Feng Shui per arredare consapevolmente: la nostra casa è più accogliente

0
1788
Feng Shui, Arredamento, minimalista

Vento e acqua è la traduzione letterale di Feng Shui, l’arte geomantica cinese che da 3000 anni indica come disporre arredi, oggetti e piante per creare ambienti in armonia con le forze della natura.

I principi del Feng Shui

I principi su cui si basa il Feng Shui risalgono alla concezione taoista della vita, secondo cui l’intero universo è fatto di energia: il Qi (si pronuncia ci), la materia sottile che pervade anche noi.

Poiché ogni struttura architettonica o di arredamento presente nella casa influenza lo scorrimento del Qi, le regole del Feng Shui ci insegnano a rendere la nostra casa un luogo di rigenerazione e di gioia, sia stimolando il flusso dell’invisibile energia cosmica che ci assicura salute, benessere e successo, sia rimuovendo i blocchi che ne ostacolano la circolazione.

Gli oggetti che stimolano il Qi (energia)

Alcuni corpi sonori, come campanellini, sonagli, campanelle a vento di vario tipo, sistemati ad arte in casa, contribuiscono a potenziare la circolazione del Qi. Poiché l’intonazione deve essere chiara e limpida sono da preferire i “carillon” di metallo a quelli di conchiglia o legno, che di solito emettono un suono smorzato. Questi oggetti possono anche separare due spazi che, nella stessa stanza, hanno funzioni contrastanti, per esempio la zona scrivania e la zona letto. Carillon di maggiori dimensioni, appesi alle porte di verande, balconi o terrazze, servono invece a trattenere il Qi, che potrebbe sfuggire verso l’esterno.

La luce

Per il Feng Shui è molto importante la scelta dell’illuminazione.

Un ambiente accogliente e luminoso influisce positivamente sulla psiche, mentre uno troppo buio rende indolenti, malinconici e depressi.

Gli angoli di una stanza non devono mai essere oscuri, altrimenti tendono a far ristagnare l’energia: diversi punti luce possono invece valorizzarla, facendola apparire radiosa, oppure intima e accogliente.

E’ molto importante illuminare bene l’accesso alla casa, davanti alla porta e nell’ingresso, perché chi viene accolto dal buio riduce le sue aspettative nei confronti della vita.

Gli specchi

Uno specchio può “aprire” ambienti troppo stretti o trattenere in casa effetti particolarmente positivi, come quello suscitato dal riflesso di un bel paesaggio.

Lo specchio del bagno dovrebbe essere abbastanza grande da riflettere anche il busto, con un margine di 30-40 cm tutto intorno per far posto all’aura invisibile che circonda il nostro corpo, le piastrelle a specchio e i mobiletti decorati con riquadri di specchio Non vanno altrettanto bene, perché riproducono l’immagine in modo frammentato.

Il verde e il feng shui

Tante piante sane e rigogliose, di specie diversa, simboleggiano la forza vitale della natura e aumentano la circolazione del Qi in casa o in giardino.

In appartamento possono attivare gli angoli poco vitale ed armonizzare gli spigoli taglienti. Alcune di queste utili piante sono:

  • Le Liliacee (piante con il bulbo, es. aglio, cipolla, pungitopo, giacinto) hanno un effetto benefico sul campo energetico umano, nutrono e rinforzano l’aurea
  • Filodendro (piante d’appartamento) , Aloe vera ed Edera purificano l’aria e disintossicano da tutte le sostanza nocive.
  • Le piante fiorite che simboleggiano l’abbondanza e l’esuberanza della natura, sono le migliori per rinforzare immediatamente il Qi in tutta la casa.
  • I fiori di seta o di legno dipinto, se sono belli possono sostituire le piante nei punti in cui non riescono a sopravvivere.

Spesso bastano piccoli miglioramenti

Provate per qualche ora a mettervi nei panni di chi vi sta accanto e vedrete subito di che cosa c’è veramente bisogno in casa vostra. Domandate ai vostri ospiti quale oggetto del vostro appartamento li ha colpiti subito, appena entrati. Vi indicheranno magari oggetti del vostro quotidiano che ormai non notate più.

Fate riparare elettrodomestici e apparecchi non funzionanti perché bloccano il flusso del Qi. Purtroppo presto o tardi ci si abitua a tutto, anche alle porte che cigolano o si incastrano e favoriscono il ristagno dell’energia.

Feng Shui e Purificazione della Casa
Feng Shui e Purificazione della Casa

Domandatevi sempre, per ogni cosa che fate, se non ci possa essere una soluzione ugualmente efficace, ma più semplice.

Un esempio? Nel vostro soggiorno, anziché pianificare grandi cambiamenti, iniziate a sostituire la lampadina bruciata con una nuova. Oppure, aggiungete un altra fonte di luce, potrebbe essere sufficiente ad aumentare il livello di energia vitale.

Ti può interessare anche:Feng shui: le piante che portano benessere a te e alla tua casa”

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.