Come rallentare l’invecchiamento: 15 consigli pratici per over 40

rallentare l'invecchiamento, donna matura, antiage, anriossidanti, consigli per non invecchiare
By Depositphotos
sconto macrolibrarsi
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis

Una canzone dice: “Chi vuole vivere per sempre?” Beh, se ciò fosse possibile molti direbbero che vorrebbero vivere migliaia di anni! È comunque possibile e alla portata di tutti avere una vita più sana, godere di buona salute e ritardare e rallentare l’invecchiamento.

Come vivere a lungo ?

Al giorno d’oggi, salvo il sopraggiungere di patologie particolari è possibile arrivare a 80-90 anni in salute. Può esserlo per molti, anche cambiando certe errate abitudini in età adulta, facendo così in modo che il rischio di problemi di salute diminuisca.

In passato la gente viveva sicuramente di una esistenza più sana sotto molteplici punti di vista: un cibo più semplice e naturale più tempo all’aria aperta, più attività fisica, meno inquinamento…

Infatti, la domanda che molti si pongono è: che senso ha vivere fino a 85-90-95 anni con mille acciacchi e ammalati, a volte non autosufficienti e con malattie degenerative?

Le cause delle malattie a tarda età

La vita sedentaria, l’alcool, il fumo e la cattiva alimentazione sono abitudini che non consentono certo di vivere meglio e più a lungo. La combinazione di questi quattro elementi potrebbe essere deleteria per una persona tanto da ridurle la vita di 10-12 anni.

Molti sottovalutano il sovrappeso: essere 10 chili in più, ad esempio, e non fare attività fisica sono fattori che incidono molto sul prolungamento della vita in stato di benessere. Purtroppo è luogo comune pensare che sia sufficiente arginare con una crema o con un integratore miracoloso!

L’età anagrafica e quella biologica

Esistono due età: quella anagrafica e quella biologica. La prima è quella che abbiamo realmente e la seconda è quella che dimostra il nostro corpo con i suoi organi e apparati.

Una donna di 50 anni, ad esempio, in media ha organi e apparati in linea con la sua età anagrafica. In condizioni migliori però può averli in linea con quelli di una donna più giovane anagraficamente e in condizioni peggiori può averli paragonabili a quelli di una donna anagraficamente anche molto più anziana.

Rallentare l’invecchiamento è una scelta: come fare?

Ognuno di noi può, pertanto, invecchiare precocemente o, al contrario, rallentare tale processo, guadagnando un’età biologica inferiore a quella anagrafica.

Per rallentare il percorso naturale di invecchiamento basta invertire la rotta e adottare un corretto stile di vita, eliminando ciò che nuoce alla salute. Ovviamente se c’è la salute, la bellezza ne sarà una diretta conseguenza e migliori saranno pure l’umore e la qualità della vita.

I radicali liberi, molecole nemiche delle cellule, possono

  • favorire l’arteriosclerosi,
  • indebolire il sistema immunitario,
  • accelerare l’invecchiamento cellulare.

Eliminare queste scorie dall’organismo sembrerebbe l’ideale. Poiché non è possibile, occorre almeno cercare di ridurle. Per questo motivo alcool, farmaci assunti in modo smodato, fumo, assunzione di sostanze tossiche, lunghe esposizioni al sole, attività fisica eccessiva, vanno eliminati proprio per frenare la produzione di radicali liberi.

Gli antiossidanti, quali vitamine, minerali, flavonoidi e altri oligoelementi si trovano in molti alimenti sia vegetali che animali e quindi solo in presenza di un’equilibrata alimentazione possono essere assunti regolarmente.

Regole per vivere più a lungo

Ecco alcuni consigli generali basati sui miei studi di naturopatia e sulla mia esperienza, avvalorati anche da diversi studi scientifici che potete trovare nei libri della bibliografia. Sono da considerare linee guida di riferimento perché ognuno dovrà poi trovare le proprie migliori abitudini, meglio se con l’aiuto di un medico esperto.

Cibi e bevande per non invecchiare

  1. Mantenere attivo il metabolismo: per cominciare, consumare 5 pasti al giorno di cui tre essenziali e due spuntini.
  2. Proteggere le cellule introducendo Omega 3 con il pesce, possibilmente fresco, almeno tre volte a settimana. Sardine, sgombri, alici, salmone contengono grassi polinsaturi che aiutano ad abbassare il colesterolo, prevengono ictus, trombosi e malattie cardiovascolari.
  3. Anche il consumo di frutta secca quali mandorle, noci e semi vari è benefico poiché contengono anch’essi Omega 3, occorre limitarli solo per le calorie.
  4. Mangiare frutta (senza eccedere) e verdura aiuta a prevenire il sovrappeso, il cancro, le malattie cardiache. Inoltre, disintossicano il corpo, migliorano la circolazione e ritardano l’invecchiamento. Consumare almeno tre frutti al giorno che contengono vitamina C aiuta il sistema immunitario e riduce il rischio infezioni.Tralasciare, invece, i cibi spazzatura quali snack o merendine varie, specie se confezionate.
  5. Usare abitualmente l’olio extra vergine di oliva, preferibilmente crudo affinché non perda le sue proprietà, fa bene perché apporta vitamina E e polifenoli ed è ricco di acidi grassi monoinsaturi.
  6. Bere  vino con moderazione: la dose adeguata agli uomini è di due bicchieri di vino rosso al dì e per le donne uno al dì. I medici consigliano un bicchiere di vino rosso al giorno per prevenire infarti o diabete. Evitare i superalcolici.
  7. Idratare  il corpo con acqua ogni giorno: bere un litro e mezzo, anche di tisana o infuso di erbe se non si ama l’acqua naturale, aiuta a drenare e tenere pulito l’intestino.
  8. Evitare bevande zuccherate e nervine; non esagerare con il caffè!
  9. I latticini vanno consumati con moderazione: uno yogurt greco al dì o del Grana Padano DOC una volta a settimana apportano vitamina A ed E, Zinco e Selenio e altri importanti minerali per fortificare l’organismo.

Altre buone abitudini per restare giovani

  1. Fare una camminata veloce tutti i giorni per 40 minuti o un’ora allunga la vita e ha effetti positivi su cuore, polmoni, sulla mente e sull’umore.
  2. Non fumare: aiuta anche a tenere una pelle giovane e non segnata dal tempo. Le donne che smettono di fumare intorno ai 35 anni di età aggiungono anche 6-8 anni alla loro vita.
  3. Evitare di passare troppe ore davanti al computer o alla TV per riposare meglio la notte; meglio prendere un po’ d’aria ogni tanto, sgranchire le gambe e rilassare la mente.
  4. Non esporsi a lungo ai raggi UV per evitare invecchiamento della pelle, rughe precoci e fonde, macchie, lentiggini, bruciature e tumori della pelle.
  5. Avere una vita sociale attiva aiuta a non cadere in depressione, allenta stress e preoccupazioni, aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo, gli stati d’ansia e le fobie.
  6. Infine, anche avere rapporti sessuali sani e appaganti per due -tre volte a settimana allunga la vita! Il buon sesso libera le endorfine e permette di mantenersi occupati; consente pure di bruciare calorie, di abbassare la pressione arteriosa, di migliorare il sonno, tenere alto o rafforzare il sistema immunitario, ridurre il peso in eccesso e protegge il cuore.

Bibliografia

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.
Annunci pubblicitari e articoli
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis
ebook gratis

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.