7 passi per imparare a lasciar andare ed affidarsi

0
4311
bicicletta, lasciar andare i piedi, natura

Imparare a non tenere sempre tutto sotto controllo, a smettere di insistere su una determinata strada, situazione, relazione, lavoro solo perché ci siamo convinti che sono quelli giusti per noi e per chi ci circonda, non è facile. Soprattutto nell’epoca del controllo e della manipolazione, in cui possiamo controllare tutto quasi perfino il meteo e, siamo controllati, manipolati in ogni istante.
Siamo influenzati nelle scelte quotidiane dai maghi della pubblicità ed in particolar modo, subiamo l’influenza dell’auto giudizio e del giudizio di chi ci è accanto (genitori, mogli e mariti, amici) e della società che spesso guidano le nostre scelte lavorative, relazionali e l’aspettativa dei risultati.

Lasciarsi andare…

Quante volte noi hai osato fare qualcosa che sentivi giusta in quel momento (affrontare una separazione, dire qualcosa di importante davanti ad un pubblico numeroso, lasciar perdere un occasione ) ma non sei riuscito a farlo ? E quante volte ti sei intestardito su un’aspettativa o un risultato (l’esito di un esame, un colloquio di lavoro)? Spesso ci irrigidiamo impedendo alle cose di andare come devono andare.

Affidarsi…

Imparare a lasciarsi andare, affidarsi alla vita è possibile perché il buon Dio, o chi per esso, ci ha donato fortunatamente il famoso libero arbitrio e con un po’ di consapevolezza e volontà è possibile uscire dai meccanismi di controllo, paura, giudizio.

I sette passi per imparare a lasciar andare

Annuncio pubblicitario

Usa la consapevolezza, usa la volontà, accorgiti delle influenze che subisci e segui questi sette passi…i risultati si faranno presto sentire:

1. Osserva il tuo giudice interiore

Forse gli altri ti giudicano ma tu, o meglio il tuo giudice interiore, accoglie e prende in considerazione il giudizio. Osserva semplicemente cosa dice il giudice dentro di te.

2. Accogliti

Accogliti come accoglieresti una persona con la tua stessa difficoltà

3. Ricordati ogni giorno che l’ansia e le aspettative rallentano i risultati

Appena senti le voci dell’ansia e delle aspettative trova una parola per fermarle “stop, silenzio…” quella che più ti piace e cerca di distrarti….siamo noi i padroni della nostra mente, non lei di noi!

4. Fermati

Se le cose non stanno andando come vorresti forse c’è qualcosa di migliore e più adatto a te che ti aspetta….magari la vita sta cercando di farti prendere una scorciatoia e tu insisti per restare dove sei!

5. Apri la mente al nuovo

Se solo smetti di fare gli stessi ragionamenti e ti apri anche a ciò che non conosci la vita può sorprenderti.

6. Fai spazio, rallenta, fai silenzio

Sono tre mosse fondamentali per affrontare qualunque momento o scelta della vita….sono le tre mosse che ti guidano a sentire cosa vuoi veramente

7. Riprendi il tuo potere ed accorgiti di te

Sei tu la voce più importante, la vita è tua e solo tua, nessun altro può viverla per te, nessuno può sapere cosa è meglio e giusto per te, se non te stesso!

Affidati, lasciati andare…lascia che i semi che hai piantato abbiano il giusto tempo per germogliare…fiorire. Lascia fuori dalla porta i pregiudizi ed i giudizi: ogni cosa si manifesterà nel tempo e nel modo giusto, in armonia con la tua anima.

Ti può interessare anche:“Lasciar andare per lasciare che la vita si sveli”

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.