Il regalo di natale: cosa mettiamo quest’anno sotto l’albero?

0
1198
regalo, regalo di natale, natale

Il regalo di Natale è un dono che parte dal cuore. Un regalo non è solo un’oggetto, è anche qualcosa che posso donare quando il mio cuore si mette in sintonia col cuore dell’altro.

In questa nuova prospettiva, cosa possiamo pensare di regalare quest’anno?

Penso a qualcosa cosa di diverso, di non materiale,che possiamo mettere sotto l’albero questo Natale.

Il regalo di Natale del cuore che non si compra: ecco le idee

Il tempo

Consideriamo la vita frenetica che conduciamo, la giornata non è mai sufficientemente lunga per fare tutto quello che abbiamo in mente. In questo contesto il tempo è un grande dono, da offrire agli altri e a se stessi.

Un’amica ha voglia di farmi partecipe di ciò che le è appena accaduto, ha ricevuto una bella notizia, sta passando un brutto momento o vuole condividere una sua esperienza: le dedico il mio tempo e tutta la mia attenzione. Non faccio nient’altro che stare lì, con tutta me stessa.

Ascolto, con presenza, ci sono con tutti i sensi, non solo con l’udito, la guardo negli occhi, osservo il suo viso, la postura, il tono della voce.

Ci sono senza giudizio, ma accolgo e partecipo.

Potrei anche regalare il mio tempo a qualcuno che ha bisogno di ritagliarsi degli spazi per sé (ci sono tante persone con questa esigenza), togliendo loro alcune incombenze, come ad esempio andare in posta, ritirare gli abiti dalla lavanderia, prepararle un pasto.

Mi regalo del tempo per ritrovarmi, riscoprirmi, coccolarmi: una passeggiata, un bel libro, della musica, una chiacchierata con un’amica.

Un sorriso

Da donare alle persone che incrocio per strada, nei negozi, a chi è triste, alle persone cui voglio bene. Fa star bene perchè trasmette gioia, perché alleggerisce, perchè coccola e sdrammatizza.

Un abbraccio

E’ un contatto cuore a cuore, è un gesto molto intimo, molto profondo, perché quello che le parole non dicono, possiamo esprimerlo con un abbraccio. Esprime chi siamo veramente e quanto siamo disponibili a dare. Un abbraccio è qualcosa di rassicurante, ci consola, ci fa sentire amati.

La gioia di dare

Donare solo per il piacere di farlo, incondizionatamente, senza aspettarsi nulla in cambio, neanche un ringraziamento. Donare per far piacere all’altro e non per soddisfare il nostro ego, che ha bisogno di sentirsi compiaciuto e riconosciuto importante per noi.

Mi permetto di essere me stessa

Fare, dire soltanto ciò che è concorde a quello che io sono veramente. Dire no a pranzi a cui non voglio partecipare, senza sentirmi in obbligo di giustificare la mia decisione; non fare regali che non sento di fare, ma che sarebbero una convenzione o un obbligo.

Essere me stessa, anche e soprattutto, a Natale, quando essere “buoni” è quasi un dovere.

Essere buoni non vuol dire essere falsi con se stessi o con gli altri ma agire con lealtà.

Luce

Il nostro augurio sarà mandare luce a tutti affinché possano vivere il Natale come una festa di rinascita.

La gratitudine: grazie!

Nel pacchetto più grande metterò il “grazie” a tutto quello che ho, a tutte le persone meravigliose, a tutto quello che c’è intorno a me, alla natura, alla bellezza, alle numerose possibilità che la vita mi offre.

Un augurio a tutti per un Santo Natale di Luce e Amore ! 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.