Chiedi e ti sarà dato: il potere delle parole

L’affermazione “chiedi e ti sarà dato” nasce con il Vangelo e prosegue oggi in molti testi che parlano della legge di attrazione e del pensiero positivo.  In ogni caso, in modi diversi seppur con lo stesso significato, molti testi antichi, molti uomini di sapere ci hanno trasmesso l’importanza della parola.

La semplicità della vibrazione delle parole

Tutto vibra, ha un’energia e noi vibriamo con questa energia: diamo, riceviamo, creiamo, distruggiamo a seconda di come stiamo, di come “suoniamo” grazie ai pensieri, alle sensazioni e alle parole. Le parole sono pensieri a cui viene dato un suono, un mezzo per muoversi perciò sono così semplicemente immediate e potenti.

Dalla vibrazione alla creazione

Anche se spesso non ce ne accorgiamo parliamo in continuazione e purtroppo, altrettanto spesso inconsapevolmente. Raramente siamo “padroni” delle nostre parole ed in preda ad emozioni e stati d’animo, sulla scia di ciò che sentiamo o leggiamo pronunciamo parole disarmoniche che rinforzano energia non buona e creano ciò che pronunciano.

Tutto è semplice

Tutto è semplice, più semplice di quel che sembra o forse così semplice che in questo mondo che elucubra, ragiona, fa congetture, interpreta, pare impossibile. Iniziate dall’osservare chi avete accanto, poiché l’auto osservazione risulta sempre un po’ difficile da attuarsi. Ascoltate cosa dice in merito ai suoi vissuti, se si lamenta di qualcosa, che parole usa e come queste parole creano la sua realtà. In seguito provate a prestare attenzione ai vostri pensieri e alle vostre parole. Cosa vi ripetete spesso? Di cosa siete convinti? Potete iniziare da cose banali come “quando vado a trovare Mario non trovo mai parcheggio”.

Dal piccolo al grande

Poiché parliamo di energia e di vibrazione proviamo ad immaginare come questo concetto si possa ripercuotere sul mondo intero sia in positivo che in negativo. Alcuni studiosi hanno già fatto delle analisi e parlato dell’«Effetto Maharishi» in differenti ricerche sperimentali di vaste dimensioni svolte dalla Maharishi International University (MIU) nel Massachussets, USA. L’assunto di partenza è che quando una persona pratica regolarmente una qualche forma di meditazione, si produce una armonizzazione nel suo stato mentale ed emozionale che si ripercuote positivamente anche sulle sue azioni, che risultano più calme e meno violente. L’ipotesi sostiene che se una quota di almeno l’1% della popolazione di una città pratica la meditazione, gli effetti positivi si diffonderanno anche al restante 99% che non medita, e tale effetto sarà rilevabile mediante un sensibile abbassamento dei tassi di criminalità e di violenza. (fonte: www.censimentoglobale.it)

Dalla testa al cuore

I benefici della meditazione sono risaputi e ne abbiamo ampiamente parlato nei nostri articoli (“Meditazione: i benefici di stare con te; “La meditazione come stato naturale dell’essere). La meditazione ci aiuta a fare silenzio e ci insegna a passare dalla testa al cuore. In questo modo i nostri pensieri possono essere riformulati dal cuore con le giuste parole e possiamo imparare a chiedere il meglio per noi, per chi ci circonda e per l’intera umanità.

Le parole che possono costruire Amore

La parola è uno strumento magico che la natura ha dato agli esseri umani, ma loro non sanno servirsene per delle buone cause. Vedete con quale gusto le persone si dedicano a demolire le famiglie altrui, a separare le persone, a spingerle le une contro le altre! La parola non è mai stata data all’uomo perché compia il male, per distruggere l’amore, la fede, i buoni sentimenti. È un’impresa titanica far comprendere agli esseri umani di quale arma siano in possesso nella loro bocca, che possono usare per il bene o per il male, e che un giorno verrà chiesto loro a che scopo se ne siano serviti, quali danni abbiano fatto con la loro parola o che cosa abbiano invece costruito.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Diana Cordara
Consulente Fiori di Bach certificata BFRP, Counselor individuale e di coppia, Reiki. Partner e consulente di redazione di BenessereCorpoMente.it. Riceve a Monza e a Milano.
Contatti
Email: diana@benesserecorpomente.it
Telefono: +39 327 4745778
Website: http://www.dianacordara.it
Facebook: https://www.facebook.com/IlPercorsodiDiana
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
↑ Torna su