Acidità dell’organismo o acidosi: 7 alimenti per bilanciarla

acidità, contrastare l'acidità, acidosi, alcalini, acido-basico, equilibrio

Acidità dell’organismo o acidosi, sono concetti che dovresti conoscere se ci tieni ad alimentarti nel modo corretto. Quando il corpo è acido, significa semplicemente che il pH è troppo basso. La definizione è semplice, ma le conseguenze di un disequilibrio dell’acidità possono essere complicate.

Acidità dell’organismo o acidosi, cosa provoca

Un corpo acido è un terreno fertile per malesseri e malattie: problemi della pelle come acne o rosacea, problemi di sovrappeso, mal di stomaco, mal di testa, stati ansiosi…giusto per fare qualche esempio. Purtroppo l’alimentazione dei nostri giorni, ricca di cibi raffinati, zuccheri e alimenti di origine animale ci predispone all’acidità. Dal punto di vista olistico i sintomi conseguenti ad una eccessiva acidificazione sono davvero tanti. Ne abbiamo recentemente parlato in un articolo dedicato all’acidosi metabolica.

Annuncio pubblicitario

Il tema dell’acidosi è complesso e non vogliamo ridurlo ad una eccessiva semplificazione, ma va anche detto che sebbene dal punto di vista della naturopatia e della visione olistica ci siano centinaia di sintomi legati alla acidità, oggi ci interessa prendere in considerazioni le situazioni più comuni.

Non solo: soprattutto è utile imparare a bilanciare in modo efficiente ed efficace il disequilibrio rappresentato dall’acidosi. Come in altre situazioni di disequilibrio, alimentazione e stile di vita sono le aree di cui prendersi cura per i problemi causati dall’ eccesso di acidità.

7 alimenti alcalinizzanti per tornare in una situazione di equilibrio

Succhi estratti di frutta e verdura

Il consumo dei succhi estratti di frutta e verdura combatte l’acidosi  in quanto la maggior parte dei vegetali freschi e crudi sono altamente alcalinizzanti.

Gambi di sedano

Nei casi di reflusso acido (reflusso gastroesofageo), un sintomo tipico della condizione di acidosi, potete puntare sul sedano crudo e godere così della sensazione di equilibrio che vi pervade, oltre all’azione di un reale effetto calmante sullo stomaco.

Camomilla

La camomilla ha proprietà alcalinizzanti. Si contrappone ad un’altra bevanda comune, il caffè, che invece acidifica. Anche se può sembrare un consiglio scontato e, per alcuni, difficilmente perseguibile, vi consiglio di provare a ridurre il consumo di caffè. Non dico di non bere più caffè, ma di prenderne qualcuno meno, e di tanto eliminarlo per qualche giorno, inserendo la camomilla per bilanciare il pH. Vi sentirete meglio in pochi giorni.

Cereali integrali

Riso, quinoa e miglio sono cerali alcalinizzanti per la maggior parte delle persone, purché masticati bene, mangiati lentamente, e consumati in porzioni adeguate. Certo non vanno bene proprio a tutti, anzi, alcune persone possono riscontrare problemi nel consumo di cereali integrali. Provate! Se non è il vostro caso, ricordate che sono un ottimo rimedio in caso di acidità eccessiva.

Mandorle

Se avete l’abitudine di consumare degli snack per gli spuntini di metà giornata e sentite che la vostra acidità è troppa, provate a passare dal cibo spazzatura a della frutta secca, in particolare alle mandorle tostate biologiche senza sale (oppure solo  leggermente salate). Si tratta di un delizioso spuntino vi sazierà a lungo senza sbilanciare il vostro indice glicemico.

Acqua calda e succo di limone al mattino

Un bel bicchiere di acqua tiepida con il succo di mezzo limone bevuto al mattino appena svegli è uno dei migliori rimedi naturali, che tra i tanti effetti benefici ha anche quello di alcalinizzare il nostro organismo. Nella tradizione ayurvedica si consiglia di aggiungere anche mezzo cucchiaino di miele.

Carruba invece del cioccolato

Parliamo ora di un cibo poco noto in molte zone d’Italia,  ma molto efficace: la carruba (Ceratonia siliqua). Se amate il cioccolato e avete riscontrato i fastidiosi sintomi legati alla troppa acidità, provate la carruba. Si tratta di un’alternativa deliziosa, molto simile al cioccolato per sapore e consistenza. La carruba vanta anche interessanti proprietà medicinali, come antimicotico e antibatterico, e favorevoli al riequilibrio del pH.

Altri consigli per ritornare ad un equilibrio acido-basico

Gli altri consigli riguardanti l’alimentazione sono quelli di evitare lo zucchero e tutti gli alimenti che lo contengono, soprattutto quelli di produzione industriale. E’ anche buona cosa per tutti evitare bevande dolci, gassate. Inoltre se avete problemi di acidosi evitate le carni e gli insaccati, i formaggi stagionati, gli alcolici (in particolare vino bianco e superalcolici) Per lo stile di vita dare grande attenzione alla respirazione:

  • fare attività fisica aerobica (camminata veloce o corsa),
  • esercitarsi a respirare profondamente.

Come misurare il PH

tornasole, acidità, acidosi, ph, acido, basico

Il PH del nostro organismo può essere misurato effettuando dei test sulla saliva e sulle urine utilizzando una cartina tornasole in determinati orari della giornata.

Cartine Reattive Misurazione del PH
Per misurare il valore PH delle urine e nella saliva
€ 19

Libri da leggere per approfondire

  • La Terapia Anti-Acidosi, Combattere l’eccessiva acidificazione del corpo con metodi naturali, Barbara Simonsohn, Edizioni Punto d’Incontro
  • L’Equilibro Acido-Base, Un approccio completo per riacquistare salute e vitalità, Christopher Vasey, Edizioni Punto d’Incontro
  • Il Weekend Acido-Base, Deacidificarsi con dolcezza in soli 2 giorni, Margot Hellmiß, Edizioni Punto d’Incontro

Articolo aggiornato il 29/11/2018

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

2 Commenti

  1. Salve,
    in quali momenti si misura il pH e quanto deve essere? Mi sembra che la prima urina della mattina è fisiologicamente acida, giusto?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.