Il codice a s – barre: siamo nati liberi

codice a barre, ragazza codice a barre, collo

Linee e numeri

Il codice a barre è quella serie di linee verticali e numeri, che troviamo al supermercato o in ogni altro posto dove si commerciano, vendono, scambiano oggetti, beni materiali.
Ogni oggetto, da una spilla ad un boing 777,  per essere venduto ha bisogno di essere associato al codice a barre.
E’ munito di suono che emette nel momento in cui passa sotto la pistola rossa della cassiera, è appiccicoso e difficilmente si stacca dall’oggetto quasi come se nascesse e morisse assieme a ciò che viene venduto.

Il codice a barre che vale più dell’oggetto

E’ nato nel 1948 come idea non è che un disegno, ma nell’era moderna per come viviamo e per come gestiamo relazioni, affari ed affetti, vale più dell’oggetto su cui è posto.
Ogni aspetto della nostra esistenza è caratterizzato da un codice a barre: il codice fiscale, il cibo, l’acqua, il trasporto, i viaggi, il divertimento, le mode, l’abbigliamento.

Abitudine o attitudine?

Abituandoci a vedere in ogni luogo un codice a barre ci convincono e ci convinciamo che esso abbia più valore di un bicchiere di acqua, dimenticando l’importanza di questo elemento di cui siamo composti, che ci dona la vita, sostentamento e rinnovamento.
Ci abituiamo a dare un prezzo , visto che il codice a barre nel momento in cui viene letto, fornisce informazioni: prezzo, nome, quantità.
Ci sentiamo al sicuro nel dare un prezzo al taglio dei nostri capelli, che amiamo solo “perché tutti hanno lo stesso taglio”, adoriamo i nostri pantaloni scomodi e costipanti perché hanno lo stesso codice a barre della massa.

Contare numeri o vedere le stelle?

E’ solo una sequenza di numeri e linee che conta ciò che siamo, conta quanti soldi spendiamo, come li spendiamo, monitora i nostri hobbies, i nostri gusti in bevande, carne o verdura, ma non potrà mai descrivere ciò che siamo. Siamo talmente innamorati di questo conta-gusti che lo mettiamo ovunque: su animali, sui nostri figli, sulle nostre auto, sulle nostre felicità materiali, sulle nostre avventure in giro per il mondo.
Per vedere le stelle occorre alzare lo sguardo e dirigerlo verso il Cielo che ci ricorda: non sei un codice a barre!

Fuori dal codice a s(barre)

Non possiamo identificarci con un codice a barre! Non siamo linee e numeri!
Siamo meraviglia, siamo preziosi, siamo acqua, siamo terra, siamo fuoco, siamo terra, siamo vento, siamo metallo!
Siamo la Perfezione che ha dimenticato di esserlo ed ora fa un’enorme fatica per tornare Bellezza.
Il codice a barre quando acquista vigore, potenza e veleno diventa il nostro codice a (s)barre, che ci imprigiona, ci toglie aria, ci toglie spazio, ci instilla rabbia e divisione.
E lentamente ci troviamo a fissare, con il collo piegato, il nostro codice a barre luminoso che invia mail e salva orsetti gommosi senza accorgerci delle lacrime del nostro amore.

Le sbarre non esistono!

Le sbarre non esistono! La prigione non esiste!
Durante la mia esperienza di Riflessologo Olistico ho l’onore di incontrare, massaggiare ed ascoltare tante persone che si accorgono (anche durante il massaggio) di essere libere, di essere fuori da una prigione che non è mai esistita e mai esisterà.
Volti sorridenti che ri-scoprono la Bellezza che sono, ritornano a sé stessi con Amore e Gratitudine.
Senza numeri, senza linee, ma solo tante curve, tante forme nobili e regali che disegnano Bellezza e la mostrano all’Universo!
Fuori dalle sbarre…dentro la Gioia…per sempre!!!

Stefano Intintoli

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.