Come alleggerire i pasti delle Feste

0
39
ragazza mangiare, pasti

Nei giorni di Festa si eccede nel cibo per tradizione. E per tradizione purtroppo i nostri pasti sono esageratamente ricchi di  carboidrati e zuccheri che come abbiamo ripetuto più volte nei nostri articoli, fanno male e infiammano.

Ti può interessare anche:“Peggio dello zucchero: parla il dott. Franco Berrino”

E’ il periodo in cui il corpo gode di piacevolissimi sapori e si concede la libertà di assaporare a dismisura ma nel contempo viene sottoposto a picchi glicemici e fatiche digestive. Come aiutarlo lasciandolo comunque libero di godere di questa libertà? Ecco qualche suggerimento facilissimo da applicare.

Bevete tè Rooibos o tè Bancha

Annuncio pubblicitario

Mentre cucinate, ai pasti, dopo pasto. Prendiamo spunto da questa sana abitudine orientale di accompagnare i pasti con il tè. Il tè Rooibos e il tè Bancha sono senza caffeina. Il tè Rooibos aiuta a bilanciare il ph dell’organismo, depura l’organismo ed è un ottimo digestivo. Il tè verde Bancha è un ottimo drenante, alcalinizza, purifica ed è adatto a tutte le età anche ai bambini. Vi suggeriamo di tenerlo sempre pronto vicino a voi durante le feste e di sorseggiarlo spesso, il corpo vi ringrazierà!

Aggiungere un pizzico di curcuma o zenzero

La Curcuma è on ottimo antinfiammatorio e antiossidante. Protegge il fegato e favorisce la digestione. Vi basta aggiungerne un pizzico ai vostri piatti a fine cottura per dare un tocco di colore e sapore in più oltre a beneficiare di tutte le sue preziose proprietà.

Lo Zenzero è utile in tutti i disturbi dell’apparato gastrointestinale e combatte le infiammazioni. Potete anche aggiungerne un pizzico al vostro tè, se vi infastidisce aggiunto ai vostri piatti durante i pasti per il suo sapore forte.

Scegliete i dolcificanti sani

Nella preparazione delle vostre ricette natalizie evitate lo zucchero bianco. In alternativa potete usare i malti di cereali che dolcificano meno, sono meno calorici e forniscono anche apporto di sali minerali. Oppure potete provare il mesquite, una farina dolce ricca di proteine con un basso indice glicemico. Dove potete in questi giorni, almeno nel caffè evitate di mettere lo zucchero.

Scegliete l’olio giusto per cucinare

La qualità dell’olio è importantissima. L’olio extravergine di oliva da coltivazione biologica è l’ideale, ma come spiegato nell’articolo “Guida per scegliere l’olio migliore in cucina” solo per condire. Per cucinare sarebbe più indicato il Ghee o burro chiarificato oppure l’olio di cocco.

Utilizzate le erbe aromatiche e le spezie per insaporire i vostri piatti

La natura ci regala degli ottimi e sani insaporitori che possono farci diminuire l’uso del sale e fornirci delle buone proprietà nutrizionali.

L’origano facilita la digestione, è un ottimo antibatterico ed apporta benefici all’apparato respiratorio.

La maggiorana ha proprietà calmanti, antistress digestive, antispasmodiche ed espettoranti.

Il cumino è un ottimo digestivo, antiossidante, combatte il colesterolo cattivo e i suoi semi, se masticati, migliorano l’alito.

Il coriandolo è antibatterico, depurativo, combatte il mal di testa, riequilibra il sistema nervoso.

Il prezzemolo è un ottimo remineralizzante, digestivo, diuretico e depurativo. Inoltre nell’antichità era utilizzato nei banchetti come portafortuna.

Infine…assaporare e masticare

A volte ci dimentichiamo di entrambe le cose, invece assaporare bene i cibi ci permette di nutrire anche l’anima e ci fa sentire sazi prima. Di masticare tanto, tantissimo il cibo fino a renderlo poltiglia non ci stancheremo mai di dirvelo. Lo stomaco fa la metà della fatica nella digestione e si assimilano meglio tutti i nutrienti.

Buone mangiate e Buone Feste!

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.