Il bambino interiore: conoscerlo e accoglierlo per una vita armoniosa

0
170
bambino interiore, papà e figlio

Il bambino interiore è una parte di te che ti accompagna per tutta la vita e che la influenza, che tu ne sia consapevole oppure no.

Il bambino interiore: una delle parti di te

Il bambino interiore è una delle parti di te. Se ti osservi bene dentro di te abitano molte parti: l’amico, il figlio, il genitore, la moglie o il marito. Sono parti, ruoli, nati nel tempo per rispondere ai bisogni e necessità del mondo in cui vivi. Ruoli di cui parlano quasi tutte le correnti psicologiche.

Il bambino interiore svolge un ruolo di fondamentale importanza per il tuo benessere psicofisico perché proprio come un bambino cerca di attirare la tua attenzione per potersi manifestare ed anche per ricordarti la tua storia.

Fai un viaggio dentro di te

Per ascoltare la sua voce, fai un viaggio dentro di te e resta in osservazione e ascolto.

  • Quante volte ti permetti di goderti la vita come un bambino?
  • Quante volte ti sorprendi, ti lasci stupire, ti permetti di giocare, scherzare, saltare?

Ascolta la parte di te che desidera fare tutte queste cose, che forse affronterebbe alcune situazioni in modo diverso, leggero e spensierato.

Diventare adulti non significa abbandonare le caratteristiche che avevamo nella nostra infanzia, ma integrarle nel nostro essere, lasciandole esprimere.

Le luci e le ombre

Il tuo bambino interiore ti ricorda i tuoi lati positivi, i tuoi talenti e abilità ma anche le tue ferite, i tuoi dolori e delusioni.

  • Ti trascina verso il gioco, ti fa sentire insoddisfatto di un lavoro noioso e annoiato da amici freddi e lamentosi, ti suggerisce idee creative per affrontare i problemi e le difficoltà.
  • Ti fa sentire offeso se qualcuno ti giudica, ti ricorda le ferite del passato e le mette nuovamente in atto affinché tu possa guarirle e superarle.

Ogni volta che ti accorgi di vivere una situazione dolorosa simile ad una passata, è lui che cerca di richiamare la tua attenzione.

È come una calamita che attrae a te tutte le tue luci e le tue ombre.

Conoscere e accogliere il tuo bambino interiore

Molti di noi si dimenticano della loro parte bambina. Pensano che essere adulti significhi essere tutti d’un pezzo come si sul dire. Niente più gioco, niente più debolezze.

Per avere una vita davvero armoniosa, invece, è importante conoscere a fondo e accogliere il bambino che c’è in te. Dialogarci, ascoltarlo e comprenderlo.

Le tue gioie, le tue paure, i tuoi traumi dipendono anche da lui.

Se mentre ti stavi aprendo al mondo, da piccolo, i tuoi genitori si sono separati, qualcuno ti ha tradito, hai fatto esperienza di una grande paura, ora il tuo bambino interiore ti chiederà di occupartene. Ha bisogno del tuo amore e della tua attenzione. Quell’amore e quell’attenzione che forse da piccolo non ha avuto.

La voce dell’innocenza

Ascolta la voce dell’innocenza dentro di te invece che metterla a tacere. Parla e si fa sentire spesso durante il giorno, nel bene e nel male. È facile riconoscerla, perché spesso non ha la logica adulta e dice le cose così come stanno, con la purezza e l’innocenza tipica dei bambini.

E’ una parte di te che vuole solo essere vista e amata ed oltre ad aiutarti a risolvere le ferite e le paure del passato, può ricordarti tutte quelle caratteristiche di te positive e preziose per il tuo cammino.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.