Verde Clorofilla: proprietà energizzanti, equilibranti e depurative

Ciò che colora ed accende di verde delle piante che ci circondano è la clorofilla, un pigmento dalle proprietà benefiche sia per noi che per la terra che ci ospita. La clorofilla presente nelle piante assorbe la luce solare e permette alla pianta, attraverso un processo biochimico, di trasformare l’acqua assorbita dal terreno e l’anidride carbonica nell’aria in glucosio e ossigeno.
La clorofilla è anche chiamata “sangue vegetale” o “sangue verde” perché la sua composizione è uguale a quella dell’emoglobina tranne che per la presenza al suo interno del magnesio al posto del ferro.

Proprietà verdi

La clorofilla ha molte proprietà: attiva il metabolismo, rinforza le difese immunitarie, svolge azione depurativa sul fegato, ripulendo l’organismo e migliorando il drenaggio dei liquidi.
Purifica il sangue, migliora l’attività cardiocircolatoria proteggendo il cuore e regolarizzando la pressione sanguigna, abbassa i livelli di colesterolo ed è un ottimo ricostituente.
Aumenta i globuli rossi nel sangue, è pertanto suggerita in caso di anemia ed in caso di mestruazioni irregolari. Ristabilisce l’equilibrio acido-basico contribuendo al benessere di tutto l’organismo e ossigena i tessuti riducendo gli effetti dell’invecchiamento.
Ha proprietà depurative soprattutto nei soggetti fumatori, in caso di ingestione di sostanze tossiche e da recenti studi è stato scoperto che riduce del 50% gli effetti dell’ esposizione a materiali o onde radioattivi (raggi X).
E’ cicatrizzante ed ha proprietà deodoranti e disinfettanti per la pelle, utile anche in caso di alitosi. Grazie al suo potere energizzante e tonificante, la clorofilla è suggerita a chi pratica sport poiché aumenta la resistenza, e nelle fasi di “calo di energia” come i cambi di stagione, fasi di intenso stress ed affaticamento.
E’ consigliata nei disturbi intestinali associata a fermenti lattici e nei casi di artrite.
E’ sconsigliata nei soggetti che soffrono di insonnia ed in ogni caso suggeriamo come sempre di consultare il medico prima di assumerla, soprattutto sotto forma di  integratore, in particolar modo nelle donne in gravidanza ed in fase di allattamento.

Dove trovare la clorofilla

La clorofilla si trova naturalmente negli ortaggi di colore verde: insalata, spinaci, asparagi, erbette, broccoli, cavolo, agretti o barba dei frati, verza, fagiolini, alga spirulina. Come sempre la verdura, se consumata cruda, mantiene intatte le proprietà pertanto vi suggeriamo, in caso di cottura, di cuocerla poco. In alternativa, potete invece assumerla sotto forma di succo estratto per trarne il massimo beneficio: un’idea per un succo alla clorofilla è un mix di spinaci, insalata verde e basilico (oppure prezzemolo), per attenuarne il gusto intenso potete aggiungere una carota oppure una mela.
La clorofilla si trova in commercio in erboristeria o nei negozi di prodotti naturali e biologici anche sotto forma di gocce, in soluzione idroalcolica oppure sotto forma di compresse. Per la posologia e l’assunzione vi suggeriamo di consultare un esperto.

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

© Riproduzione riservata.
Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazione indesiderate.

Newsletter

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
↑ Torna su