E tu…come ti tratti? Imparare a rispettarsi e a trattarsi bene

0
1517
donna, mare, rispettarsi

Prendersi cura di sé  e rispettarsi, come ho scritto in un precedente articolo,  è il primo passo verso il benessere. Il secondo passo riguarda il “come ci trattiamo” che comprende il valore e l’importanza che ci diamo nelle diverse situazioni.

Mettersi al primo posto

Nella nostra cultura, mettersi al primo posto significa essere egoisti, il che ha spesso una connotazione negativa. Essere generosi, donare, essere al servizio del prossimo sono gesti nobili che sicuramente ci permettono di vivere nell’amore, a patto che però questo amore siamo in grado di darlo prima a noi stessi. Cosa significa? Significa non farsi sempre da parte e lasciarsi per ultimi, significa riconoscere a se stessi i propri limiti emotivi e fisici e quando è ora di fermarsi, o dire di no, invece che andare avanti e sforzarsi per dimostrare agli altri quanto siamo bravi e forti. Significa riconoscersi la giusta importanza, dire a noi stessi “io sono importante“.

Come rispondere agli eventi della vita: dalle notizie “mediche” agli eventi quotidiani

Capita a volte nella vita di ricevere delle notizie mediche poco piacevoli o poco chiare, così come capita di dover fare piccole o grandi scelte che riguardano la salute.

Annuncio pubblicitario

Spesso ho osservato, anche in me stessa, reazioni di leggerezza o di, passatemi il termine, spavalderia rispetto alla questione. Un po’ per paura, un po’ di più per dimostrare agli altri la propria forza.

Benché alcune reazioni siano dettate dalla difficoltà di gestire l’emotività del momento, è importante darsi il giusto rispetto e trattarsi bene: accudirsi, cercare le giuste informazioni e spiegazioni finchè non sentiamo che è tutto chiaro, trattarsi con delicatezza anche se ci stiamo occupando di un piccolo disturbo.

Lo stesso vale per le notizie che riguardano i cambiamenti di vita, in particolare quelli non scelti da noi: un trasferimento di lavoro o di sede di lavoro, un licenziamento, i cambi casa. Ma anche un amico che cambia città, la fine o l’inizio di una storia d’amore. I cambiamenti richiedono sempre un riadattamento di tempi, ritmi e spazi importanti ed anche questo va rispettato e non sottovalutato, va trattato con molta cura.

Rispettarsi e trattarsi bene nelle piccole cose

Anche cambiare sedia perché quella su cui si è seduti è scomoda significa trattarsi bene, evitare di mangiare un piatto che non ci piace o non ci fa bene solo “per far piacere alla mamma” o a chi l’ha cucinato per noi. Oppure non farsi rubare il posto in fila al supermercato, pretendere una risposta ad un messaggio, una richiesta, una telefonata. Ogni gesto rivolto a noi stessi, ogni reazione agli eventi ci dà un messaggio che ci fa capire quanto ci facciamo rispettare e ci rispettiamo.

Il corpo sente…

Il nostro corpo, la prima porta di comunicazione verso il mondo esterno, sente tutto e lo trasmette alla nostra mente, anima e cuore. Sente se non ci prendiamo cura di lui, se ci impegniamo per scegliere il giusto modo di prenderci cura di noi stessi. Sente se facciamo uno sforzo che va contro la nostra natura, se mangiamo o facciamo l’amore controvoglia, sente se non ci rispettiamo, ci trattiamo male e reagisce di conseguenza acquisendo o perdendo energia.

Perciò è importante che oltre a prenderti cura di te, tu impari a trattarti bene e rispettarti in ogni occasione della vita perché ricorda… il tuo benessere dipende solo da te !

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.