Ferragosto, niente regole a tavola. Solo 5 consigli

ferragosto, pranzo, brindisi, consigli a tavola

Ferragosto, è arrivato anche quest’anno. 🙂

Mi spiace per voi, ma anche oggi ho deciso di scrivere qualcosa in merito ad una delle passioni di molti di noi: il cibo.

So per certo che anche in questa giornata dedicata a relax, ozio e leggerezza, molti di voi, da smartphone o tablet, ci leggeranno. Un’altra certezza è che molti di voi oggi saranno coinvolti con amici e/o famiglie, nel pranzo di Ferragosto, oppure in una cena.

Annuncio pubblicitario

Un giorno da dedicare al relax

Sono ormai pochissimi i giorni in cui, nel corso dell’anno, la maggior parte delle persone non lavora e non ha impegni. Nei luoghi di vacanza o a casa proprio, quasi tutti sono accomunati dalla voglia di riunirsi e passare del tempo insieme. E quasi sicuramente lo faranno a tavola, davanti a meravigliosi e gustosi piatti della nostra cucina. Un’ottima occasione di convivialità.

Cosa mangiare a ferragosto ?

Mi sembra già di sentire i commenti di qualcuno di mia conoscenza: “Eh no Claudio, oggi non mi devi stressare”, oppure “Non dire niente, a Settembre mi metto a dieta”, o ancora “Non ti ascolto, oggi voglio mangiare come un maiale… si vive una volta sola”.

E allora nessun consiglio su cosa mangiare

Ok, allora solo per oggi, se volete, abbuffatevi. Talvolta fa meglio una schifezza mangiata in atmosfera felice, di un piatto perfetto mangiato da tristi o da arrabbiati. Anche se le due cose non si escludono a vicenda. Posso mangiare un ottimo cibo sano e naturale ed essere felice.

Fate come volete, ma se volete godervi anche i prossimi giorni in uno stato di benessere, senza problemi di digestione o peggio, senza chili in eccesso e senza sensi di colpa, potete continuare a leggere.

Sono solo pochi consigli, 5 consigli di ferragosto ma senza scadenza, di cose da evitare a tavola. Non vi dirò cosa è meglio mangiare o cosa no. Ognuno potrà liberamente scegliere: ascoltarsi, sentire di cosa ha davvero voglia, e decidere di abbuffarsi dei cibi di quei cibi. Ma…

…se fossi in voi terrei presente i prossimi 5 consigli di comportamenti che vi suggerisco “caldamente” di evitare.

A voi la scelta.

5 consigli, ovvero 5 cose da evitare a tavola, specie se fa caldo

  1. Evitate di far durare il pranzo ore ed ore, il vostro stomaco vi ringrazierà. Per godersi la compagnia non è necessario mangiare dalle 12.30 alle 16.30…
  2. Evitate i cibi che appesantiscono la digestione: formaggi stagionati, carne rossa, vini e alcolici in generale. Siamo in estate!
  3. Se non siete vegani o vegetariani, non eccedete con le proteine animali, ma soprattutto non combinatele tra loro. Carni, uova, legumi, formaggi, pesce: scegliete uno solo di questi alimenti, da accompagnare con verdura di stagione. La mia preferenza va a pesce pescato oppure legumi, o uova biologiche.
  4. Evitate il dolce a fine pasto,  ed anche la frutta. Se proprio volete togliervi la voglia di dolce o di frutta, concedeteveli (uno o l’altra), ma aspettate almeno un paio d’ore dalla fine del pasto.
  5. Se avete puntato tutto sulla cena, evitate di finire troppo tardi. L’ideale è far riposare lo stomaco per 10/12 ore prima della colazione, specie se avete mangiato più del solito.

Per chi non seguirà nessuno dei 5 consigli precedenti: procuratevi un buon digestivo e programmate un giorno di digiuno.

Buon Ferragosto a tutti!

Complesso di Enzimi Digestivi
Complesso di Enzimi Digestivi

Ti può interessare anche: Ferragosto: leggerezza, sano ozio e

 

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteLicopene: un potente antiossidante naturale
Articolo successivoMassaggio Tuina: 5 benefici dalla Medicina Tradizionale Cinese
Claudio Monteverdi
Naturopata, esperto di alimentazione naturale, educatore alimentare. Convinto sostenitore della visione olistica e del vivere etico e sostenibile, curioso e studioso. È impegnato da anni nella divulgazione di tematiche su alimentazione e benessere. Ha frequentato il corso triennale di naturopatia alla scuola Riza Natura dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica (Milano). Ha frequentato corsi di perfezionamento su floriterapia alla scuola del Bach Center, tecnica Craniosacrale, Digitopressione Dinamica e Riflessologia Plantare Integrata® presso Riza. Ha frequentato il master Operatore del Benessere presso il Centro Studi di Perugia. Ha approfondito L’alimentazione naturale con alcuni riferimenti del mondo medico scientifico (Franco Berrino, Debora Rasio, Martin Halsey...) partecipando a numerosi convegni e workshop. Partecipa costantemente a convegni, eventi formativi e manifestazioni a tema alimentazione e benessere. Grazie alle passioni storiche per il web, il marketing e la comunicazione, derivate da una Laurea in Scienze dell'Informazione e da anni "da manager" in diverse aziende, dopo aver collaborato con importanti iniziative editoriali del mondo olistico e con alcune realtà di prodotti naturali, ha ideato e fondato il progetto BenessereCorpoMente.it. Mette a disposizione di aziende e privati la sua esperienza facendo anche attività di consulenza, in particolare sui temi dell'alimentazione naturale e dell'educazione alimentare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.