Agata blu: pietra del quinto chakra e della chiarezza

0
3600
Agata, agata blu. pietre e cristalli

L’Agata si forma in ambiente idrotermale, in rocce vulcaniche povere di acido silicico. Nella cavità che si formano nella lava durante il raffreddamento a causa della presenza di bolle d’aria, si raccolgono soluzioni calde di tale acido, che raffreddandosi formano piccoli cristalli.

Questi ultimi si depositano gradualmente a strati lungo le pareti della cavità, determinando la caratteristica clorura a strisce di questa pietra, alla quale possono contribuire minerali come i quarzi (cristallo di rocca,ametista), calcedonio e diaspro. Se i cristalli riempiono completamente la cavità, si parlerà di mandorla di Agata mentre, se la cavità resta in parte vuota, di geode d’Agata.

In natura l’Agata esiste di moltissimi colori: marrone, rosa, grigio, viola, giallo, verde, bianco, rosso, arancione e, naturalmente, blu. A seconda del colore della pietra, le sue proprietà assumeranno sfumatura particolari, lavorando su un centro energetico (chakra) piuttosto che su un altro.

Proprietà: equilibrio, introspezione, concentrazione

Nel processo di formazione dell’Agata concorrono le energie di tutti e quattro gli elementi: l’acqua (ambiente idrotermale), il fuoco (lava), l’aria (bolle d’aria) e la terra (i cristalli). Questo rende la natura di questa pietra particolarmente riequilibrante: l’Agata infatti è pietra d’elezione per favorire l’introspezione e la centratura, soprattutto nel caso degli esemplari caratterizzati da strisce uguali e concentriche.

L’Agata aiuta a trovare dentro di sé le risposte alle proprie domande. E’ una pietra che favorisce una visione del mondo pacata, lucida e realista. Ci fa inoltre sentire protetti e sicuri:

  • svolge una funzione simile a quella dell’aura umana,
  • sostiene l’integrità dell’intero organismo,
  • armonizza e stabilizza la salute, sia fisica che psichica.

Ci mette così in grado di sopportare meglio le influenze esterne, integrando in maniera efficace i vari stimoli che ci arrivano, promuovendo il pensiero logico-razionale e stimolandoci ad andare al nocciolo dei problemi che ci troviamo ad affrontare, elaborando soluzioni pragmatiche. L’Agata favorisce così la concentrazione sull’essenziale, evitando la dispersività.

L’Agata blu unisce a queste proprietà una vibrazione dalla frequenza vicina a quella del nostro quinto chakra (Vishuddha), il chakra della gola, che presiede alle funzioni di comunicazione, espressione dei talenti, manifestazione della nostra visione del mondo e scambio di idee. Pertanto l’Agata blu può essere un aiuto essenziale nel riequilibrare le funzioni della comunicazione, donandole maggiore consapevolezza ed efficacia.

Quando ricorrere all’aiuto dell’agata blu

L’Agata blu può sostenerci in tutte le occasioni in cui necessitiamo di chiarezza e ordine nelle nostre parole:

  • situazioni in cui la comunicazione è difficile (sia in famiglia che sul lavoro),
  • occasioni importanti come un evento in cui dobbiamo parlare in pubblico, eventi sociali in generale.

ma anche, e soprattutto,  ci può aiutare se desideriamo lavorare sul quinto chakra per sviluppare la nostra capacità di comunicare la nostra Verità al mondo.

L’Agata blu sostiene l’abilità, tipica dei guerrieri spirituali, di esprimere i propri talenti e la propria visione del mondo in maniera consapevole, chiara, efficace, diretta e coerente. E questa è una facoltà importantissima, soprattutto nei tempi che stiamo attraversando.

Saperci esprimere con trasparenza e senza giri di parole, avendo il coraggio di manifestare il nostro pensiero (pensiero che dobbiamo innanzitutto aver chiarito con noi stessi), è un dono grandissimo, che permette di entrare in contatto con la mente e il cuore del nostro prossimo, trasmettendo i nostri doni e talenti al mondo. Per questa ragione, l’Agata blu è una splendida alleata lungo il nostro percorso di crescita personale.

La possiamo indossare come gioiello, magari portandola come pendente vicino alla gola, oppure possiamo tenerla in mano durante la meditazione. I suoi effetti benefici a livello mentale e psichico si faranno sentire anche semplicemente tenendola all’interno del nostro campo visivo:

  • sulla scrivania,
  • vicino al letto,
  • appoggiata su un mobile in una posizione che valorizzi la sua bellezza.

Articolo di Giorgia Rossi

Agata Blu per Frequenze 5° Chakra
Agata Blu per Frequenze 5° Chakra
Questa agata blu è destinata a filtrare le frequenze del quinto chakra all’interno delle piramidi
Zuccari Trento
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.