Dimagrire senza dieta: alcuni consigli e un’idea

dimagrire, perdere peso, diete, dieta, juvo slim, sostituto del pasto

Dimagrire è un desiderio e una necessità di molte persone. Se d’inverno abbiamo accantonato il problema, la primavera torna a ricordarcelo. Il peso in eccesso non è solo un problema estetico, a lungo andare si riflette anche sullo stato di salute. Il tipo di alimentazione proposta dall’industria alimentare e lo stile di vita sono le principali cause dell’accumulo di peso.

Dimagrire e perdere peso, da dove iniziare?

Da dove partire se si decide che è arrivato il momento di ridurre il peso in eccesso? Certamente rivolgendosi ad un medico o a un professionista qualificato, ma anche informandosi e prendendo le distanze dalle diete pubblicizzate come miracolose, oppure a risultato garantito.

Stavate già pensando ad una dieta? Meglio un’altra idea.

Il problema è che le diete non funzionano (vedi articolo della nutrizionista). Le diete non funzionano per definizione e sono destinate a fallire. Scusate la franchezza.

È necessario un approccio diverso. È necessario  fermarsi e cambiare abitudini.

Cosa fare per perdere peso? 15 consigli

I consigli che seguono sono da intendersi come indicazioni generali scaturite dalla mia esperienza di naturopata e dai miei studi degli ultimi anni, basati su testi e conferenze di importanti medici  (Franco Berrino, Colin Campbell, Debora Rasio, Mauro Mario Mariani, Luca Speciani, Filippo Ongaro, Hiromy Shinia, per citarne alcuni).

Non vi prometto di perdere un determinato numero di chili, ma vi posso dire che questo è uno stile alimentare sano che vi regalerà maggior benessere ed energia.

Vi invito comunque a sperimentare e ad ascoltare come reagisce il vostro corpo ad ogni piccola nuova abitudine, per arrivare a determinare i vostri personali migliori consigli.

  1. Privilegiate alimenti vegetali freschi e di stagione
  2. Evitate tutti i cibi pronti, i prodotti da forno confezionati, le conserve
  3. Inserite in ogni pasto principale una o due porzioni di verdura
  4. Per i carboidrati scegliete cereali integrali o semintegrali, meglio se in chicco (riso, farro, orzo)
  5. Abbinate ai pasti con carboidrati una piccola porzione di legumi (ceci, lenticchie, cicerchie, fagioli)
  6. Se avete fame nel corso della giornata, per gli spuntini alternate frutta fresca a frutta secca
  7. Riducete drasticamente il consumo di zucchero e di sale, e degli alimenti che li contengono
  8. Evitate salumi e insaccati, riducete il consumo di carne, se proprio non potete farne a meno.
  9. Variate il più possibile gli alimenti, assaggiate nuovi cibi (freschi e naturali)
  10. Fate passare 12 ore tra la fine della cena e la colazione (vedi La dieta dell’orologio)
  11. Ricordatevi di bere acqua o tisane senza zucchero durante la giornata
  12. Mangiate consapevolmente: prendetevi il tempo necessario per il vostro pasto, evitate di guardare la tv o di discutere, masticate lentamente ed assaporate. Mangiare lentamente darà al vostro stomaco il tempo per percepire il senso di sazietà. Masticare bene renderà la digestione più facile.
  13. Mettetevi in ascolto di voi stessi, del vostro corpo: non mangiate più del necessario, evitate i  cibi che non fanno per voi.
  14. Fate attività fisica almeno 3 volte la settimana, è sufficiente una camminata veloce
  15. Infine, ultimo e importante consiglio, potete sostituire un paio di pasti principali alla settimana con un integratore alimentare fatto di un mix di alimenti crudi vegetali e biologici come ad esempio Juvo Slim.

Perché sostituire un pasto con Juvo Slim è una buona idea

  • Juvo Slim è un integratore alimentare composto da oltre 50 alimenti vegetali crudi e biologici, liofilizzati. In realtà si tratta di un vero e proprio alimento.
  • È la scelta ideale anche per chi non riesce ad assumere le famose 5 porzioni giornaliere di frutta e verdura, la quantità consigliata per mantenersi in forma e contrastare lo stress ossidativo.
  • Grazie all’elevato apporto di fibre, JUVO Slim conferisce una sensazione immediata e persistente di sazietà.
  • Previene e riduce fastidiosi sensi di gonfiore, contrasta stipsi e favorisce i processi detox.
  • Aiuta a tenere sotto controllo i livelli ematici di glucosio e di colesterolo, contribuendo a ridurre il peso, se aumentato, nel contesto di qualsiasi regime dietetico.
  • Juvo Slim può essere assunto come sostitutivo di uno dei due pasti principali, sia per il controllo del peso che in caso di impossibilità ad effettuare un pasto equilibrato: 40 grammi sciolti in 250ml di succo di frutta, latte vegetale, acqua o spremuta, danno un apporto complessivo inferiore compreso tra 200 e le 300 calorie in funzione della bevanda scelta.

Juvo Slim, integratore alimentare, ingredienti vegetali, sostitutivo del pasto, sostituto del pasto

Juvo Slim
Per te un coupon da 7 auro: ordina e inserisci il codice sconto 1bcm18
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.