Anni che passano, paura di invecchiare? I rimedi naturali anti-age

donna matura, sorriso, invecchiare

Proibito invecchiare” sembra dirci dall’esterno l’immagine di eterna giovinezza che ci trasmette la pubblicità di rimedi anti-età.  A questa si aggiungono le grottesche proposte della chirurgia plastica che stravolgono la fisionomia con risultati oltremodo assurdi e talvolta dannosi per la salute. In questo articolo vi propongo un nuovo approccio, una nuova visione dell’età matura.

Cambiamo paradigma: il concetto di invecchiare…

Anzitutto smettiamo di usare la parola invecchiamento quando ci riferiamo a un fisiologico passare degli anni, e focalizziamoci invece su come oggi sia possibile rispetto a molti anni fa vivere in salute più a lungo.

Pensiamo alla ricchezza di consapevolezza e di maggior serenità che il passare del tempo può apportare e che può riflettersi anche all’esterno.

La visione dell’età è un problema culturale. Provate a pensare che nel dopoguerra una quarantenne veniva considerata ormai anziana mentre adesso una donna di quaranta anni e anche più, è nel pieno della propria vita, più consapevole e spesso anche più bella e desiderabile, perché sa cosa va bene per lei. Sa come valorizzarsi anche nell’aspetto e cosa fare per stare bene.

Il meglio deve ancora arrivare
Come attivare l’energia che ringiovanisce

Detto questo – premessa irrinunciabile – vediamo alcune possibilità che il mondo del naturale ci offre per avere il meglio dei nostri anni.

Massaggio Ayurvedico

Poiché l’Ayurveda originariamente era la scienza di lunga vita’ si considera questo massaggio originato dall’antica tradizione indiana come ringiovanente, e disintossicante. Effettuato con il supporto di oli naturali, soprattutto quello di sesamo, si trattano in modo particolare i marmas, snodi energetici localizzati in vari distretti corporei che facilitano la detossificazione, il drenaggio.

Questo massaggio lento e profondo, riattivante e rilassante al tempo stesso, dona leggerezza ed energia, aiuta la memoria, tonifica il corpo e dona splendore all’incarnato. Possiamo definirlo a tutti gli effetti un trattamento anti-age con effetti positivi anche sul tono dell’umore.

Elementi naturali per la cura della pelle

Si possono trovare ottimi prodotti naturali affidandosi alla vostra erboristeria di fiducia, è importante sapere che è meglio non mettere sulla pelle prodotti di sintesi o artificiali, perché la pelle è considerata un importante organo emuntore e deve essere libera di traspirare, inoltre assorbe e porta in circolo tutte le sostanze e quindi pensiamo che, come siamo attenti alla nostra alimentazione, è importante prendersi cura di quello che usiamo come prodotti per detergere la pelle e per curarla. A seguire vi descrivo alcuni tra i rimedi naturali più indicati.

Oli essenziali per non invecchiare

Arancio dolce

Iniziamo dall’olio essenziale di Arancio dolce (citrus aurantium) che ha un’attività decongestionante, riducendo la produzione di prostaglandine, mediatrici dell’infiammazione, svolge attività antiossidante e antiradicali liberi.

Geranio

Poi l’olio essenziale di Geranio: grazie al fatto che contiene un tannino con proprietà cicatrizzanti, aiuta a ricostituire il reticolo del derma. La sua azione sulla microcircolazione porta i nutrienti ai fibroblasti e rinnova le fibre di collagene e di elastina.

Finocchio

L’olio essenziale di Finocchio ha un’alta concentrazione di anetolo e fitoestrogeni che aiutano a mantenere giovani le funzioni fisiologiche e stimolano i fibroblasti, produttori di collagene.

Mandarino

Anche l’olio essenziale di Mandarino è buono poiché contiene tiratina che inibisce l’attività dell’enzima coinvolto nella sintesi della melanina, e aiuta a ridurre le macchie sulla pelle. Ricordo che gli oli essenziali non devono mai essere applicati puri sulla pelle, ma sempre diluiti in crema base o oli vettori come questi indicati qui sotto.

7 Oli Veramente Essenziali
Per la salute la bellezza e il benessere

Creme naturali per una pelle giovane

Il burro di Karité è ricco di cere vegetali che nutrono la pelle senza ungere, con proprietà cicatrizzanti, emollienti, antiossidanti, lenitive, idratanti e riepitelizzanti. E’ il mio preferito e si può usare mattina e sera come crema base.

La sera si può applicare anche un mix di oli vegetali che, soprattutto nella stagione fredda nutrono in profondità la pelle. Iniziamo, ad esempio con l’olio di Jojoba, particolarmente affine al sebo epidermico. Nutre ed idrata mantenendo la pelle morbida e vellutata. Proseguiamo con l’olio di germe di grano, molto antiossidante e restitutivo.

Le proteine del germoglio combattono le rughe, e l’olio di avocado che, oltre ad essere emolliente e protettivo, è ricco di steroidi che gli garantiscono eccellenti proprietà antinvecchiamento.

Ad un cucchiaio di uno di questi (oppure al mix) si possono aggiungere 3 gocce degli oli essenziali per ottenere un miglior risultato.

Un rimedio “Jolly”: l’olio di borragine

L’olio di borragine è ricco di acidi grassi insaturi, in particolare del precursore dell’acido linoleico, altamente antinfiammatorio e ritardante del processo di degenerazione della pelle. Assicura un giusto apporto di sostanze che non possono essere sintetizzate dall’organismo umano.

Assumendolo per via orale a cicli di due mesi, da ripetere un paio di volte l’anno, dona alla pelle un aspetto migliore (rassodamento e luminosità).

In generale è benefico anche per la salute, date le proprietà antinfiammatorie. Se ne assumono un paio di perle al giorno e per potenziarne l’effetto si può mettere su viso e collo il contenuto di un paio di capsule alla sera.

Altri alleati naturali: oligoelementi e argilla

Il Rame oligoelemento aiuta la rigenerazione dei tessuti e si può assumere in fiale, una ogni mattina, per circa un mese, mentre l’Argilla, che si impiega per maschere e fanghi, ha un’attività che si può definire altamente terapeutica per la pelle; quella verde è ricca di oligoelementi che riattivano le funzioni cellulari, mentre quella bianca assorbe le impurità esfoliando leggermente la pelle, eliminando le cellule vecchie dallo strato corneo.

Alimentazione

Infine dedicate particolare attenzione

entrambe utili anche per mantenere giovane il nostro cervello (seguirà altro articolo su questo tema).

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.