Dalla Festa degli Innamorati alla Festa dell’Amore

0
1084
festa degli innamorati, amore, san valentino, freccia, ti amo

Festa degli innamorati, conoscete le sue origini? Cosa ne pensate? Vi diciamo la nostra e vi raccontiamo l’idea della festa dell’amore.

Le leggende di San Valentino

L’origine della ricorrenza di San Valentino è piuttosto confusa: siamo nell’anno 270 e San Valentino vescovo di Terni è conosciuto per la sua capacità di compiere guarigioni miracolose. In questo periodo, questi poteri non sono ben visti ed il Santo che risulta “scomodo” viene ucciso.

A quel tempo vi era anche un benefattore chiamato Valentino ed i due personaggi vennero confusi, ma diedero origine alla commemorazione di questa ricorrenza. Inoltre, si narra che il vescovo Valentino donava un fiore alle coppie che passavano da lui per infondere pace e serenità ed una coppia chiese di essere sposata con la sua benedizione. I miti e leggende su questa storia sono davvero molti: i Celti, per esempio, hanno scelto questa data per onorare l’amore universale, la fratellanza e l’amore per la natura e tutti gli esseri viventi.

Verità o leggenda, tralasciando la parte commerciale della ricorrenza, desidero porre l’accento su ciò che questi personaggi e popoli reali o leggendari hanno in comune: la generosità, il senso del donare, l’Amore nel suo significato più ampio.

La festa dell’Amore

Sarebbe bello poter trasformare San Valentino, la Festa degli Innamorati, nella Festa dell’Amore. L’Amore per noi stessi, per il prossimo chiunque esso sia, per tutti gli esseri viventi e per la terra che ci ospita.

E’ da qualche tempo che ho scelto di fare questa trasformazione, in fondo alcune regole possiamo dettarle noi e possiamo scegliere di regalare il “ti amo a tutte quelle persone per cui proviamo un sentimento di Amore: la famiglia, il compagno, gli amici tutte le persone e gli esseri viventi che ci circondano.

Le ricorrenze possono essere usate per onorare la vita e per dedicare attenzione ai valori ed ai sentimenti. L’invito allora è di scegliere le persone o gli esseri viventi oggi a cui regalare un “ti amo” perchè come recita una preghiera molto bella “è dando che si riceve” e si innesca così il fluire dell’energia dell’Amore.

Gioiosa Festa dell’Amore!

Leggi anche: Nutrire l’amore con l’ossitocina

Sull'Amore
Sull’Amore
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.