Donne che amano troppo: come uscire dalla dipendenza affettiva

0
487
donne che amano troppo, coppia, amore

“Donne che amano troppo” è un libro scritto da Robin Norwood, psicoterapeuta americana specializzata in terapia della famiglia e in dipendenze.

È un libro che cambia la vita alle “donne che amano troppo” e sebbene sia rivolto alle donne, può essere di grande aiuto anche agli uomini.

Quando amiamo troppo?

Quando essere innamorate significa soffrire […]. Quando nella maggior parte delle nostre conversazioni con le amiche intime parliamo di lui[…].Quando giustifichiamo i suoi malumori, il suo cattivo carattere, la sua indifferenza, o li consideriamo conseguenze di un’infanzia infelice e cerchiamo di diventare la sua terapista, stiamo amando troppo. Robin Norwood

Quante donne amano troppo… quante donne si ritrovano in questa descrizione e quanto è faticoso uscire da questa situazione. Ne sono purtroppo una testimone e, fortunatamente, ne sono uscita grazie anche alla lettura di questo libro che ora consiglio di leggere a tutte le mie clienti che soffrono per il “troppo amore”.

Dal retaggio culturale….

Ci sono sentimenti e comportamenti che assumiamo a causa del nostro retaggio culturale. È vero che la donna ha fatto grandi passi avanti nella conquista dei suoi spazi. Ma, non possiamo non considerare ciò che per molti anni abbiamo respirato, ovvero il ruolo di accudire l’uomo che per noi andava a procacciare il cibo.  I tempi sono cambiati è vero, ma questo comportamento è nelle nostre memorie e, in qualche modo, ancora si manifesta.

…alla paura dell’abbandono o del rifiuto

Il retaggio culturale, unito alla paura dell’abbandono o del rifiuto, ci fa diventare donne che amano troppo. La paura dell’abbandono o del rifiuto nasce in un momento in cui ci siamo sentite abbandonate o rifiutate da una persona importante per noi.

Lascia un vuoto che si fa fatica a riempire di nuovo ed il timore di non essere desiderate e amate.

In questo sentire, quando incontriamo qualcuno che mostra dell’interesse per noi, ci buttiamo nelle sue braccia, senza ascoltarci ed ascoltare. Non importa se non è la persona giusta per noi. Importa solo che ci ha dato la sua attenzione, che ha colmato quel vuoto che, chi ci ha abbandonato o rifiutato in passato, ha lasciato. Se vuoi puoi leggere: “La ferita dell’abbandono: 6 passi per prendersene cura”.

Uomini che amano troppo

Sebbene il retaggio culturale faccia sì che ci siano più donne che amano troppo, ho incontrato anche molti uomini che amano troppo. Uomini che come noi donne sono stati abbandonati o rifiutati e che mettono in atto il medesimo comportamento che purtroppo sfocia, per indole, spesso nella violenza. Sono quelle situazioni in cui la donna diventa un suo oggetto di possesso. Lei ha riempito il suo vuoto e non può assolutamente abbandonarlo.

Nei casi in cui l’amare troppo arriva a disturbare le normali attività quotidiane, è bene rivolgersi ad un terapeuta.

Dall’amare troppo all’Amore

L’ho imparato sulla mia pelle e lo sostengo da quando l’ho imparato:

amare troppo non è amare!

Amare troppo è annullarsi nell’altro, è scegliere di avere accanto un uomo che non è compatibile con noi sperando che cambi, riempire tutti i nostri vuoti con lui e tutto ciò che ruota attorno a lui, dimenticandoci di noi.

Amare è anzitutto imparare ad amare sé stesse, scegliere il meglio per noi e metterci al primo posto.

Donarci rispetto e farci rispettare, imparare a donare senza chiedere nulla in cambio, accettarci ce amarci così come siamo e accettare e amare l’altro così com’è.

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.