Eczema, infiammazione della pelle: rimedi naturali

eczema, dermatite, dermatite atopica
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis

Eczema, cos’è?

Eczema, anche conosciuto come dermatite: si tratta di uno stato infiammatorio della pelle. È una delle patologie della pelle più diffuse.

Le cause dell’eczema

Le cause dell’eczema non sono del tutto note e possono essere di tipo diverso:

  • da contatto con sostanze irritanti
  • da contatto con sostanze allergizzanti
  • eczema dovuto a particolari disfunzioni del nostro organismo, questa forma è spesso definita come dermatite atopica o eczema atopico.

Come si manifesta la dermatite

Questa problematica della pelle si manifesta in varie forme e tipicamente attraversa diverse fasi.

In alcuni casi la pelle si secca e diventa rossa, in altri sulla pelle compaiono delle  vescicole che possono rompersi liberando un liquido chiaro. L

e vescicole si trasformano poi in piccole croste, si può inoltre giungere alla desquamazione della parte colpita. Spesso l’eczema è accompagnato da prurito, anche intenso, che nelle ore notturne può anche impedire il sonno.

Quando si passa dalla fase acuta alla fase cronica, la pelle diventa via via più secca e più spessa, con screpolature, fino ad assumere il particolare aspetto.

Dove si manifesta

L’eczema può manifestarsi in una zona limitata della superficie cutanea, oppure può estendersi più o meno diffusamente.

Le zone interessate dalla dermatite con maggior frequenza sono il volto, il collo, le ascelle, l’inguine, le mani e le braccia, le pieghe dei gomiti e quelle delle ginocchia.

L’eczema può essere localizzato, ovvero presente in una zona limitata della superficie cutanea, oppure esteso più o meno diffusamente. In molti casi le lesioni derivanti dall’eczema si presentano in modo simmetrico.

Alcuni rimedi naturali per l’eczema

Impacco di Elicriso

Mettere in infusione in acqua bollente 10 grammi di fiori di Elicriso per 10 minuti. Far raffreddare e poi filtrare. Immergere nell’infuso un telo di lino, strizzarlo dolcemente, applicare sulla zona colpita dalla dermatite per 10 minuti. Ripetere l’operazione 2-3 volte al giorno.

Decotto di Carlina

Far bollire 30 grammi di Carlina (Carlina acaulis L.) in un litro di acqua per 5 minuti. Filtrare, dolcificare con miele, far raffreddare. Berne 2 o 3 tazze al giorno per un mese. Lo stesso decotto può essere usato per impacchi sulla zona interessata dall’eczema.

Olio di Enotera

È un olio ricco di acidi grassi essenziali che favoriscono la rigenerazione della pelle. In genere si presenta in perle da assumere con un bicchiere d’acqua, secondo le indicazioni del produttore.

Vitamina E

È una vitamina liposolubile, molto importante per la sua azione antiossidante e protettiva della pelle. È consigliabile assumerla attraverso l’olio di germe di grano, facilmente reperibile in perle.

Quando rivolgersi al medico

Prima di assumere qualunque integratore, quando il prurito impedisce il riposo, quando l’eczema non migliora nel giro di una settimana e, anzi, si estende, quando si ha la febbre, quando si infetta con la comparsa di pus.

Eczema e alimentazione

È opportuno dedicare particolare attenzione all’alimentazione attuando tutte le buone regole per una dieta antinfiammatoria. che prevede una drastica riduzione di cibi di origine animale, in particolare di carni rosse, salumi e insaccati. Bisogna evitare il consumo di cibi conservati, limitare il consumo di zuccheri semplici. Importante invece aumentare l’apporto di frutta e ortaggi di stagione, in particolare il consumo di verdura cruda deve essere abbondante e quotidiano.

Psicosomatica della dermatite

Nella visione psicosomatica la pelle è l’organo custode dell’identità e dell’integrità di ciascuno di noi, ma è anche l’interfaccia tra noi e l’altro. Quest’organo così esteso è collegato nostra disponibilità e propensione allo scambio ed alla relazione. Ma c’è di più.

La simbologia della dermatite è in relazione alla presenza di emozioni di fuoco che affiorano in superficie. La cute può essere vista come una carta geografica del nostro generale stato di salute e in questa ottica la dermatite rappresenta una vitalità trattenuta, un conflitto in cui alcuni confini sono attaccati.

In presenza di questa patologia, le energie profonde della persona coinvolta vorrebbero emergere ma che riescono a manifestarsi in modo sano a causa di qualche impedimento. Potrebbero essere bloccate da: paure, sensi di colpa, nevrosi, fobie, timidezza, senso di inadeguatezza.

Sono a rischio le persone che trattengono le proprie emozioni, oppure gli individui ricchi di passione e di talento che però temono il giudizio degli altri, le persone timide e sensibili che avvertono un senso d’insicurezza riguardo alle proprie capacità.

In situazioni come quelle descritte può essere d’aiuto ritrovare il contatto con i ritmi della natura, immergersi nella natura in ambienti ricchi di piante, corsi d’acqua, animali.

Ti può interessare anche: Problematiche della pelle e lettura psicosomatica

Bibliografia e approfondimenti scientifici

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Annunci pubblicitari e articoli
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.