I cibi della felicità

0
2792
cibo, felicità, serotonina, dopamina
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis

Cibi della felicità, ovvero: può il cibo donarci felicità ? Certo che sì!

E non solo soddisfacendo i piaceri del palato, ma stimolando anche quelle sostanze presenti nel nostro corpo in grado di stimolare in noi il buon umore, la pace e la felicità. Scopriamo insieme i cibi interessati ed interessanti, a proposito di felicità.

I portatori di felicità nascosti nei cibi

Le sostanze prescelte alla felicità nel nostro corpo sono tre:

Esse agiscono sui neurotrasmettitori i conduttori di informazioni al nostro sistema nervoso e al nostro cervello.

Queste tre sostanze sono fondamentali.

Regolano l’umore e lo stato d’animo, la memoria, l’apprendimento, il comportamento e il sonno. Se nel nostro corpo scarseggiano ce ne accorgiamo subito:

  • ansia,
  • stress,
  • emozioni negative,

si impadroniscono facilmente di noi.

Conduttrici di buonumore sono anche le vitamine B1, B12, l’acido folico, la vitamina C, la vitamina E, i sali minerali, in particolare magnesio, selenio, calcio, zinco e gli acidi grassi essenziali omega3.

Quali cibi sono tesoro di queste sostanze?

Frutta

Mirtilli, fragole, lamponi., arancio e pompelmo.

Frutta secca

mandorle, nocciole, anacardi, semi di girasole.

Verdure

spinaci, cavolfiore, zucca, insalata, bietole, asparagi.

Legumi

fagioli, lenticchie.

Proteine

uova e pesce.

Erbe aromatiche

Prezzemolo, basilico e rosmarino.

Altri alimenti

Inoltre: funghi, alghe, semi di sesamo, semi di girasole, liquirizia, cioccolato fondente e miele possibilmente biologici.

Come scegliere i propri cibi della felicità

Ecco alcune cose importanti per scegliere i giusti cibi, che favoriscono la nostra felicità e, ovviamente, la nostra salute psico-fisica:

  • Ascoltarsi attentamente e scegliere i cibi di cui si ha veramente voglia con attenzione e gusto.
  • Scegliere cibi freschi e naturali evitando quelli manipolati o preconfezionati.
  • Cucinare ed assaporare i cibi con amore: usare cotture leggere, masticare a lungo, godersi i sapori.
  • Ricordarsi che ci nutriamo anche attraverso la vista: un piatto decorato e colorato, servito con cura ed un tocco di creatività può appagare il nostro piacere.
  • Condurre uno stile di vita sano camminando almeno 20 minuti al giorno e dormendo le giuste ore che il nostro corpo richiede.

Puoi scegliere di essere felice scegliendo di amarti ogni giorno attraverso ciò che fai per te, scegliendo a quali pensieri dare voce, scegliendo le persone con cui vuoi veramente stare e scegliendo di nutrirti di cibi felici. Scegli il meglio per te e sarai felice!

Nutri il Tuo Buonumore
Alessandra Mattioni
Perché l’alimentazione incide sullo stress
Macro Edizioni – Althena Edizioni
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Annunci pubblicitari e articolimacrolibrarsi, eshop, libri, shop online

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.