Bambù: proprietà, usi e benefici

0
840
bambù, bamboo, foresta

Bambù: la rivoluzione del benessere

Bambù: secondo alcuni è uno dei motori di una rivoluzione del benessere e lo definiscono “bambù, ossigeno per la vita”. Vi spieghiamo perché.

In Asia è simbolo di lunga vita e di amicizia. Il bambù è una specie vegetale ancora poco conosciuta e poco coltivata in occidente e in Italia. Ha innumerevoli utilizzi e ottime qualità nutrizionali fornite dei suoi germogli e grazie ai suoi importanti elementi nutritivi. È una graminacea dalle dimensioni importanti, ma a tutti gli effetti è una pianta erbacea. Tuttavia, per via delle sue caratteristiche può diventare più alta della maggior parte dei classici alberi.

I tipi di bambù

Con il termine bambù si raggruppano oltre 100 diversi generi appartenenti alla famiglia delle graminacee. Sono poi raggruppati in due sottogruppi per individuare e suddividere i bambù di tipo legnoso da quelli di tipo erbaceo.

Il suo nome scientifico è Phyllostachys edulis, il genere più conosciuto e quello che vanta la maggior parte degli utilizzi in ogni ambito è il bambù e nello specifico la varietà Moso.

Bambù materiale resistente

Sia in Europa che in Italia dovrebbe esserci, a fronte del bambù e dei bambuseti, una sensibilizzazione maggiore per far sì che attenui la pressione sul patrimonio forestale già notevolmente indebolito.

Un bosco di bambù cresce in tempi rapidi donando produzioni abbondanti e fornendo materiali molto resistenti e di qualità utilizzabili nei più disparati settori, conquistando anche l’appellativo di “acciaio vegetale” per l’eccezionale resistenza alla trazione e alla compressione.

Bambù: ossigeno, ambiente ed energie rinnovabili

Un fattore veramente importante in un mondo che parla sempre più di eco-sostenibilità è la capacità del bambù di immagazzinare l’anidride carbonica e di produrre ossigeno in maniera superiore ad un bosco di pari dimensioni.

Per la diffusione delle piantagioni è raccomandabile e consigliabile che siano controllate per evitare di danneggiare la biodiversità vegetale locale. Ad ogni modo si pone come una giusta scelta per contribuire a salvaguardare l’ambiente in cui viviamo.

Altro interessante uso del bambù è quello di essere un’ottima risorsa per le energie rinnovabili impiegandolo per la produzione di biomasse delle parti non utilizzate e non pregiate.

I germogli di bambù

Il bambù è un alleato nutrizionale per i nostri metabolismi in quanto i germogli sono ricchi delle importanti vitamine del gruppo B, di minerali come manganese e rame. Dal punto di vista nutrizionale è fonte sia di fibre solubili che insolubili ed ha un basso valore calorico che viene riportato pari a 27 calorie per 100 grammi di prodotto (fonte: USDA  U.S.  Department of Agriculture).

Il manganese contenuto nei germogli è un oligominerale importante per il nostro metabolismo perché contribuisce alla crescita ossea e nello stesso tempo favorisce la funzionalità mentale. Inoltre, svolge importanti funzioni come antiossidante perché protegge le cellule dall’azione dei radicali liberi.

Il rame altro oligoelemento importante del nostro benessere  perché è garante  del trasporto e dell’efficace utilizzo del ferro dobbiamo assumerlo quotidianamente con la giusta alimentazione perché non lo sintetizziamo direttamente, oltre al suo legame nel trasporto e nell’utilizzo del ferro svolge anche altre importanti funzioni biologiche.

Ottimo è anche il contenuto di potassio che svolge un ruolo importantissimo nel nostro organismo a livello cardiaco e della pressione sanguigna con la capacità di contrastare gli effetti negativi del sodio.

Bambù ottima fonte di Silicio

Nel bambù il silicio si trova a concentrazioni importanti nel fusto. Parliamo di un minerale molto diffuso in natura e largamente presente negli esseri viventi. La sua sintesi e la sua disponibilità a livello metabolico sono “età dipendenti“. Ciò significa che andando avanti con gli anni la disponibilità metabolica tende a diminuire.

Un motivo importante per seguire una giusta alimentazione e ricorrere, dove necessario, ai supplementi alimentari medianti integratori alimentari. Una sua carenza nei nostri metabolismi può manifestarsi con l’indebolimento di unghie di capelli e della pelle.

Componente importante e prezioso del nostro sistema scheletrico, rilevante  per

  • le nostre articolazioni,
  • il nostro tessuto connettivo,
  • la sintesi del collagene e dell’elastina.

Si afferma il suo ruolo come rimedio anti age e proprio per questo che spesso troviamo il silicio in molte applicazioni di tipo cosmetico.

Le proprietà del silicio non finiscono qui perché possiede delle caratteristiche chimico biologiche che lo pongono come un elemento importante anche per il sostegno del nostro sistema immunitario. Nello specifico gioca un ruolo importante nello stimolo dei linfociti T.

Candela da Massaggio al BambùCandela da Massaggio al Bambù.
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Dalla salute insostenibilità

Il bambù si pone veramente come una risorsa sorprendente per il nostro benessere e la nostra salute sia a livello metabolico in senso stretto sia in maniera più ampia e globale per il suo importante impatto di eco sostenibilità.

Precauzioni

Poiché il bambù  appartiene alla famiglia delle graminacee. le persone con problematiche allergiche devono rivolgersi al proprio medico curante prima dell’utilizzo.

Geldoccia & Shampoo Oliva e Bambù
Geldoccia & Shampoo Oliva e Bambù
Acquistalo su SorgenteNatura.it

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.