impossibile. Molte persone fisicamente e teoricamente ‘meno attraenti’ hanno in realtà molto successo con l’altro sesso.

L’appuntamento

Punta l’orologio a cadenza annuale, il tuo primo censimento sarà fra un anno, nel quale avrai il tempo di esplorare tutto ciò che ti riguarda senza ansie, giudizi e stress.Il tuo corpo è ciò in cui vivi e ti manda segnali in continuazione.
Ti mangi le unghie?
Osserva chi si mangia le unghie, cosa ti comunica?
È inutile rifarsi le unghie, senza osservare ciò che spinge ad avvicinare le mani alle labbra: quell’insofferenza emergerà
altrove e creerà malessere in un altro ambito.
Per questo motivo chi smette di fumare ingrassa: il cibo sostituisce la sigaretta, quindi il problema alla radice non è risolto, ma spostato ed amplificato: prima era la sigaretta a fumarsi la persona, ora è il cibo a mangiarsela.
Metti nel mirino la versione di te che vuoi, con più dettagli possibili.
Datti un appuntamento fra 1 anno e 3 anni, con 2 obiettivi distinti.

Nutriti

Osserva tutti e 4 i corpi, in questo periodo dovrai nutrirli tutti, soprattutto quello che ne ha ricevuto di meno, in tutta la tua vita. Il corpo, il peso, l’alimentazione, saranno una conseguenza naturale delle trasformazioni che vivrai in altre sfere.
Crea delle piccole e nuove abitudini, scelte da te, non ereditate dalla famiglia di origine.
Da questo la tua volontà attingerà le forze del cambiamento.
Butta via la rabbia, fai attività dedicate a questo, per lungo tempo.
Questa è la parte più importante.

Senza spazio, non c’è amore

Se c’è rabbia, in te, non c’è spazio per l’amore.
L’amore è ciò che ti spinge a fare i passi giusti, verso di te.
La rabbia è ciò che blocca il corpo nella situazione che non ti piace.
Si trasforma in tensione, insofferenza, precisione, giudizio, frenesia, fretta, cura maniacale dei dettagli, depressione, lamentele, stress, paura, insensibilità e tanto altro.
Può invece diventare l’energia più forte, se impari ad usarla.
Per farti fare il passo che desideri davvero, che ti restituisca lo specchio che meriti di vedere, in te.

Uno strumento alternativo ed utile

E se le resistenze superano le soluzioni, fai un percorso di coaching.
Grazie alla sospensione del giudizio, alla chiara definizione degli obiettivi ed al percorso a tappe definito man mano, ti permette di raggiungere il risultato prima dei tempi, focalizzando, sentendo, chiarendo, facendo.
Fai, Fai, Fai, non perderti in parole.
Più racconti e meno energie hai per fare.
Sei tu che meriti il tuo risultato, devi diventare il professionista di te stesso.

Ciascuno è perfetto Ciascuno è perfetto

L’arte di star bene con se stessi

Raffaele Morelli

Compralo su il Giardino dei Libri

 

 

 

 

Corpo Perfetto Corpo Perfetto

Ricette e consigli per coccolarsi e prendersi cura del proprio aspetto

Susanne Reed

Compralo su il Giardino dei Libri

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.