Alimentazione sana al posto degli integratori: 5 consigli

alimentazione sana, cucina naturale, the china study, integratori alimentari, al posto degli integratori

Alimentazione sana: il più grande studio sull’alimentazione degli ultimi decenni, svolto dal dott. Campbell, The China Study, tra le sue conclusioni comprende anche la funzione inutile a volte dannosa per la salute, della maggior parte degli integratori alimentari in commercio, specie quelli da basso prezzo in vendita nella grande distribuzione, ma non solo.

Alimentazione sana: il miglior integratore

Non generalizzo perché ci sono integratori alimentari e nutrizionali naturali di ottima qualità e davvero utili al nostro benessere, ma la cosa certa è che se ci alimentassimo in modo più sano, ma soprattutto più completo, avremmo innegabili vantaggi per il nostro benessere e meno necessità di dover integrare con pillole o altro.

5 buone abitudini: consigli per una alimentazione sana

Dunque vediamo 5 buone abitudini da portare nel nostro stile a alimentare per una alimentazione sana davvero. I consigli che seguono sono da intendere non come nuove abitudini “fisse” ma come variazione di quelle esistenti, per iniziare un graduale cambiamento ed arricchimento della nostra alimentazione

Mandorle, noci ed un frutto a colazione

Impariamo ad arricchire la nostra colazione con cibi ricchi dal punto di vista nutrizionale come 7/8 mandorle o 4/5 noci ed un frutto di stagione. Introdurremo cosi vitamine, minerali, oligoelementi, enzimi con la frutta fresca mentre con noci e mandorle disporremo di Vitamina E antiossidante, magnesio, calcio e vitamine del gruppo B (antistress e anti-fatica), acidi grassi essenziali per nutrire il cervello. Inoltre mantengono giovane il cervello, placano l’ansia, contrastano stress e affaticamento dei muscoli.

Cereali integrali a pranzo

Riso integrale, orzo, miglio, quinoa, grano saraceno: proviamo a cambiare ed al posto della pasta introduciamo qualche cereale in chicco, possibilmente integrale. Il vantaggio è che riduciamo l’apporto di glutine, ed abbiamo a disposizione macro e micronutrienti preziosi, compresa una interessante quota proteica. Se amate la pasta integrale via libera a quella integrale biologica, meglio se di farro, oppure altri grani antichi come il monococco e il timilia.

Un’insalata mista per cominciare pranzo e cena

Iniziare con una ricca insalata mista condita con olio extravergine di oliva biologico e alternativamente un cucchiaino di olio di semi di lino spremuto a freddo e bio, e un cucchiaino di olio di semi di canapa. Gli enzimi contenuti nella verdura fresca predispongono lo stomaco ad una miglior digestione e riducono l’appetito.

Un  frutto di stagione o un superfood per gli spuntini

Scegliete un frutto tra quelli di stagione, oppure una manciata di bacche di goji, di bacche inca, o anche dei semi di zucca non salati per lo spuntino di metà mattina o metà pomeriggio.

Un succo estratto o un centrifugato di frutta e verdura

Un ottimo modo per fare il pieno di vitamine e minerali e nel contempo depurarsi, è consumare OGNI GIORNO un succo estratto (o un centrifugato) di frutta e/o verdura. A colazione o a meta mattina. L’assenza di fibre consente all’intestino di assimilare meglio i nutrienti e in un tempo veramente breve.

Parole da tenere a mente per un’alimentazione sana

Per poter beneficiare del potere curativo della nostra alimentazione, ed evitare di dover ricorrere ad integratori alimentari, i cibi che scegliamo devono essere:

  • di stagione
  • naturali: da agricoltura biologica, comunque non provenienti da culture o allevamenti intensivi
  • integrali: non raffinati, in riferimento ai cereali ma non solo
  • freschi: non conservati ne trattati con conservanti)
  • colorati
  • del nostro territorio, salvo le dovute eccezioni  (es. superfood)
  • crudi o poco cotti 
  • vari, vari, vari

Tutti concordano che è importante e necessario ridurre drasticamente il consumo dei seguenti alimenti:

  • Farine raffinate: prima su tutte la farina bianca 00
  • Zucchero bianco e sciroppi dolcificanti (usati come ingredienti in molte preparazioni)
  • Sale da cucina
  • Bibite gassate
  • Carni e salumi
  • Cibi precotti e conservati
  • Prodotti da forno, specie se confezionati (biscotti, merendine, snack…)

The China Study - Le Ricette - Libro

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.