Pistacchio: proprietà del frutto per il cuore e per l’amore

0
617
pistacchio, frutta secca, cuore

Il pistacchio è una pianta antica appartenente alla famiglia delle Anacardiaceae ed ha origine in Medio Oriente. Il frutto del pistacchio è un frutto secco di colore verde. E’ ricoperto da una buccia viola e racchiuso in un guscio.

Gli Stati Uniti sono oggi i maggiori produttori di pistacchi ma in Italia troviamo il famoso Pistacchio di Bronte un paese siciliano in provincia di Catania che ha ottenuto il marchio DOP (Denominazione di origine protetta) ed è un Presidio Slow Food.

Proprietà: energia e benessere del cuore

Ricco di vitamine tra cui vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina E ( in particolare gamma-tocoferolo) e sali minerali tra cui potassio, calcio, fosforo, ferro, zinco e rame, il pistacchio è anzitutto un potente energizzante e nutriente e contiene i grassi “buoni” che concorrono al controllo del colesterolo.

Protegge il cuore e tutto l’apparato cardiovascolare. La vitamina E in particolare protegge la salute di occhi e pelle e rende il pistacchio un ottimo antiossidante che contrasta l’invecchiamento cellulare.

Proprietà afrodisiache e non solo

Gli antichi lo consideravano un frutto afrodisiaco e recenti studi hanno scoperto come il consumo di pistacchi sia in grado di contrastare la disfunzione erettile.

Il pistacchio fornisce una buona quantità di calorie è pertanto da consumare con moderazione nei soggetti che soffrono di obesità e da consumare con attenzione nella versione salata nei soggetti che soffrono di ipertensione. Per queste sue caratteristiche è sconsigliabile mangiarlo a fine pasto, mentre può rappresentare un ottimo snack.

Crema di Pistacchi Bio
Per condire piatti dolci e salati o semplicemente spalmata sul pane

Pistacchio in cucina

Ha un gusto abbastanza intenso e particolare che in cucina lo rende molto versatile. Può essere utilizzato per le ricette salate: aggiunto alle insalate, ai condimenti dei primi piatti di pasta, per guarnire i secondi piatti, per la preparazione di salse tra cui anche il pesto al pistacchio. Per le ricette dolci: torte e biscotti ma anche budini, gelati e granite. Inoltre, come tutta la frutta secca, è un ottimo snack nutriente. Si può quindi utilizzare come spezza fame del mattino o pomeriggio, ottimo anche perché favorisce il senso di sazietà.

Poiché in commercio si trova spesso con aggiunta di sale ricordiamo quanto il sale sia dannoso per la salute causando ritenzione idrica, ipertensione e conseguenti disturbi. Il suggerimento pertanto è quello di consumarli al naturale, senza l’aggiunta di sale.

I gusci

I gusci del pistacchio tritati diventano un buon concime naturale per l’orto.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.