Elettrostimolazione: cos’è e come procedere perché funzioni davvero

0
147
elettrostimolazione, trattamento cellulite
sconto macrolibrarsi
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis

I trattamenti di elettrostimolazione possono rivelarsi una soluzione estremamente valida in un ventaglio di ambiti sorprendente.

Utile per accelerare i tempi di ripresa dopo infortuni o interventi agli arti, per aumentare la massa muscolare e addirittura per rimodellare la silhouette in presenza di cellulite o cedimenti della pelle, l’elettrostimolazione è praticabile presso centri estetici o fisioterapici, ma è semplicissima da effettuare comodamente anche a casa, nell’intimità delle mura domestiche.

Elettrostimolazione: di che si tratta

I muscoli volontari del nostro corpo lavorano grazie a impulsi neuromuscolari, rispondendo a input inviati dal cervello affinché una determinata zona si contragga per espletare un’azione determinata e portarla a termine.

Gli apparecchi per elettrostimolazione agiscono seguendo tale principio e sono in grado di replicare esattamente il medesimo processo, inducendo la muscolatura a contrarsi e decontrarsi per lavorare su zone mirate.

Per far questo è necessario che ci si avvalga di specifici impulsi elettrici, nello specifico TENS ed EMS, i quali si differenziano per la loro intensità e per il tipo di azione che sono in grado di svolgere.

Le differenze fra TENS ed EMS

Se si desidera avvalersi di un trattamento di elettrostimolazione per ridurre il dolore derivante da un trauma o da una fastidiosa tendinite, sicuramente la TENS è la corrente più adatta allo scopo. La TENS è, nello specifico, la Stimolazione Nervosa Elettrica Transcutanea, e agisce a basse frequenze stimolando i nervi sensori.

Qualora si voglia invece operare a un livello più profondo, affinché possano trarre beneficio dalle sedute di elettrostimolazione anche le fasce muscolari, la scelta dovrà cadere sulle alte frequenze della corrente EMS, per l’appunto la Stimolazione Muscolare Elettrica.

Come funziona un apparecchio per elettrostimolazione

Utilizzare un apparecchio per elettrostimolazione a casa è semplicissimo, una pratica che anche i meno avvezzi alle apparecchiature di questo tipo saranno capaci di mettere in atto con successo sin dal primo tentativo.

Questi apparecchi hanno tutti una struttura simile tra loro, che consiste in un elettrostimolatore dotato di pulsantiera e display, da cui poter accedere ai programmi preimpostati, e dei cavi che partono dal corpo centrale del dispositivo e possiedono degli elettrodi sulle terminazioni.

Gli elettrodi vanno applicati nella zona da trattare, previamente detersa e perfettamente asciugata, dunque si potrà scegliere l’intensità, in relazione alle fasce muscolari interessate, e avviare la sessione. Questa potrà avere una durata variabile, da un minimo di pochi minuti a un massimo di circa 1 ora, da trascorrere serenamente seduti in poltrona o sul divano.

Le sedute devono essere costanti e possono essere ripetute nel tempo. Per un ciclo completo, solitamente possono essere sufficienti una decina o 15 sessioni, da ripetere anche 1 volta al giorno se necessario, ma più comunemente effettuate a giorni alterni.

Se si desidera saperne di più, la guida di Habu.it fornisce indicazioni dettagliate su come funzionano gli elettrostimolatori, oltre a consigli e informazioni su come acquistare i migliori modelli sul mercato.

Elettrostimolazione: benefici e vantaggi

Ma perché affidarsi a trattamenti di elettrostimolazione? Sono realmente in grado di apportare miglioramenti alla nostra forma fisica? Senza dubbio fare esercizio è il modo migliore per mantenere il corpo allenato, tonico e scattante.

Purtroppo, però, non sempre è possibile fare sport o allenare adeguatamente determinate aree, soprattutto se il soggetto in questione è in fase di ripresa dopo un intervento o afflitto da dolori cronici che non renderebbero possibili i movimenti corretti.

L’applicazione degli elettrodi in zone mirate e il lavoro dei migliori elettrostimolatori possono fare la differenza, combattendo ipotrofie e ripristinando una buona tonicità potenziando i muscoli. Un trattamento utile sia di chi è prevalentemente costretto a un’immobilità forzata, come di atleti professionisti che, prima di una gara, vogliono raggiungere uno stato fisico ottimale.

La ripetuta contrazione e il rilassamento dei muscoli migliorano la circolazione con una conseguente ossigenazione dei tessuti, agendo sugli stati dolorosi e riducendoli in modo efficace.

Fastidi lombari dovuti a posizioni scorrette e tendiniti saranno un lontano ricordo e, cosa più importante, si potrà ridurre il consumo di farmaci antinfiammatori grazie ai comprovati effetti antalgici dell’elettrostimolazione.

Elettrostimolatori ed estetica

I vantaggi però non si limitano a questo e possono interessare anche la sfera estetica. Gli elettrostimolatori, grazie alla loro attività sulle fasce muscolari, ripristinano non solo una corretta micro-circolazione ma stimolano il drenaggio linfatico, favorendo l’eliminazione delle tossine.

Questa azione è di grande beneficio nei trattamenti volti a combattere la cellulite, riducendo gli inestetismi e donando non solo una figura più tonica e sana, ma anche una migliore autostima e consapevolezza di sé e del proprio corpo, per un’immagine riflessa allo specchio in cui potersi riconoscere con soddisfatta e rinnovata sicurezza giorno dopo giorno.

Approfondimenti scientifici

PMC, Effects of a Whole-Body Electrostimulation Program on Strength, Sprinting, Jumping, and Kicking Capacity in Elite Soccer Players

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Annunci pubblicitari e articoli
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.