Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Aglio invecchiato: tutti i benefici dell’aglio, senza odore

aglio, aglio invecchiato, aglio nero, ipertensione, apparato cardiovascolare, colesterolo, antiossidante, benessere, rimedi naturali

Aglio invecchiato, una nuova opportunità per assumere e godere delle proprietà dell’aglio.

Aglio, un bulbo noto e utilizzato anche nella medicina popolare per le sue molteplici applicazioni per la salute.

In questo articolo scopriamo le proprietà benefiche dell’aglio, le cui caratteristiche sensoriali, ovvero l’odore caratteristico, hanno impedito, fino ad oggi, la corretta diffusione del suo uso a scopi di prevenzione.

Aglio: le caratteristiche

L’aglio è una pianta bulbosa conosciuta per le sue proprietà fin dai tempi degli egizi e viene utilizzato anche ai giorni nostri per le sue applicazioni curative e di prevenzione. tali proprietà derivano principalmente dal suo elevato potere antiossidante e ai suoi effetti antimicrobici.

Tra le principali proprietà dimostrate dell’aglio ci sono le seguenti:

  • regola la pressione sanguigna,
  • è un antimicrobico naturale contro le infezioni gastrointestinali,
  • ha un’azione detossinante (detox) sul fegato e su tutto l’apparato digestivo,
  • contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue.

Purtroppo il suo odore ed il suo gusto pungenti hanno limitato e limitano il suo utilizzo, specie nelle popolazioni occidentali.

L’aglio invecchiato

Gli studi e ricerche nel tempo hanno permesso, a partire dal 2000, di mettere a punto una tecnica per ridurre gli effetti indesiderati dell’aglio migliorando nel contempo le proprietà preventive e curative sull’uomo. Da questi studi è nato l’aglio invecchiato, molto usato nel sud-est asiatico diffuso successivamente anche in America ed in Europa.

Le proprietà dell’aglio invecchiato

Azione antiossidante

Nel processo di invecchiamento l’aglio si arricchisce in polifenoli (fino a dieci volte più concentrati rispetto all’aglio bianco) rinomati anch’essi per l’azione antiossidante. Inoltre l’aminoacido SAC funge da “spazzino” di radicali liberi molto reattivi.

Azione sul colesterolo

Diversi studi relativi all’amminoacido SAC mostrano come abbia una potenziale azione positiva nei seguenti ambiti:

  • riduzione del colesterolo,
  • aumento dell’attività del glutatione e di SOD (superossidodismutasi) entrambi potenti antiossidanti.

Uno studio recente svolto sull’aglio invecchiato ABG10+® ha dimostrato che questo estratto possiede capacità di prevenzione  nei confronti dell’aterosclerosi:

  • sostiene i processi che portano alla riduzione di danni ossidativi del colesterolo LDL,
  • mostra effetti cardioprotettivi.

Azione sulla pressione

Un altro effetto noto dell’aglio invecchiato riguarda la normalizzazione/riduzione della tensione arteriosa, anch’esso dimostrato da diversi studi scientifici.

Altre azioni benefiche dell’aglio invecchiato

L’estratto di aglio invecchiato incrementa la risposta del sistema immunitario, soprattutto in casi di raffreddamento, migliorando così la secrezione di anticorpi. È inoltre un buon antimicrobico e antifungino, in particolare nei confronti di Candida albicans.

Studi scientifici hanno evidenziato, inoltre, che l’estratto di aglio invecchiato possiede fino a sette volte più calcio e fino al doppio di fosforo rispetto ad un comune estratto di aglio.

Attenua lo stress mentale, favorisce lo stato di rilassamento e il sonno.

Aglio invecchiato in sintesi

  • Sostegno delle funzioni immunitarie
  • Miglioramento funzione digestiva
  • Supporto alla salute dell’apparato cardiovascolare
  • Favorisce il metabolismo di trigliceridi e colesterolo
  • Regolarizza la pressione arteriosa
  • Svolge azione antiossidante
  • Miglioramento della fluidità delle secrezioni bronchiali
  • Favorisce il benessere di naso e gola

Controindicazioni accertate

L’aglio ha azione di antiaggregante piastrinico, riduce la produzione di trombossano. Da non somministrare con farmaci anticoagulanti. E’ consigliabile verificare eventuali o allergie o intolleranze individuali. Non assumere in concomitanza di ciclo mestruale abbondante nè durante gravidanza e allattamento.

Bibliografia e approfondimenti

  • Campanini E (ed. 2013), Dizionario di fioterapia e piante medicinali
  • Munday JS et al. (1999). Dietary conjugated linoleic acids promote fatty streak formation in the C57BL/6 mouse atherosclerosis model; British Journal of Nutrition
  • Jung ES et al. (2014). Reduction of blood lipid parameters by a 12-wk supplementation of aged black garlic: a randomized controlled trial; Nutrition
  • Granado M et al. (2016). In vitro studies of an aged black garlic extract enriched in S-allylcysteine and polyphenols with cardioprotective effects
  • Wang D et al. (2010). Black Garlic (Allium sativum) Extracts Enhance the Immune System; Medicinal and Aromatic Plant Science and Biotechnology
  • Lee YM et al. (2009). Antioxidant effect of garlic and aged black garlic in animal model of type 2 diabetes mellitus; Nutrition Research and Practice
  • Orozco-Ibarra M et al.(2016). Aged garlic extract and S-allylcysteine prevent apoptotic cell death in a chemical hypoxia model; Bio Res

Articolo scritto in collaborazione con Naturalpoint a novembre 2016.

Ti può interessare anche: L’importanza di integrare il magnesio

INFORMAZIONI UTILI

Un e-book per te!

Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Attiva il tuo coupon sconto

Categorie

Condividi su:

Potrebbe interessarti anche