Mirtilli: proprietà anti-age e antiossidanti

0
1365
Mirtilli neri, mirtilli rossi, frutti di bosco, succo di mirtilli, antiossidanti, frutta di stagione

Mirtilli, li troviamo nel sottobosco delle montagne di Italia e di molti altri paesi. Qui cresce la pianta del mirtillo, frutto riconosciuto fin dall’antichità sia come alimento che come pianta medicinale in tutte le sue parti: sia le foglie essiccate che le bacche. Ci sono moltissime varietà di mirtilli ma le più utilizzate sono i mirtilli neri ed i mirtilli rossi, due gusti dalle differenti proprietà. Scopriamoli insieme.

Mirtilli neri

Sono ricchi di

  • vitamina C,
  • vitamina E,
  • vitamine del gruppo B,
  • beta-carotene e flavonoidi tra cui le antocianine ed in particolare la mirtillina.

Inoltre, contengono acido folico, acido citrico e acido ossalico che proteggono le cellule e rinforzano i capillari.

Il mirtillo nero infatti è consigliato in caso di insufficienza venosa poiché protegge e mantiene elastici i capillari e le pareti dei vasi sanguigni. Per questo motivo il mirtillo nero è ampiamente usato nei casi di ritenzione idrica e cellulite, lo troviamo infatti spesso nelle creme studiate per queste problematiche. Rinnova ed ossigena le cellule, migliora la vista ed è uno dei migliori antiossidanti disponibile in natura. Inoltre ha proprietà antisettiche ed è consigliato nei casi di infiammazioni delle vie urinarie come la cistite.

Mirtilli neri in cucina

Hanno un gusto dolce, sono buoni consumati freschi ma si prestano alla preparazione di dolci, marmellate, macedonie. Per sfruttare al massimo le proprietà drenanti e antiossidanti vi consigliamo un succo estratto di ananas, mirtilli e fragole.

Mirtilli rossi

Sono anch’essi ricchi vitamina A, vitamina C, acido citrico, flavonidi tra cui le antocianine in particolare la mirtillina e la quercitina e sono ricchi di ferro,vitamina E.

I mirtilli rossi sono diuretici e potenti antisettici: prevengono e curano le infezioni delle vie urinarie, in particolar modo la cistite provocata da batteri Escherichia coli. i calcoli renali e le infezioni del cavo orale.

Sono tonici e astringenti utili in caso di diarrea, emorroidi e colon irritato. Inoltre, sono consigliati per la risoluzione di problematiche della pelle come la couperose e come i mirtilli neri sono potenti antiossidanti.

I frutti rossi in cucina

I mirtilli rossi sono molto saporiti e un po’ aciduli. Sono molto usati per la preparazione di marmellate, Ricordiamo però che solo la frutta consumata fresca resta completa di tutte le sue proprietà. Per questo vi suggeriamo di unirle a delle macedonie di frutti di bosco.

Consigli utili

I mirtilli sono a rischio di contaminazione da pesticidi pertanto vi suggeriamo vivamente di acquistarli da coltivazione biologica.

Se volete curare un disturbo specifico potete utilizzare l’estratto secco titolato o la tintura madre che contengono concentrazioni più elevate di mirtillo, in ogni caso suggeriamo di farsi consigliare da un esperto medico o naturopata per valutare la modalità di assunzione più opportuna.

Questi meravigliosi frutti sono spesso usati nella cosmesi e per saperne di più vi suggeriamo di leggere questo interessante articolo: Olio di carnberry per una pelle di seta.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.