Crema Tahin: proprietà di una ricetta ricca di benefici

0
692
crema tahin, salsa tahin, crema di sesamo

La crema Tahin è una ricetta originaria dei Paesi mediorientali. A seconda della zona ha diversi nomi: Thaine, Tahini, Tehina ma la ricetta è la stessa ed è ricca delle proprietà dei semi di sesamo. Si ottiene dalla lavorazione dei semi di sesamo bianco: una volta tostati, vengono tritati fino a diventare farina.

Questa farina unita all’olio di oliva forma una crema molto densa e versatile che si presta ad essere consumata tal quale o alla guarnizione di piatti sia dolci che salati.

Proprietà e benefici della crema Tahin

Annuncio pubblicitario

I semi di sesamo sono nutrienti e rinforzanti: forniscono apporto di acidi grassi polinsaturi omega 3 e omega 6. Sono ricchi di Sali minerali tra cui magnesio, ferro, calcio, fosforo e zinco. Sono ricchi di vitamine del gruppo B e vitamina E.

Questi piccoli semi

  • donano energia all’organismo,
  • abbassano i livelli di colesterolo,
  • proteggono l’apparato cardiocircolatorio ed il sistema nervoso,
  • sono potenti antiossidanti.

Crema Tahin o salsa Tahin: già pronta o fatta in casa

Si può acquistare già pronta (in tal caso consiglio un prodotto biologico) ma è molto facile anche prepararla in casa.

Ingredienti

Gli ingredienti sono semplicissimi:

  • semi di sesamo bianco 300 grammi
  • olio extravergine di oliva bio, cucchiaini
  • un pizzico di sale marino integrale.

Semi di Sesamo Biologici


Semi di Sesamo Biologici
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Preparazione

Far tostare i semi di sesamo in padella a fuoco medio, fino a farli dorare ma senza abbrustolirli troppo. Lasciateli raffreddare e pestateli.

Potete usare un mortaio ma è meglio un frullatore in modo da aggiungere lentamente l’olio extravergine di oliva e il sale. Una volta raggiunta una bella consistenza densa la vostra crema Tahin è pronta e potete conservarla in frigorifero.

La crema Tahin in cucina

La crema Tahin ha una consistenza burrosa, assomiglia sia come gusto che di aspetto al burro di arachidi. In versione salata potete utilizzarla per preparare bruschette, per accompagnare insalate, secondi piatti e per preparare ricette orientali come ad esempio l’hummus di ceci o il falafel.

Se aggiungete del malto d’orzo, del succo di barbabietola o dello zucchero di cocco si trasforma in una crema dolce. Ideale da spalmare su pane o fette biscottate integrali a colazione o per guarnire ricette dolci come torte alla frutta.

Ricordatevi però in questo caso di dimezzare lo zucchero di preparazione del vostro dolce.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.