Gazpacho spagnolo: l’aperitivo vivace

gazpacho, pomodoro, cetriolo

Gazpacho: dalla tradizione spagnola e più precisamente dall’affascinante Andalusia, importiamo una ricetta fresca, idratante ed energizzante da utilizzare per i nostri aperitivi o antipasti primaverili, estivi. E, se ve innamorate di questo Gazpacho, nessuno vi vieta di sfruttarla anche durante il resto dell’anno!

Le proprietà

Questa ricetta di Gazpacho è composta principalmente da:

Pomodoro che grazie alle sue proprietà nutritive protegge l’apparato cardiovascolare regolando la pressione sanguigna e abbassando i livelli di colesterolo. Il pomodoro consumato crudo, come in questa ricetta, stimola la digestione e la depurazione dell’organismo.

Annuncio pubblicitario

Cetriolo che ha proprietà re mineralizzanti, idratanti e diuretiche. Inoltre è utile in caso di acidosi metabolica poiché è un frutto alcalino. Grazie alla sua azione depurativa migliora la salute della pelle e l’eliminazione della cellulite

Aglio nero, un Superfood ottenuto dalla fermentazione dell’aglio bianco che ha proprietà antiossidanti, protegge il cuore ed è energizzante. Grazie alla fermentazione perde il suo odore e sapore forte diventando più digeribile.

Aggiungiamo anche le proprietà del colore rosso sull’umore poiché risveglia l’energia, la vitalità e la passione ed ecco che la ricetta è davvero benefica per tutto il sistema psicofisico.

Ingredienti per due persone

  • 5 pomodori maturi
  • 1 cetriolo
  • 1/2 cipolla
  • aglio nero quanto basta
  • 1 peperone

Per guarnire: rucola, semi di canapa, germogli di rapa rossa.

Per condire: sale rosa Himalaya o sale marino integrale, acidulato di Umeboshi o aceto di mele, olio extravergine di oliva.

Come sempre vi suggeriamo ingredienti provenienti da agricoltura biologica o da coltivazione naturale e la preparazione con l’Estrattore di succo Essenzia Green che preserva tutte le proprietà nutritive degli ingredienti.

Preparazione del Gazpacho

Tagliate tutte le verdure a fettine ed inserirle in modo alternato nell’estrattore. Versare gli scarti in una ciotola, mescolarli bene ed aggiungere il succo. Dopo aver ottenuto una zuppa abbastanza consistente potete guarnire a piacimento con rucola, aglio nero, semi di canapa e germogli di barbabietola rossa. Condite con un pizzico di sale, aceto e olio.

Questa ricetta può essere servita in modi diversa a seconda dei gusti: con dei gambi di sedano che fanno anche da cucchiaio, con delle fette di pane per consumarla sotto forma di bruschetta oppure se preferite potete servirla in bicchiere con dei cubetti di ghiaccio per gustarla come aperitivo, ricordatevi però di munirvi di cucchiaino per assaporare tutte le verdure.

Vi invitiamo a vedere il video di Emanuela Gornati Chef e Health Coach, direttamente dalla Spagna!

 

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteLatte di soia e latte di riso: autoproduzione
Articolo successivoCome affrontare il tradimento
Claudio Monteverdi
Naturopata, esperto di alimentazione naturale, educatore alimentare. Convinto sostenitore della visione olistica e del vivere etico e sostenibile, curioso e studioso. È impegnato da anni nella divulgazione di tematiche su alimentazione e benessere. Ha frequentato il corso triennale di naturopatia alla scuola Riza Natura dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica (Milano). Ha frequentato corsi di perfezionamento su floriterapia alla scuola del Bach Center, tecnica Craniosacrale, Digitopressione Dinamica e Riflessologia Plantare Integrata® presso Riza. Ha frequentato il master Operatore del Benessere presso il Centro Studi di Perugia. Ha approfondito L’alimentazione naturale con alcuni riferimenti del mondo medico scientifico (Franco Berrino, Debora Rasio, Martin Halsey...) partecipando a numerosi convegni e workshop. Partecipa costantemente a convegni, eventi formativi e manifestazioni a tema alimentazione e benessere. Grazie alle passioni storiche per il web, il marketing e la comunicazione, derivate da una Laurea in Scienze dell'Informazione e da anni "da manager" in diverse aziende, dopo aver collaborato con importanti iniziative editoriali del mondo olistico e con alcune realtà di prodotti naturali, ha ideato e fondato il progetto BenessereCorpoMente.it. Mette a disposizione di aziende e privati la sua esperienza facendo anche attività di consulenza, in particolare sui temi dell'alimentazione naturale e dell'educazione alimentare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.