Benzoino: proprietà per cuore, mente, pelle

0
465
benzoino, olio essenziale, albero, benzoin

Dolcezza per il cuore, gioia per la mente, balsamo per la pelle. Cos’è il benzoino?


Il Benzoino (nome botanico Styrax benzoin) appartiene alla famiglia delle Styracaceae ed è un arbusto che raggiunge i 12 metri di altezza. Originario di Sumatra in Indonesia si è poi diffuso in tutto l’Oriente dove viene coltivato per la sua resina utilizzata da millenni.

Il Benzoino non è un olio essenziale

Per creare l’olio si usa la resina estratta dal fusto. È giusto precisare che il Benzoino non è un olio essenziale, ma un’assoluta, anche se, per comodità, in questo articolo continueremo a definirlo olio. La sua nota è di base, la consistenza è piuttosto densa e resinosa e il colore è bruno aranciato.

Proprietà del Benzoino

Il Benzoino ha un’energia riscaldante e idratante e la sua azione comprende diversi ambiti: è infatti un ottimo tonico nervino, diuretico, equilibrante, antisettico, cicatrizzante, lenitivo, calmante, espettorante, antinfiammatorio.  Da tutte queste azioni si può dedurre che può essere utilizzato per ottenere benefici sul sistema respiratorio, sull’apparato genito-urinario e ormonale, ma la sua importanza è data soprattutto dall’azione sulla pelle, sul sistema nervoso e sulle emozioni.

Azione sul sistema nervoso

Annuncio pubblicitario

La sua azione come tonico nervino è a largo spettro e comprende diversi disturbi, dalla sindrome premestruale all’irritabilità e allo stress, fino ad arrivare alla depressione. Utilissimo quando ci si sente particolarmente nervosi, irritabili, impazienti. Il suo aroma dolce porta gioia al cuore, dona forza, energia, rivitalizza la mente e riscalda e coccola l’anima.  E’ un olio decisamente rasserenante, aiuta a essere tolleranti e flessibili, colma il vuoto emotivo di chi si sente solo e abbandonato. Un valido aiuto per cicatrizzare le ferite del cuore e dell’anima. Predispone all’accoglienza e al lavoro di gruppo. Può essere applicato sui polsi o sul plesso solare oppure diffuso nell’ambiente.

Azione sulla pelle

Viene usato in cosmetica per arricchire le creme e gli oli per la pelle secca e, come curativo, per ammorbidire e cicatrizzare le ferite e disinfettarle in caso fossero infette. Per l’utilizzo cosmetico, aggiungere 1 goccia di olio di Benzoino alla dose di crema che si applica sul viso, oppure aggiungere 5 gocce ad un cucchiaio di olio vettore per lenire la pelle secca e screpolata del corpo.

Lenitivo e addolcente

La sua azione è molto lenitiva, addolcente e delicata sia per il corpo che per il viso oltre ad avere un effetto antinvecchiamento per la pelle matura e per le prime rughe. Ottimo anche da aggiungere alle creme per la couperose, per sfiammare l’acne e per schiarire le macchie dell’età sul viso.

Per quanto riguarda invece l’utilizzo curativo sulla pelle, applicare una goccia di olio puro direttamente sulla ferita da disinfettare o cicatrizzare. (in caso di sensibilità a questo olio meglio diluirla in pochissimo olio vettore).

Altri utilizzi sul corpo

Migliora la circolazione sanguigna, utile in associazione all’olio di semi di pompelmo in caso di infezioni genito-urinarie. Grazie alla sua azione antisettica ed espettorante disinfetta la gola e calma la tosse sia secca che grassa. In caso di bronchiti o raffreddori forti è consigliato sia fare dei suffumigi con 3-4 gocce di olio in acqua molto calda, che diffonderlo nell’ambiente tramite diffusore durante l’intera giornata. Per la sua azione riscaldante e stimolante sulla circolazione e come cicatrizzante, risulta essere un valido aiuto nel trattamento dei geloni e delle screpolature da freddo.

Fissatore e un conservante

E’ ottimo per creare un profumo personalizzato a base di oli essenziali perché è un fissatore e trattiene le note più volatili, inoltre è un conservante perché impedisce il processo di ossidazione degli oli essenziali.

 

Benzoino Bio - Olio Essenziale - 10 ml
Benzoino Bio – Olio Essenziale – 10 ml

Nel diffusore

Il Benzoino è un olio molto utilizzato nel diffusore poiché il suo aroma è molto piacevole, dolce e balsamico con una distinta nota di vaniglia. In miscela si armonizza bene con quasi tutti gli oli, in particolare con sandalo, geranio, rosa damascena.

Controindicazioni

Non presenta controindicazioni note, anzi è uno degli oli meglio tollerati. Va comunque utilizzato solo esternamente.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.