Acqua di mare: come sfruttare al meglio tutti i suoi benefici

0
713
acqua di mare, mare, cielo

L’acqua di mare è un rimedio naturale ricco di ingredienti e proprietà che fanno bene a tutto il nostro sistema psicofisico. Immergersi, respirarla, osservarne i colori e i suoni rigenera ogni parte del nostro essere.

Proprietà

Identifichiamo l’acqua di mare con il sale, e non a torto poiché l’elemento di cui è più ricca sono i suoi sali. In maggior quantità vi è il cloruro di sodio a seguire magnesio, potassio, calcio e zolfo. Inoltre, fornisce apporto di iodio, silicio, ossigeno e anidride carbonica. Questi elementi variano a seconda della zona e dei diversi fattori ambientali e climatici ma sono davvero benefici per l’organismo.

Benefici dell’acqua di mare sull’organismo

L’acqua di mare favorisce l’ossigenazione dei tessuti, abbassa la pressione sanguigna, ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

Annuncio pubblicitario

Nuotare o passeggiare nell’acqua riattiva il metabolismo, rivitalizza i tessuti, migliora la circolazione sanguigna. La pelle si rigenera e riequilibra, soprattutto in caso di stati infiammatori come acne e psoriasi.

Respirare l’acqua di mare, rigenera i polmoni, allevia i disturbi respiratori, le forme di allergia, rilassa il sistema nervoso e riequilibra alcuni disturbi tiroidei. Ne beneficiano anche i disturbi e dolori alle ossa e alle articolazioni.

Benefici per la mente e lo spirito

I colori del mare, dall’azzurro al blu profondo, alleviano stress e tensioni, calmano i pensieri. Ci portano nel nostro mondo interiore, invitano alla riflessione. Il suono dell’acqua con le sue vibrazioni a volte calme, a volte agitate ci regala emozioni e ci connette con l’infinito. L’immensità del mare ci permette di aprire lo sguardo a nuovi orizzonti e nuove possibilità, ci invita a guardare lontano.

Come sfruttare al meglio i suoi benefici

Il nuoto è sicuramente l’attività più completa e benefica ma ci sono alcune pratiche e buone abitudini che rendono il mare un vero alleato della salute.

  • Le passeggiate meditative nelle prime ore del mattino ci permettono di liberare la mente e di connetterci con la natura ed il suo paesaggio marittimo.
  • Passeggiare lentamente sul bagnasciuga facendo respiri profondi regala una ventata di ossigeno a tutte le nostre cellule.
  • Camminare a passo sostenuto con l’acqua che arriva a metà polpaccio riattiva la circolazione ed il metabolismo.
  • Camminare con l’acqua che arriva all’altezza dello stomaco è un vero e proprio idromassaggio tonificante.
  • Una meditazione serale in silenzio con la musica delle onde di sottofondo, ci può portare in un grande stato di armonia e rilassamento.

Un vero e proprio rimedio naturale gratuito…buon mare!

Fratello Mare
Sergio Bambarén
Fratello Mare
© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.