Giornata Mondiale dell’Ambiente: ricontattiamo la natura

0
47
giornata mondiale dell'ambiente, natura, riconnettersi con la natura

Oggi,  5 giugno, come ogni anno dal 1972, si celebra la Giornata mondiale dell’ambiente (World Environment Day 2017).

Il tema di quest’anno è “Connettere le persone alla natura”:  un invito ad uscire all’aperto e immergersi nella Natura per apprezzarne la bellezza e l’importanza, e per proteggerla. L’obiettivo ideale è quello di sensibilizzare la gente ad apprezzare le bellezze naturali e la vita nel verde. È anche un invito a riflettere sulla nostra simbiosi con l’ambiente e la nostra dipendenza dalla sua stabilità.

Eventi in tutto il mondo

Oltre 1600 eventi e manifestazioni in più di 100 nazioni del mondo scandiranno il 33esimo World Environment Day.. Ogni anno la Giornata Mondiale dell’Ambiente ha un diverso paese ospitante, nel quale hanno luogo le celebrazioni ufficiali.

Annuncio pubblicitario

Il 2017 è l’anno del Canada, paese ricco di risorse naturali, di foreste estese, rigogliose,  e solo 36 milioni di abitanti. Un paese che, tuttavia, non sta facendo abbastanza per tutelare il territorio, a causa degli immensi investimenti nel petrolio da sabbie bituminose, la cui estrazione trasforma le foreste in deserti neri.

Perché parliamo della Giornata Mondiale dell’Ambiente?

Siamo felici di questa occasione che riporta l’attenzione sull’importanza della nostra connessione con la natura. Negli ultimi decenni questa connessione si è persa, soprattutto l’ha persa chi vive nelle grandi città.

L’importanza di essere in connessione con la natura

Essere connessi con la natura, o meglio sintonizzarci con  essa. vuole dire tante cose, ma soprattutto è utile ricordare che vivere in sintonia con la natura è semplice, ci fa stare meglio. Inoltre rispettare la natura vuol dire anche rispettare le altre persone, gli animali, l’ambiente ed il pianeta.
E viceversa. Si perché sono le piccole scelte che facciamo ogni giorno che possono fare la differenza. Alcune di queste scelte sono semplici, altre richiedono impegno perché l’industria difficilmente è a favore dell’ambiente.

Accogliamo l’invito ad uscire, non solo oggi

L’ambiente è la nostra casa. La natura è la nostra vita.

Passiamo più tempo a contatto con la natura. Passeggiamo nel verde. Il nostro corpo e la nostra mente ci ringrazieranno. Passeggiare nella natura è meglio di qualunque farmaco naturale. Ed è gratis.

Dunque, per rispettare e conservare la natura, consideriamo in modo consapevole ogni piccola e grande scelta di ogni giorno. Tutti possiamo fare qualcosa.

Facciamo qualcosa per l’ambiente, subito !

Ecco alcuni spunti, un po’ di consapevolezza, senso di responsabilità, ingegno e un pizzico di buon senso faranno il resto.

Alimentazione

  • Scegliamo cibi sostenibili, evitiamo o riduciamo il consumo di carne
  • Acquistiamo prodotti che non hanno confezioni in plastica
  • Troviamo il modo di utilizzare meno bottiglie di plastica
  • Scegliamo cibi di stagione
  • Preferiamo, quando possibile, i cibi del nostro territorio
  • Non compriamo la frutta e la verdura confezionate nella plastica
  • Non acqustiamo cibi pronti confezionati, riprendiamo a cucinare

Prodotti per la casa e igiene personale

  • Evitiamo tutte le volte che è possibile le confezioni in plastica, oppure scegliamo plastiche riciclabili
  • Evitiamo gli sprechi, non servono 20 tipi di detersivi diversi, non servono 20 tipi di creme diverse

Spostamenti

  • Quando possibile spostiamoci con i mezzi pubblici, oppure andiamo in bicicletta o a piedi
  • Proviamo a non prendere l’auto per piccoli spostamenti
  • Informiamoci sui dati inquinanti quando dobbiamo acquistare un mezzo di trasporto

Rifiuti

  • Facciamo la raccolta differenziata con scrupolo e coscienza
  • Non lasciamo i rifiuti in giro 
  • Se vediamo bottiglie di plastica o carte abbandonate, raccogliamole
  • Se vediamo qualcuno che abbandona un rifiuto invitiamolo a raccoglierlo

Ti può interessare anche: Giornata Mondiale della Terra: e tu cosa fai?

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.