Antinfiammatori naturali: prevenzione e benessere senza effetti collaterali

infiammazione, antiinfiammatori naturali, infiammazione, rimedi naturali

Antinfiammatori naturale, cosa sono e perché ne parliamo?

Antinfiammatori di sintesi: efficaci con tanti effetti collaterali

Tra i farmaci in commercio, gli antinfiammatori o antiflogistici (i farmaci che agiscono riducendo l’infiammazione in atto in un particolare distretto del corpo) sono tra i più venduti.

Tuttavia i prodotti di sintesi (farmaci cortisonici e FANS), seppur potenti ed efficaci, per quanto necessari in alcune specifiche situazioni di salute, presentano numerose controindicazioni. Il loro utilizzo diventa quindi problematico, soprattutto se assunti per lunghi periodia causa dei loro effetti collaterali anche importanti sulla salute di alcuni nostri organi, in particolare stomaco, fegato e reni.

[Nota della redazione: i farmaci antinfiammatori sono classificati in steroidei (cortisonici) e non steroidei (i FANS, come ad esempio il paracetamolo/Tachipirina, l’ibuprofene/Moment, il nimesulide/Aulin)].

I rimedi della natura

La natura ci offre una grande quantità di piante che hanno il potere di farci stare meglio. È importante conoscerle o come minimo essere al corrente della loro esistenza, un medico o uno specialista potrà poi consigliarci nel modo migliore. Prendo spunto dall’interessante libro Antinfiammatori Naturali di Christopher Vasey, naturopata di fama mondiale, autore di numerosi testi sul benessere naturale, per affrontare questo importante argomento che coinvolge moltissime persone.

I rimedi della natura illustrati dall’autore costituiscono in molti casi soluzioni valide ed efficaci, senza dannosi effetti collaterali.

Antinfiammatori naturali privi di controindicazioni

Nel libro di Vasey si legge che molte delle piante medicinali sono più valide della loro controparte di sintesi, perché intervengono sui meccanismi e sulle cause che provocano l’infiammazione dei tessuti, ma nel contempo hanno un’azione più delicata sugli organi vitali. Parliamo di rimedi privi di controindicazioni e senza effetti lesivi per lo stomaco (non gastrolesivi).

Cos’è l’infiammazione

L’infiammazione, o reazione antinfiammatoria. è una reazione che l’organismo compie per proteggersi dall’aggressione di un agente irritante o aggressivo come un microbo, un veleno, una tossina oppure un agente fisico come un corpo estraneo (come una scheggia di legno, una spina, una particella metallica…). La reazione antinfiammatoria è quindi utile perché difende il nostro organismo. Tuttavia il tema è complesso e spesso diventa necessario ricorrere agli antinfiammatori.

Perché è necessario ricorrere agli antinfiammatori

Quando una reazione infiammatoria prosegue troppo a lungo si spinge oltre il suo scopo. I metodi aggressivi che usa per distruggere i microbi distruggono anche le cellule sane del corpo. Da benefica l’infiammazione diventa nociva. L’uso degli antinfiammatori è utile per rimediare a questo inconveniente.

Ti può interessare anche: La dieta antinfiammatoria

Il libro antinfiammatori naturali, di cosa parla

Il tema delle infiammazioni è affascinante e complesso allo stesso tempo. Per approfondire la sua comprensione è necessario acquisire i concetti base. Il libro Antinfiammatori naturali di Christopher Vasey (edizioni Il Punto di Incontro) affronta il problema dell’infiammazione dal punto di vista della medicina naturale spiegando in modo semplice prima le cause dell’infiammazione, poi le fasi della reazione antinfiammatoria, le più diffuse patologie a base infiammatoria e la modalità di azione degli antinfiammatori.

 

Antinfiammatori Naturali
Christopher Vasey
Antinfiammatori Naturali

Prosegue poi con una descrizione delle piante medicinali più utili, con la spiegazione di come utilizzarle e una valutazione se sono ormonali, non ormonali o antistaminiche. Un capitolo è poi dedicato ad utili indicazioni sugli integratori alimentari antinfiammatori come gli omega-3 e gli integratori basici. Conclude poi con i benefici dell’idroterapia fredda, rimedio di emergenza economico e rapido da abbinare, in caso di necessità, ad un trattamento con antinfiammatori.

Le patologie, l’alimentazione, l’integrazione

Tra le patologie più diffuse troviamo le allergie, l’artrite, l’artrosi, la cistite, la lombalgia, la parodontite, la sciatica. Tra le piante medicinali: il ribes nero, la camomilla romana, la curcuma, l’eufrasia, l’artiglio del diavolo, l’alloro, la propoli.

Poiché la nutrizione è sempre più riconosciuta come un approccio di prevenzione e anche terapeutico, un capitolo è dedicato alle 2 famiglie di integratori alimentari antiinfiammatori e ai relativi alimenti che li contengono:

  1. per l’omega 3 la lista degli alimenti comprende l’olio di lino, l’olio di noci, l’olio di enotera, la borragine ;
  2. per gli integratori basici vi è un elenco di alimenti alcalinizzanti, tra cui le patate, le banane, gli ortaggi, le castagne, le mandorle.

Considerazioni finali sugli antinfiammatori naturali

Se siete interessati a questo argomento, vi informo che non troverete una soluzione naturale universale: la reazione ad un rimedio della natura varia da individuo ad individuo, in funzione della sua costituzione e della sua situazione del momento. Ma in presenza di uno stato infiammatorio, vale sicuramente la pena di prendere in considerazione l’assunzione di rimedi antinfiammatori naturali, anche in abbinamento, se ritenuti necessarie, a terapie allopatiche.

Ti può interessare anche: Prevenzione: cosa vuol dire veramente?

 

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.