La chiave della felicità

0
1603
felicità, Swami Kriyananda, yogananda, la chiave della felicità

Felicità, una parola che desta sempre interesse e che ha ispirato poeti, filosofi e saggi di ogni tempo.

Cos’è, per te, la felicità?

Di cosa hai bisogno per essere felice? Qual è, secondo te, la chiave della felicità?

Abbiamo trovato un bellissimo pensiero di Swami Kriyananda, eccolo:

La chiave della felicità

C’è una semplice chiave della felicità: decidi di essere felice!
Non dipendere dalle circostanze esterne per realizzare ciò che vuoi nella vita.
La felicità terrena è come un arcobaleno, che risplende di vividi colori ma è evanescente, perché è fatto solo di gocce di pioggia, che nella vita umana sono le goccioline della sofferenza terrena!
Quando imparerai ad accogliere la pioggia con la stessa gioia con cui sorridi all’arcobaleno – l’una purifica il cuore, l’altro ti ricorda la gioia interiore di Dio – sarai sempre felice.

Swami Kriyananda

eBook - Attrarre la Prosperità
Vivere con Saggezza, Vivere Bene

Chi è Swami Kriyananda

Insegnante spirituale, autore e compositore di fama internazionale, Swami Kriyananda (J.Donald Walters) è stato uno dei massimi esponenti dello Yoga in Occidente. Discepolo diretto del grande maestro indiano Paramhansa Yogananda, Kriyananda ha affermato per oltre sessant’anni il principio dell’unione fra Oriente e Occidente e ha diffuso in tutto il mondo gli antichi principi dello Yoga e gli insegnamenti spirituali della più elevata tradizione indiana per la realizzazione del Sé, rendendoli pratici e fruibili in ogni ambito dell’esistenza.

Nato in Romania nel 1926 da genitori americani, ha studiato in Svizzera, in Inghilterra e successivamente in America.

Divenuto discepolo nel 1948 di Paramhansa Yogananda (autore di Autobiografia di uno Yogi), Kriyananda ha diffuso gli insegnamenti del suo Maestro, mostrandone l’applicazione in ogni ambito dell’esistenza: gli affari, i rapporti con gli altri, il matrimonio, l’arte, l’educazione, la vita comunitaria. Su precisa richiesta del suo Guru ha dedicato la sua vita all’insegnamento e alla scrittura, aiutando un grandissimo numero di persone a sperimentare interiormente la gioia e la presenza vivente di Dio.

Kriyananda ha scritto quasi 150 libri, pubblicati in ventotto lingue in novanta Paesi, ha tenuto conferenze in quattro continenti e ha composto più di quattrocento brani musicali, per ispirare negli altri una visione elevata dell’esistenza.

Swami Kriyananda è stato anche il fondatore delle otto comunità Ananda – negli Stati Uniti, in Italia e in India – vere e proprie “Città di Luce” basate sulla pratica quotidiana della pace interiore e su elevati ideali di tolleranza, solidarietà e fratellanza cosmopolita: un esempio concreto di “ponte” multietnico e pluriculturale, oltre le anacronistiche barriere ideologiche, religiose e razziali.

Swami Kriyananda ha lasciato il corpo all’età di 86 anni il 21 aprile 2013 ad Ananda Assisi. La sua Luce e il suo messaggio di pace e amore continuano a risplendere e a ispirare moltissime anime.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome