Carota nera, carota arancione: proprietà delle carote e ricette

0
4170
carota, carote arancioni, carote nere, carote, betacarotene

Carota: prezioso ortaggio comune che ha origine nel Mar Mediterraneo e si diffonde ben presto in Europa grazie ai coltivatori olandesi. E’ conosciuta fin dall’antichità, oltre che come alimento, per le sue proprietà medicinali ed ancora oggi ci viene in aiuto per molti disturbi. Delle carote consumiamo, generalmente, le radici ma sono molto utili anche i semi che vengono impiegati per la produzione di liquori ed hanno proprietà digestive.

Carote: le varietà per tutti i gusti

La carota comune (Daucus carota), quella che abitualmente troviamo sulle nostre tavole, è arancione ma, in fase di coltivazione, si ottiene anche bianca, marrone, viola e nera (l’originale). Scopriamo insieme le proprietà delle due qualità più diffuse: la carota arancione e la carota nera. 

Proprietà nutrizionali della carota arancione

La componente principale della carota è il betacarotene un fitoestrogeno (sostanza presente nelle piante e simile agli ormoni femminili) che sviluppa le ghiandole mammarie e la produzione del latte materno. Il betacarotene è un precursore vegetale della vitamina A ed ha importanti proprietà antiossidanti. In particolare è un ottimo protettore della cute e dei tessuti corporei, aiuta la vista e protegge le mucose di bocca, naso e gola.

Riguardo i benefici per la vista vi riporto lo studio scientifico Carrots, carotene and seeing in the dark pubblicato su PubMed che conferma questa proprietà delle carote.

Gli altri componenti presenti nelle carote sono le vitamine del gruppo C, E, B, PP, D che aumentano le difese immunitarie soprattutto negli anziani, nei bambini e nelle persone convalescenti aiutando il fisico a resistere alle malattie infettive.

Le altre proprietà delle carote

Le carote sono ricche di un altro potente antiossidante: il glutatione. Il glutatione è un detossificante e protegge da radiazioni, chemioterapia, raggi X. E’ bene sapere che, durante il processo di riscaldamento e/o cottura degli alimenti, il glutatione viene completamente distrutto.

Altri importanti elementi contenuti nelle carote sono: potassio, calcio, fosforo, ferro, niacina (vitamina B3 o PP) e fibre.

Grazie a tutta questa ricchezza, le carote sono consigliate per le affezioni polmonari e gastro-duodenali, come stimolanti del ciclo mestruale quando scarso, per la tonficazione e purificazione del fegato, regolatore del livello di colesterolo, come diuretico in una dieta disintossicante e tonico dei reni. Migliorano la struttura ossea ed i denti.

Se cotte, grazie all’apporto di fibre, regolarizzano le funzioni intestinali e sono un ottimo digestivo.

La carota nera, l’originale

Qualcuno si sorprenderà nello scoprire che, originariamente, le carote erano nere e venivano coltivate in Turchia, Siria, Egitto e India. Arrivate in Olanda, come già anticipato, in onore del re Guglielmo d’Orange, i coltivatori riuscirono, grazie e diversi incroci, a produrla arancione.

Proprietà nutritive della carota nera

La carota nera, in aggiunta alle proprietà già elencate per la carota arancione, è ricca di antociani, pigmenti vegetali che, oltre a darle la colorazione nera, hanno note proprietà antiossidanti che combattono i radicali liberi, la fragilità capillare, curano tutti i problemi che riguardano la circolazione e sono dei potenti antinfiammatori.

Carote nere, vitamine e minerali

La carota nera, oltre alla vitamina A, è ricca anche di selenio che protegge il sistema cardiaco ed aiuta nei disturbi neurologici e neurovegetativi, come ad esempio il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson.

Il succo estratto di carote nere e arancioni

Per sfruttarne al massimo le proprietà consigliamo un succo estratto di carota unendo sia quelle arancioni che quelle nere. Si ottiene una bevanda altamente re-mineralizzante e rigenerante

  • utile durante una convalescenza,
  • ottimo riequilibratore della flora intestinale in caso di infezioni,
  • preventivo delle malattie della pelle quali acne o eczemi.

Inoltre, è stato sperimentato che assumere il succo di carota abitualmente migliora notevolmente la vista.

Il succo estratto di carota, infatti, è un portentoso rimedio naturale. Una delle più ricche fonti di vitamina A che il corpo possa assimilare velocemente, insieme ad altre vitamine come la vitamina B, la vitamina C, la D, la E, la G e la K ! Il succo di carote crude stimola l’appetito e favorisce la digestione, è un ottimo aiuto per mantenere forte la struttura di denti e ossa. Nel suo libro Succhi freschi di frutta e verdura Norman Walker si spinge a dire che il succo di carota “dissolve naturalmente ulcere e condizioni cancerose”. In effetti oggi ci sono alcuni studi scientifici sui benefici del succo estratto di carota per la prevenzione di alcuni tipi di tumore, come la leucemia (leggi qui lo studio scientifico sull’autorevole sito americano PubMed).

E’ inoltre uno strumento contro le infezioni – continua Norman Walker nel suo libro – ed agisce in maniera efficace affiancando le ghiandole surrenali“.

Per ottenere tutti i migliori benefici dal succo estratto di carota, è però consigliabile utilizare un estrattore di succo che consente di salvaguardare tutte le proprietà nutrizionali degli ortaggi all’interno dei nostri succhi. Se potete, è meglio della centrifuga.

Interessante sapere che il succo estratto fresco di carota può essere assunto senza particolari controindicazioni in qualsiasi ragionevole quantità (anche 1 litro al giorno).

Le proprietà cosmetiche delle carote

Le carote sono il rimedio per eccellenza per tutte le malattie della pelle. La loro polpa ha proprietà antinfiammatorie ed emollienti. Gli esperti la consigliano ed nei casi di sfoghi cutanei, dermatiti, eczemi, scottature, eczemi solari e screpolature della pelle. Allo scopo può essere usato l’oleolito di carota, ottenuto dalla macerazione di carote essiccate e macinate in un olio vegetale, oppure un cosmetico ad hoc contente i principi attivi della carota.

Ricetta di cosmesi naturale alla carota

Vi suggeriamo un ottima maschera di bellezza.

Preparazione

  • Tritate 80 gr di carote
  • unitele ad un cucchiaio di olio di mandorle dolci
  • aggiungete qualche goccia di limone
  • applicatela sul viso evitando il contorno occhi.

In soli 10 minuti la vostra pelle tornerà ad essere morbida e luminosa!

Carota Plus
Carota Plus
Integratore alimentare a base di carota, sali minerali e vitamine.
Dr. Giorgini Martino

Ricetta sfiziosa: burro di carote dolci

Ecco una ricetta facilissima suggerita dalla nostra autrice Elisa Bignotto, Naturopata, per preparare una crema dolce, sana ed energetica da spalmare su una fetta biscottata e su una fetta di pane integrale a merenda. Ottima anche per i bambini.

Ingredienti

  • 2 tazze di noci macadamia crude
  • 3 carote
  • poche gocce di essenza di vaniglia o stevia
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

Tritare finemente noci e carote con poco olio d’oliva (per diluire, fate secondo vostro gusto, potete usare anche acqua se lo volete più leggero) nel mixer fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Aggiungere le gocce di vaniglia o la stevia, mescolare e….gustare!

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.