Arginina: funzioni ed usi di un aminoacido importante

arginina, energia e forza,

L’ arginina è un aminoacido detto anche L-arginina, a seconda della stereochimica della molecola, cioè dell’orientamento che assume nello spazio. Gli effetti della sua azione si manifestano su svariati organi e apparati.

L’arginina è essenziale per lo sviluppo durante l’infanzia. In questa fase di crescita l’organismo non è capace di sintetizzarla da solo, ma ha bisogno di assumerla con l’alimentazione.  In età adulta, è prodotta e sintetizzata soprattutto da fegato e reni.

L’arginina rilascia ossido nitrico, una molecola a forte azione vasodilatatoria, utile nel curare patologie quali l’ipertensione arteriosa, nel potenziare le difese immunitarie e nella disfunzione erettile.

In quali alimenti si trova?

È abbondante sia nei cibi di origina animale che vegetale. Oggi ci sono anche numerosi integratori a base di arginina, utili per quei soggetti che ne hanno maggior bisogno.

L’arginina si trova nella frutta secca di ogni tipo, nei legumi, soprattutto in lenticchie, fave e nella soia, nella carne e nel pesce, negli spinaci, nei cereali integrali, nel tuorlo d’uovo e un po’ meno nell’albume.

Funzioni dell’arginina

Per gli sportivi

Precursore della creatina, ne aumenta la velocità di sintesi; tale proprietà potrebbe influenzare in modo positivo la performance atletica. Interviene, poi, nella sintesi di altri aminoacidi e del glucosio, agendo come aminoacido gluconeogenetico. L’arginina può essere catabolizzata per produrre energia quando le scorte di glucosio scarseggiano.

Detox

Utile nella detossificazione. L’arginina è un prodotto intermedio del ciclo dell’urea e quindi contribuisce a detossificare l’organismo. Durante l’attività fisica l’ammoniaca prodotta deriva soprattutto dalla deaminazione dell’AMP nelle cellule muscolari. L’accumulo di ammoniaca è uno dei fattori che determina la fatica e il potere detossificante dell’arginina potrebbe essere utile anche in quegli sport a lunga durata.

Ottima anche come immunostimolante nelle condizioni in cui si presenti un organismo debilitato con ustioni, traumi e altre patologie.

Disfunzione erettile

L’arginina è molto potente per coloro che soffrono di disfunzione erettile. Interviene nella sintesi di ossido nitrico, sostanza che induce la vasodilatazione diminuendo la pressione arteriosa ed aumentando l’apporto di sangue ai tessuti, compresi i genitali.

Ciò contribuisce in linea di massima, ad aumentare il desiderio e anche le prestazioni sessuali. Se confrontiamo il viagra con l’arginina si nota che la differenza tra le due sostanze è che

  • il viagra va a bloccare l’enzima che distrugge l’ossido nitrico, il PDE5,
  • l’arginina, al contrario, va ad incrementare la produzione dell’ossido.

Pare che l’arginina aumenti la produzione degli spermatozoi, pertanto viene suggerita come cura nelle dispermie seminali.

Recenti studi hanno dimostrato che l’infusione endovenosa di L-arginina aumenta la concentrazione sanguigna:

  • del GH, che è l’ormone della crescita
  • della prolattina

e ciò può tornare utile nei casi in cui ci sia necessità di aumentare la concentrazione di questi due ormoni nel sangue.

Nelle patologie cardiovascolari, l’arginina per le sue proprietà vasodilatatorie potrebbe essere utile per curare

  • ipertensione
  • arteriosclerosi
  • angina pectoris
  • ipercolesterolemia.

Deficit di arginina

Frutta secca, carne, legumi contengono arginina; pertanto, coloro che seguono una dieta vegana, strettamente vegetariana, in condizioni di stress psicofisico consistente, malattie o traumi, potrebbero presentare deficit di arginina.

Integratori di arginina

Gli integratori a base di arginina, per le persone che presentano un deficit di questo aminoacido, sono disponibili in farmacia e si possono acquistare senza alcuna ricetta medica. Stabilire quale sia il dosaggio perfetto da assumere è difficile perché è un aminoacido prodotto già naturalmente dal nostro corpo.

Il dosaggio dipende sostanzialmente dall’effetto benefico che si vuole raggiungere. Fondamentale è il confronto con il medico che stabilirà la posologia necessaria e corretta per quel soggetto, evitando così la comparsa di fastidiosi effetti collaterali.

Effetti collaterali e controindicazioni

L’arginina è sconsigliata a persone soggette a frequenti manifestazioni da herpes virus, poiché tale aminoacido favorisce gli episodi di riattivazione del ceppo virale. L’aminoacido lisina, per contro, pare avere effetti contrari. Migliorando il controllo dell’herpes labiale e genitale.

Elevate dosi, oltre i 30 grammi al dì, possono provocare cefalee, ipotensione e nefrotossicità. Per dosaggi inferiori possono manifestarsi diarrea, crampi addominali e nausea.

Possono manifestarsi anche reazioni allergiche, drastico calo della pressione arteriosa, aumento di livelli di glucosio nel sangue.

Oltre a chi soffre di herpes, anche in altre situazioni meglio non assumere integratori di arginina: quando si soffre di asma, anemia, malattie epatiche. Consultare sempre il medico prima dell’assunzione!

Sconsigliata l’assunzione di arginina nei bambini, nelle donne in gravidanza e in allattamento.

Shampoo Purificante - Argan + Arginina
Shampoo Purificante – Argan + Arginina
Arginina - 50 Capsule
Arginina – 50 Capsule
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.