I cibi della felicità

0
2264
cibo, felicità, serotonina, dopamina

Cibi della felicità, ovvero: può il cibo donarci felicità ? Certo che sì!

E non solo soddisfacendo i piaceri del palato, ma stimolando anche quelle sostanze presenti nel nostro corpo in grado di stimolare in noi il buon umore, la pace e la felicità. Scopriamo insieme i cibi interessati ed interessanti, a proposito di felicità.

I portatori di felicità nascosti nei cibi

Annuncio pubblicitario

Le sostanze prescelte alla felicità nel nostro corpo sono tre: la serotonina, la dopamina e la melatonina che agiscono sui neurotrasmettitori i conduttori di informazioni al nostro sistema nervoso e al nostro cervello.

Queste tre sostanze sono fondamentali.

Regolano l’umore e lo stato d’animo, la memoria, l’apprendimento, il comportamento e il sonno. Se nel nostro corpo scarseggiano ce ne accorgiamo subito: ansia, stress ed emozioni negative si impadroniscono facilmente di noi.

Conduttrici di buonumore sono anche le vitamine B1, B12, l’acido folico, la vitamina C, la vitamina E, i sali minerali, in particolare magnesio, selenio, calcio, zinco e gli acidi grassi essenziali omega3.

Quali cibi sono tesoro di queste sostanze?

Frutta

Mirtilli, fragole, lamponi., arancio e pompelmo.

Frutta secca

mandorle, nocciole, anacardi, semi di girasole.

Verdure

spinaci, cavolfiore, zucca, insalata, bietole, asparagi.

Legumi

fagioli, lenticchie.

Proteine

uova e pesce.

Erbe aromatiche

prezzemolo, basilico e rosmarino.

Inoltre: funghi, alghe, semi di sesamo, semi di girasole, liquirizia, cioccolato fondente e miele possibilmente biologici.

Come scegliere i propri cibi della felicità

Ecco alcune cose importanti per scegliere i giusti cibi, che favoriscono la nostra felicità e, ovviamente, la nostra salute psico-fisica:

  • Ascoltarsi attentamente e scegliere i cibi di cui si ha veramente voglia con attenzione e gusto.
  • Scegliere cibi freschi e naturali evitando quelli manipolati o preconfezionati.
  • Cucinare ed assaporare i cibi con amore: usare cotture leggere, masticare a lungo, godersi i sapori.
  • Ricordarsi che ci nutriamo anche attraverso la vista: un piatto decorato e colorato, servito con cura ed un tocco di creatività può appagare il nostro piacere.
  • Condurre uno stile di vita sano camminando almeno 20 minuti al giorno e dormendo le giuste ore che il nostro corpo richiede.

Puoi scegliere di essere felice scegliendo di amarti ogni giorno attraverso ciò che fai per te, scegliendo a quali pensieri dare voce, scegliendo le persone con cui vuoi veramente stare e scegliendo di nutrirti di cibi felici. Scegli il meglio per te e sarai felice!

Nutri il Tuo Buonumore
Alessandra Mattioni
Perché l’alimentazione incide sullo stress
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.