Cristalloterapia: come migliorare la salute psicofisica con pietre e cristalli

0
852
cristalloterapia, pietre e cristalli

Che cos’è la cristalloterapia

La cristalloterapia è un’arte terapeutica che risale a 4000 anni fa.

Gli antichi hanno avuto la saggezza di curarsi con tutto ciò che era disponibile in natura, piante, erbe, pietre e cristalli.

Pietre e cristalli sono minerali che attraverso scariche di energia come pressione, fusione e calore si solidificano e cristallizzano trasformandosi in forme geometriche perfette. Tutto questo senza l’intervento umano ma attraverso un processo naturale di elementi presenti in natura (vegetali e animali).

Fin dall’antichità la cristalloterapia era associata alla magia, come spesso accade per ciò che c’è ma non si vede. In realtà abbiamo a che fare con “rimedi vibrazionali” ovvero elementi in grado di scambiare con noi esseri umani una forma di energia.

Annuncio pubblicitario

Come funzionano pietre e cristalli

Pietre e cristalli, a seconda della loro vibrazione data sia dal colore, dalle sostanze di cui sono formati e dalla loro provenienza, interagiscono con il nostro sistema energetico.

Pietre e cristalli possono purificarci, proteggerci, riportare equilibrio in un’area del nostro sistema psicofisico.

Come spiegato nell’articolo “Come equilibrare i Chakra con i cristalli”, in linea di massima seguono lo schema dei colori dei chakra e vanno ad equilibrare le aree corrispondenti. In ogni caso è sempre opportuno conoscere bene le caratteristiche del cristallo che si sceglie di utilizzare.

Come per ogni rimedio vibrazionale che la natura ci offre suggerisco sempre di diventare consapevoli del nostro disagio o dolore per potercene prendere cura al meglio.

Come si usano e come possono aiutarci pietre e cristalli

Pietre e cristalli possono essere utilizzati sia per armonizzare noi stessi che gli ambienti in cui viviamo. Li troviamo sotto forma di piccole pietre che possono essere portate in tasca, poste sul comodino accanto al nostro letto o sulla nostra scrivania di lavoro. Sotto forma di monili, da indossare durante la giornata, oppure li troviamo sotto forma di druse, cristalli più grandi in grado di armonizzare la stanza che abitiamo.

Possiamo anche programmarli ovvero. tenendoli tra le mani o sul cuore, possiamo pensare all’intenzione di guarigione che volgiamo ottenere dal cristallo. È importante scegliere le parole giuste per esprimere l’intenzione (parole positive e al tempo presente) e sentire forte in noi ciò che vogliamo ottenere.

Per la pulizia e la cura vi invito a leggere: “Come purificare un cristallo e tecniche di programmazione. Mini guida”.

Il trattamento di cristalloterapia

Il trattamento di cristalloterapia prevede un colloquio per individuare il disagio, diventarne consapevoli e percepirlo nel corpo e nel cuore con il desiderio di volersene prendere cura. Si viene poi portati in uno stato di rilassamento e l’operatore sceglierà le pietre più adatte che porrà sul corpo il più possibile a contatto con la pelle e lascerà lavorare per un po’ di tempo.

Le pietre avranno azione armonizzante sia sul piano psicofisico che eterico. Pietre e cristalli possono essere utilizzati anche durante trattamenti di riequilibrio energetico come il Reiki.

La consulenza di cristalloterapia

La consulenza prevede invece un colloquio in cui il cliente sceglie delle pietre seguendo l’istinto e sulla base delle pietre scelte si verificano quali sono i disagi che possono essere armonizzati e quali sono le parti che possono essere rafforzate. Si esplora insieme lo stato fisico, mentale, emotivo e spirituale in modo da poterci anche conoscere meglio attraverso questi bellissimi doni colorati e luminosi che madre natura ci ha fatto.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Articolo precedentePlesso solare e 3° Chakra: come rimettere in moto l’apparato gastro-intestinale
Articolo successivoAlimentazione eubiotica: l’arte del viver sano in armonia con la natura
Diana Cordara
Consulente del Benessere naturale: Consulente Fiori di Bach certificata BFRP, Counselor esperta in relazioni d' Amore, Master Reiki . Ha ideato Contatto con l’Anima©: colloqui e trattamenti di riequilibrio psicofisico ed energetico, attraverso l’ascolto del corpo, il Reiki, i fiori di Bach e gli oli essenziali. Diplomata in Counseling nell’anno 2008 c/o l’Istituto di Psicosintesi Educativa, ha svolto il tirocinio presso l’associazione Psichelombardia di Milano, associazione di familiari e volontari per la salute mentale. Ha approfondito gli studi in ambito corporeo attraverso un percorso di Biodanza ed un percorso di Focusing, una tecnica di ascolto dei messaggi del corpo. Appassionata di spiritualità, energie sottili e metodi vibrazionali ha conseguito il diploma in Consulente Fiori di Bach BFRP iscritta al Registro Internazionale della Fondazione Edward Bach e il Master Reiki Usui. Ha conseguito il Master "Anatomia della Guarigione" con la Dott.ssa Erica Francesca Poli. La grande passione per il benessere dell'essere umano ed il desiderio di diffonderli l’hanno condotta a diventare autrice e partner del progetto BenessereCorpoMente.it. Offre consulenze di Contatto con l’Anima ®: colloqui e trattamenti di riequilibrio energetico. Riceve a Monza, Villasanta e a Milano. Consulenze telefoniche o via Skype.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.