Il cibo dell’uomo

0
3597
cibo dell'uomo, ortaggi, vegetali, vegan

Vi siete mai chiesti qual è il miglior cibo che possiamo scegliere per alimentarci bene, per conservare la salute, per disporre di energia fisica e mentale? Qual’è il miglior cibo per sintonizzarci con il nostro essere, con la natura, e con tutto l’ambiente che ci circonda? Prendetevi qualche minuto per leggere le righe che seguono, ed a fine articolo fermatevi a riflettere.

Come ci stiamo alimentando ? Dove stiamo andando? Ecco una possibile risposta…

“Quale debba essere il cibo dell’uomo ce lo dice la Bibbia, quando al sesto giorno della creazione Dio dice: “vi do tutte le piante con i loro semi… così avrete il vostro cibo”. Gli scienziati e i medici di oggi, però, abbagliati dai nuovi dogmi della biologia, non danno molta importanza alle parole della Bibbia. La chiesa ha contribuito non poco, fin dai tempi della persecuzione di Galileo, a togliere credibilità ad una fonte storica e antropologica importantissima sulla natura dell’uomo, del suo cibo, e del suo posto nel mondo. Ma gli uomini di scienza badano poco alla storia; sono convinti che la chimica e la biologia moderna siano sufficienti a guidare le scelte alimentari dell’uomo, e mentre rincorrono affannosamente nuove tecniche per rispondere a quesiti sempre più fini sui meccanismi molecolari che sottostanno alle funzioni complesse della vita, anche per modificarli con farmaci specifici, spesso dimenticando gli esperimenti di ieri, necessariamente più grossolani, ma spesso più vicini alla realtà della vita.”
(…)
“I popoli della terra hanno sempre saputo, da quando gli dei hanno loro insegnato a coltivare i campi, che i cereali, con i legumi e occasionalmente altri semi, sono l’alimento dell’uomo. Nelle Americhe ancora oggi i poveri mangiano tortillas e fagioli neri, in Nord Africa semola di grano (il cous cous) e ceci, in Africa nera miglio e arachidi, in Oriente riso e soia, e anche da noi riso e lenticchie o pasta e fagioli. I cereali, purché mangiati nella loro integralità [cereali integrali, ndr], associati ai legumi e ad una certa quota di semi oleosi e di verdure, e occasionalmente a cibo animale, offrono una perfetta combinazione alimentare, con la giusta quantità di carboidrati, che ci garantiscono una costante disponibilità di energia per la vita quotidiana, di proteine complete di tutti gli aminoacidi indispensabili per il ricambio delle strutture cellulari, di grassi di buona qualità, che assicurano il funzionamento di complessi sistemi biofisici e biochimici che controllano l’equilibrio dell’organismo, di fibre indigeribili che nutrono migliaia di miliardi di microbi che convivono nel nostro intestino contribuendo alla nostra nutrizione e alla nostra salute, di vitamine, di sali minerali e di un’infinità di altri fattori che da un lato sono indispensabili al corretto svolgimento di reazioni chimiche vitali e dall’altro ci proteggono da sostanze tossiche estranee o prodotte dal nostro stesso metabolismo.”

Milano, aprile 2005

Prof. Franco Berrino | Direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva
Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori

Il testo citato, divulgato nel 2005 ma ancora oggi di grande attualità, è tratto dallo scritto “Il cibo dell’uomo“, un ebook che tutti dovrebbero leggere, ispiratore e riferimento quotidiano della nostra filosofia riguardante la sana alimentazione. All’epoca il prof. Franco Berrino era noto principalmente agli “addetti ai lavori” mentre oggi la sua notorietà è aumentata e le sue dichiarazioni pubbliche destano sempre grande interesse e grande curiosità. Le sue conferenze sono sempre più affollate da persone che vogliono capire come alimentarsi per stare in salute, dalla viva ed autorevole voce  di un medico che ha dedicato molti anni della sua vita e del suo lavoro a studiare  la relazione tra patologie tumorali ed alimentazione.

E’ un libro che consigliamo di leggere a tutti,  perché ci aiuta a riflettere, ed a prendere un po’ di distanza da molte errate convinzioni che ci siamo costruiti nel tempo, e metterle in discussione.

Scarica qui gratuitamente la tua copia de Il cibo dell’uomo del prof. Franco Berrino.

 

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.