Camminare i pensieri: la migliore tecnica antistress

0
393
camminare i pensieri, uomo che passeggia

Hai mai portato i tuoi pensieri a camminare?

Se stai vivendo un momento di grande stress e la tua mente è piena di pensieri che si rincorrono ti suggerisco di provarci. È la migliore tecnica antistress!

I nostri pensieri

I pensieri sono l’energia, la benzina della nostra mente. Attraverso il pensiero formuliamo e immaginiamo ciò che poi creiamo nella realtà. Ipotizziamo, valutiamo, colleghiamo, scegliamo, decidiamo. Ci parliamo in continuazione, anche quando non ce ne accorgiamo. La mente è sempre in fermento e non si ferma mai.

In alcuni momenti della vita la mente ci permette di creare cose meravigliose me ci sono dei momenti in cui la mente si intasa a causa dei troppi pensieri che ci causano, preoccupazioni, ansia e stress.

Scopri la migliore tecnica antistress: porta a “camminare i pensieri”

Ti trovi in uno di quei momenti in cui i pensieri ti impediscono di lavorare, di ascoltare fino in fondo quello che ti dice chi ti è accanto o di stare nel presente in quello che stai facendo? Portali a camminare! Che non significa semplicemente andare a camminare, ma significa seguire alcuni piccoli accorgimenti per ritrovare equilibrio e serenità. Te li spiego subito.

Cammina in silenzio

Prima regola, silenzia il telefono e prenditi almeno 15 minuti tutti per te, in totale silenzio. Se ti trovi in un luogo caotico, vai alla ricerca delle strade più tranquille.

Contatta i pensieri e “lasciali camminare”

Cerca di contattare un pensiero alla volta di quelli che ti stanno stressando e lasciali sfogare, attraverso i tuoi passi.

Quando i pensieri sono troppi e stressanti tendiamo a reprimerli, a cacciarli via. Invece dobbiamo solo permettere loro di uscire e passare.

Mentre cammini scegli il ritmo che ti sembra più consono: probabilmente se sei arrabbiato camminerai veloce o a passo pesante, picchiando i piedi contro il terreno, oppure se sei stanco a passo lento. Segui l’energia dei tuoi pensieri e del tuo corpo.

Respira profondamente

Mentre cammini ricordati di respirare 😊 e se ci riesci inspira profondamente ed espira soffiando forte. Quando siamo sotto stress il respiro spesso si blocca, talvolta lasciandoci anche in apnea per qualche istante.

Ascolta cosa accade

Quando senti di aver sfogato abbastanza i tuoi pensieri prova ad ascoltare come ti senti e se la tua mente si è calmata. Di solito si crea una sorta di nuovo ordine e puoi riuscire ad osservare i tuoi pensieri da un nuovo punto di vista. Ovviamente dipende dalla situazione che ti causa stress, ma il solo fatto di aver dato spazio e soprattutto movimento a tutta quella energia nella tua testa, può esserti di grande aiuto.

I benefici di camminare i pensieri

Camminare i pensieri porta benefici a 360°: gli accadimenti che ci stanno mettendo alla prova cambiano il loro peso, la testa si libera, il corpo si rilassa e lo stress si allevia. Basta davvero qualche minuto: invece di restare lì seduto tutto teso puoi scegliere di portare i tuoi pensieri a fare una bella passeggiata liberatoria.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.