Fai fatica ad imparare le lezioni della vita? C’è un fiore che fa per te!

0
309
donna che fa errori

La possibilità di sbagliare

Ogni giorno andiamo a scuola di vita: nelle piccole situazioni quotidiane fino ad arrivare alle esperienze più importanti, con il giusto atteggiamento abbiamo la possibilità di imparare ed evolvere. Accade a tutti però di sperimentare un errore o meglio una lezione: un’esperienza in cui abbiamo la grande opportunità di sbagliare e di imparare una cosa meglio delle altre. Non a tutti però basta una lezione sola.

Le lezioni dell’entusiasmo

A volte, spesso per indole, siamo presi dall’ entusiasmo. Un’energia molto positiva se incanalata nella giusta direzione. Quando questo non accade, l’entusiasmo ci agita e ci sposta dalla realtà facendoci vedere tutto rosa e spesso solo il lato positivo della vita. E’ il caso ad esempio dell’artista che, appassionato dal suo lavoro, si imbarca nell’organizzazione di un’esposizione senza avere accumulato sufficienti risorse per pagare l’affitto della sala e aver organizzato la pubblicità della sua mostra. Ed ecco che, non considerando gli eventi e le esperienze in tutti i loro aspetti sia positivi che negativi, immancabilmente arriva la lezione. Lezione che spesso si ripete soprattutto se siamo degli animi entusiasti.

Le lezioni della distrazione

Durante la scuola di vita può invece accadere di trovarsi in situazioni che non ci piacciono, in cui non ci sentiamo completamente a nostro agio, che non riusciamo ad affrontare. La reazione può essere quella di non osservare a fondo la realtà: quando qualcosa non ci piace tendiamo ad allontanarlo a non volerlo vedere. Restiamo così un po’ “distratti”. Come ad esempio il bambino che, poco coinvolto dalla matematica, si distrae durante le lezioni, le spiegazioni e le ripetizioni, fallendo di apprendere come si risolve una particolare operazione. Questa distrazione ci porta a ripetere sempre gli stessi errori, a trovarci di nuovo nella medesima situazione e ad imparare nuovamente una lezione già appresa.

Annuncio pubblicitario

Osservare e accogliere

Sia che siate in una fase di entusiasmo o di distrazione, un primo passo utile per uscire dalla situazione in cui vi trovate a ripetere errori e lezioni è quella di accorgervi e osservare. Il secondo passo come sempre è quello di accettarvi nonostante tutto.

Nulla può essere cambiato se non viene prima accolto e accettato. Se siete arrabbiati con voi stessi per essere di nuovo nella stessa situazione per avere fatto ancora lo stesso sbaglio, ricordatevi i motivi che vi hanno condotti lì, ricordatevi delle vostre fragilità che vi impediscono di fare tesoro dell’esperienza e accoglietele.

Imparare le lezioni con il fiore di Bach Chestnut Bud

La natura può sostenerci con il fiore Chestnut Bud. Il Dott. Bach lo descrive così:

“Per quelli che non traggono pieno vantaggio dall’osservazione e dall’esperienza e impiegano più tempo di altri ad apprendere le lezioni della vita quotidiana. Mentre per qualcuno una sola esperienza è sufficiente, a tali persone è necessario farne di più, talvolta molte di più, prima di imparare la lezione. Di conseguenza, con loro dispiacere si trovano a ripetere il medesimo errore in diverse occasioni quando una sola volta avrebbe potuto essere sufficiente; oppure osservando gli altri avrebbero potuto evitare persino quell’unico sbaglio.”

chestnut bud, fiori di bach

Il fiore Chestnut Bud ci aiuta a tornare nel presente, nel qui e ora. Ci trasmette la capacità di osservare noi stessi e gli altri, apprendere e prestare attenzione a tutti gli insegnamenti della vita.

L’affermazione positiva che può aiutarvi e potenziare l’effetto del fiore Chestnut Bud è “”Apprendo qualcosa di nuovo da ogni esperienza: ascolto, osservo, sento, integro ed elaboro ad ogni passo e ad ogni istante!”

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedenteTorta salata integrale zucca, funghi, cavolo romano e mozzarella vegetale
Articolo successivoRiscaldamento globale: una scomoda verità
Diana Cordara
Consulente del Benessere naturale: Consulente Fiori di Bach certificata BFRP, Counselor esperta in relazioni d' Amore, Master Reiki . Ha ideato Contatto con l’Anima©: colloqui e trattamenti di riequilibrio psicofisico ed energetico, attraverso l’ascolto del corpo, il Reiki, i fiori di Bach e gli oli essenziali. Diplomata in Counseling nell’anno 2008 c/o l’Istituto di Psicosintesi Educativa, ha svolto il tirocinio presso l’associazione Psichelombardia di Milano, associazione di familiari e volontari per la salute mentale. Ha approfondito gli studi in ambito corporeo attraverso un percorso di Biodanza ed un percorso di Focusing, una tecnica di ascolto dei messaggi del corpo. Appassionata di spiritualità, energie sottili e metodi vibrazionali ha conseguito il diploma in Consulente Fiori di Bach BFRP iscritta al Registro Internazionale della Fondazione Edward Bach e il Master Reiki Usui. Ha conseguito il Master "Anatomia della Guarigione" con la Dott.ssa Erica Francesca Poli. La grande passione per il benessere dell'essere umano ed il desiderio di diffonderli l’hanno condotta a diventare autrice e partner del progetto BenessereCorpoMente.it. Offre consulenze di Contatto con l’Anima ®: colloqui e trattamenti di riequilibrio energetico. Riceve a Monza, Villasanta e a Milano. Consulenze telefoniche o via Skype.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.