Dolori articolari: come alleviarli?

dolori articolari, dolori alle articolazioni, come alleviare i dolori, articolazioni, artralgia

Il dolore alle articolazioni, scientificamente noto come artralgia, consiste in un fastidio molto invadente che può colpire individui di qualsiasi età, dagli anziani ai più giovani, e che spesso è la conseguenza di uno stile di vita scorretto o poco equilibrato. Nel termine artralgia sono compresi tutti quei dolori che coinvolgono le articolazioni e il tessuto circostante, ma non dev’essere confusa con l’artrite (infiammazione acuta o cronica delle articolazioni).

Artralgia: da cosa sono causati i dolori e cosa comportano?

L’artralgia può svilupparsi in seguito a traumi o con la normale usura che giunge naturale con l’incedere dell’età dell’individuo. Le potenziali cause sono comunque tantissime: si passa dalla menopausa alle malattie ossee o scheletriche, fino ad arrivare alle infezioni, all’obesità e alle intolleranze alimentari. Nello specifico, alla base dei dolori articolari possono esserci cause fisiologiche o patologiche.

Le cause fisiologiche

Tra le prime troviamo ad esempio la degenerazione delle articolazioni dovuta all’età, ma anche i traumi tipici di chi pratica sport, gli incidenti, la gravidanza e persino lo stress, che fa contrarre i muscoli impedendo loro di lavorare correttamente con le articolazioni.

Le cause patologiche

Tra le cause patologiche troviamo invece i virus, le influenze stagionali, l’artrite psoriasica, la celiachia e l’artrite reumatoide; a queste si aggiungono anche il sovrappeso e l’obesità, che finiscono per gravare in maniera notevole sulle articolazioni.

Le conseguenze

Chi soffre di artralgia può osservare una netta riduzione delle proprie capacità di movimento, soprattutto per quanto riguarda zone come le ginocchia, le caviglie, i gomiti, i polsi e a volte persino la schiena. Mai sottovalutarne i sintomi, quindi: un dolore diffuso, una sensazione di bruciore e prurito che spesso coinvolge anche la cute circostante potrebbe essere un segnale d’allarme. In casi simili è sempre consigliabile rivolgersi a un medico ed evitare di fare autodiagnosi fuorvianti.

Com’è possibile combattere i dolori articolari?

Dopo la diagnosi fatta dal medico è molto probabile che si opterà per una terapia conservativa per intervenire su alcuni aspetti che stanno alla radice del fastidio, come ad esempio l’eccessivo peso e la postura scorretta.

Una soluzione utile per alleviare i fastidi alle articolazioni, recuperarne gradualmente la mobilità e contrastare i dolori è la glucosamina, un agente condroprotettore che può essere acquistato anche online su portali come glucosamine.com. Il motivo per cui si opta sempre più spesso per questa sostanza è presto detto: si tratta di un amminomonosaccaride che fa naturalmente parte del liquido sinoviale, ovvero il lubrificante rilasciato dalle cartilagini quando le articolazioni sono sottoposte a sforzo, e che fa parte anche della matrice ossea e tendinea. Con la sua assunzione vengono rafforzate tutte quelle parti del corpo che sono direttamente responsabili del funzionamento corretto delle nostre articolazioni.

I rimedi naturali

Si può trovare sollievo contro i dolori alle articolazioni e alle ossa anche grazie ad alcuni rimedi naturali dall’azione antinfiammatoria e stimolante per la creazione di tessuto. Uno di questi è la Filipendula olmaria, una pianta che può essere assunta dalle 2 alle 4 volte al giorno sotto forma di infuso per contrastare ogni tipo di disturbo articolare; tale infuso può essere usato anche sotto forma di impacco per trattare localmente l’artralgia. Tra le altre piante ottime per prendersi cura delle ossa troviamo la coda cavallina, pianta erbacea che può essere ingerita sempre tramite infuso per stimolare la crescita delle cartilagini e la riparazione dei tessuti ossei.

Anche l’ortica è un rimedio da sempre utilizzato per sgonfiare le zone che si trovano in prossimità delle articolazioni; questa può essere assunta sia oralmente, con degli infusi, sia per via topica, per mezzo di apposite creme. Tra gli altri rimedi biologici consigliati per contrastare in maniera efficace i fastidiosi e debilitanti dolori articolari troviamo l’olio essenziale di rosmarino, di eucalipto e di camomilla, il pepe di cayenna, dall’azione antinfiammatoria grazie all’alto contenuto di capsaicina, e infine l’infuso al sambuco, ottimo lenitivo naturale.

Ti può interessare anche: Schiena, psicosomatica: da stress ed emozioni a rigidità e dolori

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.