I cibi del cuore

0
220
cibi per il cuore, cibi del cuore, amaro per il cuore

Salato e dolce: gli effetti sul cuore

La gioia del cuore dissolve i soffi perché per loro natura sono leggeri, morbidi ma molto attivi, sempre in movimento, esattamente come il fuoco; ecco perché il sapore correlato è l’amaro, sapore consolidante, tonificante, indurente che contiene le caratteristiche di quest’organo.

L’amaro a cui mi riferisco è un sapore “sottile”, come quello della catalogna o del tarassaco. Un amaro eccessivo, come quello del caffè, lederebbe la dinamicità dei soffi del cuore, e se unito al fumo, ne altera pesantemente le funzioni.

Annuncio pubblicitario

Il sapore salato è in linea con i soffi del cuore, perché è un sapore che ammorbidisce. Un alimento dal sapore salato sottile, importante per la salute della sua flessibilità, sono le alghe, presenti da sempre nella tradizione culinaria delle zone costiere. Alimenti eccessivamente salati (yang estremo), come carne, salumi, formaggi stagionati, ricchi di grassi saturi, sono tra i principali responsabili dei disturbi cardio-circolatori (per esempio, la pressione alta). Particolare attenzione bisogna porre anche ai cibi piccanti, speziati ed eccitanti (come caffè e alcool), in particolare se sono già presenti comportamenti emotivi accentuati, perché potrebbero peggiorare la situazione.

L’amore per la morbidezza è propria del sapore dolce tipico di cereali integrali, zucca, carota, ecc. Al contrario, l’eccesso di dolce tipico di cereali raffinati, zuccheri raffinati, dolci in eccesso, crea uno stato di rilassamento strutturale e funzionale che inevitabilmente porterà a un’alterazione del battito cardiaco e della sua influenze sulla circolazione del sangue. Tutto si rilassa perdendo così la tonicità necessaria nonché l’equilibrio emozionale.

La stanchezza del cuore

Oggi la stanchezza è cronica in molte persone, che la lamentano soprattutto al mattino, quando devono alzarsi e non ci riescono; una stanchezza psicofisica tale da metterle in uno stato di sconforto. Ma dopo un caffè riferiscono di sentirsi in forza e di iniziare bene la giornata. Il caffè, non ci dà energia, ma porta l’organismo a mobilitare lo yang, rubando il Qi da altri organi (in questo caso al rene). In più sveglia lo Shen, dando eccitazione e attività mentale, ma a lungo termine può portare alterazioni al battito cardiaco, ed espressioni emotive di nervosismo e rabbia.

Apparentemente ci sentiamo bene. Ma quando questo effetto è finito, abbiamo bisogno di prendere qualcosa che ci tiri su ancora, e allora ci concediamo un dolce, perché no, magari seguito da un altro caffè. Se queste abitudini le abbiniamo a un’alimentazione raffinata industrialmente, ben presto la nostra “batteria” si sarà scaricata.

Ci sarà un polso debole e la potenza respiratoria sarà coinvolta. La stanchezza fisica e psichica aumenterà, con manifestazioni emotive di apprensione e angoscia senza motivo, amnesia (ci dimentichiamo le cose), disturbi del sonno con sonnolenza durante il giorno.

I cibi che “svuotano” il cuore

Ma quali sono i cibi che “svuotano il cuore” al punto tale da togliere forza e tonicità? Abbiamo visto che zucchero, dolci, latte, latticini, gelati, farine raffinate, pane bianco, cereali raffinati, cibi che contengono conservanti-coloranti e altri additivi, sono dannosi per la sua struttura che può esserne compromessa. Ma dobbiamo porre attenzione anche ad altri alimenti yin dei quali, anche se non sono estremi, spesso si abusa.

Per esempio, un eccessivo consumo di verdura cruda, centrifugati, succhi di frutta e frutta cruda (compresa quella tropicale), possono compromettere la struttura del cuore; inoltre a poco a poco, possono spegnere lo yang (il calore) e creare molta umidità all’interno del nostro organismo. In un deficit di Qi di cuore questi alimenti sarebbero da eliminare, almeno nella prima fase. Se proprio desideriamo qualcosa di dolce, possiamo mangiare (non tutti i giorni) della frutta di stagione, del nostro territorio e molto meglio se cotta.

I cibi del riequilibrio

Vediamo invece quali sono i cibi che aiutano il cuore a riprendere vigore, ma ricordatevi che è l’alimentazione nel suo complesso ad avere successo e non i singoli rimedi: non mi stancherò mai di ripeterlo!

Gli alimenti con azione tonica diretta al cuore sono pochi e uno di questi, come abbiamo visto, è il caffè, ma sappiamo che non dobbiamo abusarne per evitare eventuali effetti collaterali.

Anche la valeriana è conosciuta per i suoi effetti sedativi. È infatti una verdura molto interessante soprattutto per i suoi effetti sulla psiche. Ha un’azione tonica sul cuore, lo fortifica, calma le eccitazioni come rabbia, ansia, agitazione, palpitazioni e stabilizza l’umore.

Nutrire il Corpo e la Mente
Elena Alquati
Giunti Demetra

Alcuni cereali, come l’avena, il farro, il mais, la quinoa, il riso e il sorgo, sono da preferire agli altri. Mentre i pesci più utili sono: acciuga, aringa, carpa, gamberetto, cozza, ombrina, pesce persico, sogliola, triglia, trota. Per il deficit di Qi di cuore, sono indicate anche le uova di gallina, così come lo sono indicate in macrobiotica (vedi rimedio dopo le ricette), ma solo quando c’è presenza di un battito cardiaco molto debole. La barbabietola o rapa rossa, è l’altro alimento con azione diretta sul cuore. In particolare lo rafforza e nutre il sangue.

Regolarizza quindi il battito cardiaco, seda l’ansia e l’insonnia. Altre verdure indicate, anche se non dirette al cuore, sono lo scalogno, i fagiolini, la cipolla, il cavolo, la rapa. Sono utili anche zenzero, rosmarino, e cannella.

L’articolo è tratto dal libro di Elena Alquati: Nutrire il Corpo e la Mente

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.