Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Amaranto: proprietà e benefici del grano degli Dei

La pianta dell’amaranto ha origine in centro America. E’ caratterizzata da spighe rosso rosate, da piccoli semi e foglie commestibili.

Amaranto nella storia

L’amaranto è un cereale antico che è stato utilizzato come alimento e medicina per secoli.

Per gli Atzechi l’amaranto era il grano degli Dei: lo usavano nei riti di ringraziamento agli Dei che proteggevano il raccolto.

Nell’antica Grecia, oltre ad essere considerato fiore simbolo dell’amicizia eterna, Plinio Il Vecchio lo chiama il fiore dell’immortalità perché anche dopo l’essiccazione se messo a contatto con l’acqua riprende vita.

Oggi l’amaranto è coltivato in tutto il mondo sia come alimento che come bellissima pianta ornamentale.

Proprietà dell’amaranto

L’amaranto ci dona dei piccolissimi grani sferici ricchi di proprietà nutrizionali (proteine e aminoacidi di qualità, fibre, vitamine, minerali). Inoltre, è adatto a chi soffre di celiachia o intolleranza al glutine perché ne è completamente privo. Per i motivi descritti molti definiscono questo cereale “il Re delle proteine”, ma anche “l’amico dei celiaci”.

Ecco le principali proprietà per la salute dell’amaranto:

Alto contenuto di nutrienti: proteine, minerali, vitamine

L’amaranto è ricco di nutrienti essenziali, tra cui proteine di alta qualità, fibre, calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio e vitamine del complesso B. Le foglie di amaranto hanno un elevato apporto di ferro. Si tratta di nutrienti importanti per la salute delle ossa, la funzione muscolare, la salute cardiovascolare e il benessere generale.

Contiene un’elevata quantità di lisina, un amminoacido essenziale utile alla crescita, arginina, serina e acido linoleico. Ad onor del vero la percentuale proteica non è elevata ma è comunque interessante dal punto di vista nutrizionale.

Amaranto e fibre

Le fibre proteggono l’apparato intestinale.

Proprietà antiossidanti

L’amaranto contiene composti antiossidanti come la vitamina E, la vitamina C, i polifenoli e i carotenoidi. Gli antiossidanti aiutano a prevenire i danni cellulari causati dai radicali liberi e possono contribuire a ridurre il rischio di malattie croniche come il cancro, le malattie cardiache e l’Alzheimer. Infine, queste proprietà aiutano a rinforzare e a stimolare il sistema immunitario.

Proprietà antinfiammatorie

L’amaranto contiene anche composti anti-infiammatori come i polisaccaridi, le saponine e i fitosteroli. Questi composti possono aiutare a ridurre l’infiammazione nel corpo e prevenire le malattie croniche associate all’infiammazione, come l’artrite, le malattie cardiache e il diabete. Può essere consigliato a chi soffre di ipertensione.

Benefici per l’apparato cardiovascolare

L’amaranto è ricco di fibre solubili e insaturi grassi, che possono aiutare a ridurre il colesterolo LDL (il “colesterolo cattivo”) nel sangue e a migliorare la salute cardiaca. Inoltre, i composti antiossidanti e anti-infiammatori dell’amaranto possono anche contribuire a prevenire le malattie cardiache. In particolare, l’olio di amaranto è utilizzato per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo.

Proprietà gluten-free

L’amaranto è naturalmente privo di glutine, il che lo rende un’ottima scelta per le persone con intolleranza al glutine o la celiachia. Può essere utilizzato come alternativa alla farina di frumento nella preparazione di pane, pasta e altri prodotti da forno senza glutine.

Altri benefici

L’amaranto, per il suo elevato apporto nutritivo viene utilizzato durante lo svezzamento dei bambini, nell’alimentazione degli anziani, in chi sceglie un regime alimentare vegetariano e nelle fasi di convalescenza. E’ un alimento altamente digeribile e grazie alla abbondante presenza di ferro è utile nei casi di anemia.

L’amaranto in cucina

L’amaranto si può acquistare principalmente nei negozi di alimenti naturali e biologici, negozi per celiaci, erboristerie e bioshop sul web, ed ha un sapore che ricorda a volte la noce, a volte la nocciola.

Amaranto in chicchi

I chicchi vanno lavati: il risciacquo dei chicchi in acqua fredda prima della cottura è utile per limitare la formazione di mucillagini.

Dopo averli sciacquati è consigliabile lasciarli al caldo e coperti per qualche minuto, oppure in ammollo per qualche ora.

Per la cottura i chicchi devono essere bolliti in acqua con poco sale per circa 30 minuti senza essere mescolati.

I chicchi posso essere anche soffiati o tostati in padella con poco olio, se ne ottiene l’effetto popcorn.

L’amaranto si presta a moltissime ricette: una volta bollito si può condire con delle verdure saltate diventando un piatto completo, si può gratinare al forno, amalgamare in polpette oppure cuocere insieme ad altri cereali come l’orzo, il riso, il farro e la quinoa.

Germogli di amaranto

È anche possibile far germogliare i chicchi ed ottenere dei preziosi germogli da gustare in insalata. Le foglie di amaranto possono essere bollite e aggiunte alle minestre, alle frittate, consumate come contorno oppure aggiunte crude alle insalatone. Se si fanno essiccare possono essere usate come spezia.

Farina di amaranto

La sua farina può essere utilizzata, da sola o, meglio, mescolata ad altre farine. Può essere usata per preparare qualunque prodotto da forno, dal pane ai biscotti alla polenta. Usata da sola o insieme alla farina di riso, produce gustosi cibi senza glutine. Non aspettatevi però ne la consistenza della farina di frumento: vi consiglio di sperimentare lasciando da parte l’aspettativa di creare ricette che assomigliano ad altre con altri ingredienti.

Avvertenze per il consumo

È da consumare con cautela, e dopo aver consultato il proprio medico, da chi soffre di artrite e di problematiche renali, poiché contiene acido ossalico che inibisce l’assorbimento di calcio e zinco.

Dove acquistare l’amaranto biologico online

Amaranto
Da agricoltura biologica
Rapunzel
Amaranto Biologico
Antica Tenuta Giovanna

Approfondimenti e fonti scientifiche

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche