Come eliminare i brufoli con l’alimentazione

come eliminare i brufoli, acne e alimentazione, brufoli, acne

Come eliminare i brufoli? Il problema affligge circa il 70% degli adolescenti ed è causato principalmente da uno squilibrio ormonale tipico di questa età. I brufoli sono la manifestazione dell’Acne vulgaris: si tratta di lesioni infiammatorie della pelle che colpisce, in percentuali più basse, anche in età adulta.

Recenti studi scientifici (vedi ultimo paragrafo) hanno rilevato che chi soffre di acne ha anche un valore alto di un fattore di crescita, l’Igf1 (Wiki), che svolge un’azione simile a quella dell’insulina, ovvero, a partire dagli zuccheri presenti nel sangue, fa aumentare la produzione di grasso.

Eliminare i brufoli con l’alimentazione

Dunque, poiché il problema dell’acne in adolescenza è causato dall’eccesso di zuccheri nel sangue, va da sé che per abbassare l’Igf1 è necessario diminuire gli zuccheri. Facile a dirsi, un po’ meno a farsi, considerato l’alta incidenza di alimenti industriali raffinati e ricchi di zuccheri. L’obiettivo è comunque perseguibile con una corretta informazione.

Dieta anti acne

Si può quindi impostare una dieta anti-acne (o anti brufoli) che deve avere la caratteristica di essere una dieta a basso indice glicemico.

Inoltre, poiché siamo in presenza di una problematica di tipo infiammatorio della pelle, non dovranno mancare alimenti con azione antinfiammatoria, tra questi, quelli ricchi di acidi grassi Omega 3.

Quali alimenti scegliere per eliminare i brufoli?

L’alimentazione consigliata deve essere ricca di vegetali freschi e di stagione, di frutta secca e cereali integrali.

  • Frutta secca e semi oleosi al naturale, non tostati e non salati. Possibilmente biologici
  • Frutta fresca
  • Verdura cruda, preferibilmente arancione o verde, più ricche di Vitamina A e Vitamina E.
  • Cereali integrali (riso, pasta, orzo…), pane integrale, cereali integrali per la colazione.
  • Yogurt bianco

Alimenti e bevande da evitare

Gli alimenti da evitare sono gli stessi che consiglio sempre, a tutte le età, di consumare occasionalmente.

  • Zuccheri e dolci
  • Bibite e succhi di frutta industriali (anche se dichiarati 100% frutta)
  • Carboidrati raffinati: pasta bianca, pane, crackers… Nota bene: i carboidrati non vanno eliminati. Bisogna evitare le farine raffinate, che a livello biochimico hanno una struttura molto simile agli zuccheri semplici, cosi come pasta bianca e riso bianco.
  • Latte
  • Salumi
  • Patatine fritte

Per ulteriori informazioni consiglio di leggere anche i seguenti articoli riguardanti:

Avvertenza importante

Nonostante il titolo dell’articolo, faccio presente che la diagnosi dell’acne è di competenza del dermatologo, che nei casi più gravi può prescrivere, in abbinamento ai consigli alimentari di questo articolo, che hanno anche funzione di prevenzione, eventuali cure dermatologiche con apposite creme.

Brufo Crema
Brufo Crema
Crema purificante a base di beta idrossiacidi. Per problemi della pelle legati ad impurità, punti neri e brufoli
Fitocose

Bibliografia, studi e approfondimenti

PubMed, Deplewski D, Rosenfield RL. Growth hormone and insulin-like growth factors have different  effects on sebaceous cell growth and differentiation. Endocrinology. 1999;140(9):4089–4094.

Bhate K, Williams HC. Epidemiology of acne vulgaris. Br J Dermatol. 2013;168(3):474–485.

DIetaGift.it, Acne: non solo ormoni ma anche insulina e IGF-1. Il cibo conta

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.