Ikigai: come trovare il senso della tua vita

0
430
ikigai, senso della vita, uomo, scopo della vita

Ikigai è una parola giapponese che significa “ragione di esistere” e ci mette in contatto con il senso e lo scopo della nostra vita. In realtà, come spesso accade per i termini orientali, il significato della parola è molto più ampio. Ecco perché credo sia utile esplorare la parola per trarne buona ispirazione.

Le domande Ikigai: “Chi sono?” “Cosa ci faccio qui?”

Credo che anche tu come me almeno una volta nella vita ti sia posto la domanda “chi sono?”  talvolta seguita da “cosa ci faccio qui?”. Può sorgere dal nulla all’improvviso senza un apparente motivo oppure in seguito a un momento di profonda infelicità e insoddisfazione. A me è capitato all’improvviso ed è stato come svegliarsi da un lungo sonno. Ma non ti nascondo che la domanda “cosa ci faccio qui”, fortunatamente arriva come un lampo quando finisco su una strada non buona per me.

Queste domande ti permettono di esplorare e ricercare il motivo del tuo essere qui.

Annuncio pubblicitario

La risposta arriva secondo tempi, modalità e modi diversi per ognuno ma è bene tenere presente quello che suggerisce il concetto di Ikigai.

Ikigai e talenti

Il significato dell’Ikigai può condurci all’esplorazione dei talenti. La parola italiana può dare adito a malintesi poiché come spiego nell’articolo: “Cosa vuoi fare da grande? Ecco la verità sul Talento” il talento è spesso associato ad un “diventare famosi”, a qualcosa di riconosciuto dalla società. In realtà credo che l’Ikigai ci permetta di rispondere alla domanda: “qual è la motivazione che ogni mattina mi fa alzare dal letto?”.

Questa domanda ci riporta nel presente e nel quotidiano perché è lì che si nasconde il senso della vita.

4 passi per trovare il senso della tua vita

I passi che ci conducono nel reale concetto di Ikigai sono 4:

Fai ciò che ami

Stai facendo ciò che ti piace e ti appassiona? Se sì puoi saltare al passo successivo, altrimenti soffermati a riflettere e scopri come farlo. Non sempre la vita ti permette di fare ciò che ami 24 ore su 24 ma scegliere di dedicarci il tempo libero è una scelta consapevole.

Scopri ciò che ti riesce facile fare

Ognuno di noi è bravo a fare qualcosa: c’è chi è più portato per le attività fisiche, chi per quelle mentali, chi per quelle creative. Ognuno di noi ha delle specifiche abilità che gli riescono facili: possono essere cose semplici come riordinare, scrivere, suonare uno strumento. Scoprile e portale nel mondo.

Trova ciò che puoi donare al mondo

Il senso della vita è anche donare al mondo le nostre abilità, quotidianamente. Il contributo che ognuno di noi porta nel mondo quotidianamente viene spesso dato per scontato. Invece costituisce parte importante dell’intera esistenza.

Cosa ti permette la sopravvivenza

La mia esperienza personale mi ha fatto comprendere che il lavoro che svolgiamo ogni giorno ci permette di evolvere e imparare. Ci invita a tirare fuori le nostre abilità e a rinforzare anche le qualità in cui siamo meno forti.

Questi passi costituiscono la ragione per cui siamo nati e siamo qui su questo pianeta proprio ora.

Ikigai e l’amore

Il concetto di Ikigai mi porta a riflettere sull’amore, perché in fondo è per l’Amore che ogni giorno mettiamo il piede giù dal letto. Per amare ed essere amati, per l’amore per noi stessi e per l’amore verso la vita che ci è stata donata.

Se riesci a percepire l’amore dentro di te, hai trovato il senso della vita.

Quando comprendi che hai un contributo da dare all’esistenza, la vita assume il suo vero significato.

Se volete approfondire l’argomento vi invito a leggere il bellissimo libro: “Alla ricerca di un significato della vita” dello psichiatra austriaco Viktor Frankl, sopravvissuto ai campi di concentramento. Link qui sotto.

Quanto più l’uomo sentirà la propria vita come compito, tanto più essa apparirà significativa.

Viktor Emil Frankl

Alla ricerca di un significato della vita
Viktor Emil Frankl
Alla ricerca di un significato della vita
Mursia
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.