Come trasformare i sogni ad occhi aperti in concreta realtà

ragazza sognatrice, testa tra le nuvole, sogni e realtà
Portrait of a thinking woman looking up on the nature

Sogni. Capita a tutti prima o poi nella vita di sognare ad occhi aperti. C’è chi ci dedica poco tempo perché per indole è una persona concreta e pratica, chi, invece, ci passa lunghi attimi, se non ore, in questo mondo di fantasia in cui tutto è possibile. A volte sono i momenti della vita di disagio, dolore o insoddisfazione che ci fanno scappare nel mondo dei sogni.

Quando la fuga avviene frequentemente, diventando quasi caratteriale facendoci diventare sognatori e romantici, ci allontana dal presente impedendoci di vivere appieno la vita in tutte le sue sfumature.

Va dove ti portano i sogni

Cosa accade nel momento in cui il sogno o l’immaginazione si attivano?
Il pensiero formula interessanti e piacevoli soluzioni sulle situazioni della vita che ci pesano. Se il nostro lavoro non ci piace, ci annoia o l’ambiente è insopportabile… ecco che in un battibaleno ci troviamo proiettati nel luogo di lavoro dei nostri sogni con dei colleghi gentili e lo stipendio che da sempre abbiamo desiderato. Oppure chi è single in attesa del famoso amore, sogna con dovizie di particolari l’incontro con la persona giusta.

Come esprime bene la frase del film “Il favoloso mondo di Amelie” che ben rappresenta il mondo dei sognatori “In altri termini lei preferisce immaginare un rapporto con qualcuno che non c’è, piuttosto che creare un legame con quelli che sono lì con lei.”
Questi sogni e fantasie sono così intensi che a volte, quando la nostra realtà proprio non ci piace e non ci sentiamo bene possono condurci a pensare che un posto più bello dove scappare potrebbe essere l’aldilà.

Il risveglio malinconico

Quando torniamo alla realtà dopo questi viaggi, le nostre questioni e desideri sono ancora lì esattamente dove e come li avevamo lasciati. La fuga nel futuro immaginario, può averci donato qualche attimo di felicità e talvolta qualche nuova idea che, se non colta e portata nella realtà, viene dispersa lasciando il posto alla malinconia di ciò che “chissà se mai sarà”.
Tutto questo sognare ed immaginare, ci allontana dal presente, facendoci diventare sbadati, distratti, con la testa tra le nuvole creandoci disagi nelle relazioni e facendoci perdere importanti occasioni che ci passano accanto ma di cui non ci accorgiamo perché siamo “altrove”.

Un aiuto dalla natura: i Fiori di Bach

clematis vitalba, fiori di bach

Come fare? Un grande aiuto e sostegno lo possiamo trovare nei Fiori di Bach.
Il Dott. Bach ha individuato bene questo tratto emotivo nel fiore Clematis (Clematide Vitalba) una pianta rampicante che si aggroviglia sugli alberi, dalle radici deboli, dai candidi fiori bianchi e dai frutti che sembrano nuvole sospese, rappresentando alla perfezione questo stato emotivo.

clematis vitalba, frutti

Ecco cosa dice la descrizione del Dott. Bach: “Per i sognatori, per gli addormentati, per coloro che non sono mai completamente svegli, non provano nessun interesse particolare verso la vita. Persone tranquille, non propriamente felici della loro condizione, che vivono più nel futuro che nel presente, sperando sempre in tempi più felici, in cui potranno realizzare i loro sogni. Nella malattia fanno pochi sforzi o addirittura nessuno per guarire. In certi casi possono arrivare a desiderare la morte nella speranza di raggiungere una vita migliore, oppure di ritrovare forse, una persona cara che hanno perduto.”

I molteplici aiuti del fiore Clematis per tornare nel presente

Il fiore di Bach Clematis, porta equilibrio e concretezza in chi vive questo stato emotivo, favorisce il radicamento ed aiuta a stare nel presente.
Se scopriamo di avere questa indole o ci accorgiamo di essere in un momento “troppo tra le nuvole” possiamo utilizzare Clematis e ricordarci che ogni stato d’animo ha in sé anche un dono, una qualità positiva che in questo caso è la creatività.

clematis, guna

Fiore di Bach Clematis – GUNA

Il mondo dei sogni, dell’immaginario, della fantasia, ci possono condurre a idee nuove, soluzioni a cui con la logica non saremmo mai arrivati, suggerimenti utili per il nostro benessere (musiche, luoghi, colori e forme che ci fanno stare bene). Quando le nostre emozioni sono in equilibrio, ed i fiori di Bach sono un valido aiuto per raggiungerlo, tutte queste idee possono trasformarsi in realtà concrete.

Il fiore Clematis è anche presente nel rimedio di emergenza Resource Remedy: la combinazione di fiori da avere sempre a portata di mano in caso di forti stress, traumi, grande paura prima di affrontare un evento importante. In questa combinazione insieme a Clematis che ci aiuta a tornare nel presente troviamo: Impatiens per la tranquillità, Cherry Plum per la padronanza, Rock Rose per il coraggio, Star of Bethlehem per l’elaborazione del trauma.

Resource Remedy, Guna, FIori di Bach, rimedio di emergenza

Scopri qui tutti i preparati della linea Resource GUNA

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.